Guadalupa con bambini: la farfalla dei Caraibi

Marilena ci porta alla scoperta della Guadalupa, un’isola ricca di spiagge e attrazioni naturali. Ecco qui tutte le informazioni utili per organizzars un viaggio in Guadalupa con bambini…

TRAGITTO CASA-AEROPORTO

Come sempre avevo prenotato il parcheggio P3 all’aeroporto di Bologna, poi conversando su FB nel Gruppo Famiglie Globetrotter una amica mi segnala il servizio GOOPTI. Faccio preventivo al volo, vedo che nel periodo natalizio hanno il 15% di sconto e via prenoto senza indugi.. servizio eccellente appena nato, copre nord italia fino a Firenze. Si può prenotare viaggio singolo o aggregarsi a gruppo, vengono a prenderti a casa ad ora stabilita, forniscono seggiolini e costa meno che parcheggiare l’auto in aeroporto.. Inoltre è possibile fare assicurazione a costo irrisorio che copra in caso di arrivo in ritardo al check in.. Lo consiglio!

Guadalupa con bambini: organizzazione del viaggio

IL VOLO: A settembre si sa il rientro dalle vacanze è sempre molto duro (almeno per noi).. e come consolarsi se non acquistando un altro volo aereo? Complici AIRFRANCE con le offerte OH LA LA e in particolare una giornata al 50% (su un biglietto) e il Tam Tam sul nostro Gruppo FB di riferimento Famiglie Globetrotter, mi ritrovo a comprare in quattro e quattr’otto un volo per 3 su Guadalupa per le vacanze natalizie ad un prezzaccio.

Il volo comporta il famigerato cambio aeroporto CDG – ORLY che se non ci sono ritardi o maltempo (e noi all’andata abbiamo preso entrambi) è fattibilissimo. Se ci sono: si cerca di implorare la riapertura del CHECK IN del volo intercontinentale per farci imbarcare (noi e un’altra ventina di persone .. eh!!)

NOLEGGIO AUTO: abbiamo noleggiato da casa usando il sito Rentalcars un’auto (una piccola suzuki swift, ottima scelta a posteriori viste le piccole vie per arrivare alle spiagge) con AVIS. Molto alta la disponibilità dei seggiolini per bambini che vengono dati a prezzo fisso per noleggio e non con tariffa a giornata. Purtroppo considerate una lunga fila al ritiro dell’auto presso ogni agenzia, se possibile consiglio di trovare una compagnia locale che vi porti direttamente l’auto all’aeroporto.. altrimenti si mettete in conto di perdere almeno mezz’oretta ( se non di più in periodi festivi) al banco noleggio.

SOGGIORNO: Abbiamo fatto base a San Francois. Considerando che forse avremmo passato anche mezze giornate in casa se la piccola si stancava della spiaggia o di stare in giro, abbiamo trovato una casa in affitto da un privato abbastanza ampia con giardino e piscina, in modo che la piccola potesse giocare e correre libera anche li.. (considerazione personale, la definizione di giardino tropicale per quanto “figherrima” comporta la convivenza con bestiole che la sottoscritta, temendo anche la comune cimice a casa sua, non aveva certo considerato.. amen dopo i primi giorni ci si fa l’abitudine.. volente o nolente ). Il prezzo, considerando comunque l’alta stagione e la bellezza della casa in foto era decisamente abbordabile, quando ho visto dal vero la casa ho capito che avevamo fatto un bell’affare! 😉

Guadalupa con bambini - iguana

La sera dell’arrivo l’abbiamo dedicata a fare una mini spesa, l’isola è piena di supermercati di catene francesi (Carrefour, Casino) in cui si possono trovare tutti i prodotti di prima necessità..

Guadalupa con bambini: le spiagge

Cartina alla mano vediamo subito che Guadalupa è ricca di spiagge lungo tutta la costa dell’isola.. Una cosa che ci è piaciuta è che le spiagge non sono attrezzate con lettini ed ombrelloni, ma la natura la fa da padrona.. si sosta sotto l’ombra delle palme (che fanno un fresco molto apprezzabile.. ). Per i pranzi e le bevande ci sono spesso piccoli Lolo (furgoncini con cucina e bbq) che a prezzi modici offrono specialità creole o francesi.

Guadalupa con bambini - spiagge

Ecco le spiagge che noi siamo riusciti a vedere e le loro caratteristiche:

  • BOIS JOLAN (tra st. Anne e San Francois) una delle nostre preferite. . Classica spiaggia caraibica con le palme, molto frequentata nei we anche dalla gente del posto e poco turistica. Vi è un ristorante, oppure è meglio portarsi pranzo al sacco.
  • LA CARAVELLE (st. Anne) degna della sua fama è davvero meravigliosa. Bella spiaggia, acqua cristallina e bagnasciuga perfetto per i bimbi.. Da evitare nei week end per sovraffollamento. E’ l’unica dove volendo si possono noleggiare dei lettini. Il lolo prima della stradina di accesso è eccellente (ed economico). Gli iguana spesso fanno capolino..

Guadalupa con bambini - la caravelle

  • ANSE DE SOUFFLER (Port Louis) attraversiamo Grande Terre , passando per Le Moule grazioso paesino dai colori caraibici per raggiungere questa spiaggia al nord. La lunga mezzaluna dorata di sabbia contrasta con l’azzurro intenso del mare .. l’effetto ottico è straordinario. I lolo creoli si alternano a baracchine che sfornano chi-chi (mini churros) , bokit (molto simile alla nostras ficattola o piè fritta romagnola.. tutto il mondo è paese per le leccornie) , accras (polpettine fritte versione francese delle conchfritters delle Bahamas) i deliziosi sorbetti fatti a mano al cocco o frutto della passione.
  • PLAGE DE RAISIN CLAIRS (San Francois) a pochi km dal nostro alloggio, vicino al paesino di San Francois. Quando il vento è verso nord-nordovest è calma e i colori caraibici del mare sono risaltati dalla bianchissima spiaggia bianca. Anche questa spiaggia in queste condizioni è perfetta per i bambini.
  • ILET DU GOSIER (Gosier) questa isoletta si raggiunge con traghetto dal porticciolo di Gosier in 10 minuti ( parcheggiare l’auto vicino al cartello, proseguire fino al molo dove c’è la piscina in mare, andare fino alla fine, ci sarà un signore: è lui quello a cui dovete chiedere.. cartelli non ce ne sono..)
    la tratta è percorsa ogni mezz’ora A/R, la tariffa è di 5€ a testa. Sull’isola vi è un faro, un ristorante (Ti Robinson) ove mangiare con i piedi sulla sabbia bianca (a buon prezzo) un relitto, e una lingua di spiaggia bianchissima.

Guadalupa-con-bambini-salto

  • PETIT CHAVRE (Gosier) Una chicchina. Calma, tra due scogliere ma di facile accesso. Raccomandata nei giorni di forte vento perché molto riparata.  Anche qui palme, iguana e per come è orientata si gode del tramonto sul mare.. ideale anche per surfare al largo.
  • ANSE A L’EAU (san Francois-le Moule) forse la più selvaggia di Grande Terre, si raggiunge da San Francois con 5 km di strada dissestata. E’ una lingua di spiaggia candida con su mare aperto, limpido e molto mosso.. noi ci siamo stati in una giornata anche di vento, io l’ho adorata, ma riconosco che non è idonea alla balneazione dei bambini e al gioco sul bagnasciuga.
  • PLAGE DE GROS SABLE (San francois) spiaggia dedicata alla scuola di surf.. ideale per imparare (un sacco di ragazzini iniziavano qui!)
  • PLAGE DE L’AUTRE BORD (LE MOULE) spiaggia cittadina , molto bella e con servizi (docce e bagni) e ristorantini
  • PLAGE DE MALENDURE questa spiaggia è a Basse Terre, la zona più selvaggia e vulcanica. E’ una spiaggia di sabbia nera ( ma nera davvero) che nasconde un segreto sotto le limpide acque: le tartarughe arrivano poco vicino alla riva a nutrirsi. Si può fare snorkeling oppure fare un giro in barca con il fondale di vetro ( parte ogni 45 minuti dal molo della spiaggia) Per raggiungerla si transita dalla Route de la Traversee in mezzo ad una rigogliosa foresta tropicale e si può fare tappa ad ammirare le piccole cascate aux Eccrevisses raggiungibili con un facile percorso accessibile.

Guadalupa con bambini - malendure

  • PLAGE DE GRANDE ANSE altra spiaggia sita a Basse Terre. Lunga (quasi 1,5km) dorata e bellissima, soprattutto al tramonto dove i colori si intensificano e le onde si ingrossano.
  • ANSE A LA GORDE: E’ stupenda, sabbia bianca fine ma non finissima ( quella che non si attacca per intenderci) acqua abbastanza alta, ma a riva si creano piscine naturali grazie agli scogli che rompono l’onda. C’è un ristorantino sul retro della spiaggia dove passare le ore calde della giornata ( visto che questa spiaggia è senza ombra naturale ).

Guadalupa con bambini - anse a la gorde

Guadalupa con bambini: cosa vedere

I Mercati

In Guadalupa tutti i giorni vi sono mercatini nei vari paesi. Noi abbiamo visitato il mercato del pesce di san Francois ( tutti i giorni tranne Domenica e Lunedi) , tarda mattinata! se si va presto sembra non ci sia nessuno ma sulle 1030 si popola di pescatori che espongono la pesca della nottata.

Tutti i giorni a Sant’Anne presso la spiaggia cittadina c’è il mercato della frutta e delle spezie. Non mancano i souvenir da portare a casa. Da provare assolutamente il sorbetto fatto a mano al cocco o al frutto della passione: e’ divino!

Guadalupa con bambini - mercato

Da non perdere

Un giorno che il cielo è limpido non mancate di andare a Pointe des CHATEUX, è un punto panoramico dove la natura la fa da padrone. Onde arrabbiate di un mare limpidissimo che si infrangono sugli scogli dell’estremo est dell’isola. Si può sostare per un pranzetto nel coloratissimo ristorante oppure riprendere la strada e fermarsi sulla destra nella spiaggia di Anse a la gorde. WOW!

Guadalupa con bambini - Pointe des Chateux

Non abbiamo fatto

Le gite alle isole dell’arcipelago quali Marie Galante, la Desirade e Les Saintes perchè comportavano una levataccia alle 4.30 del mattino (per ciascuna gita)  e visto che il fuso era stato assorbito in soli due giorni dalla piccola volevamo evitare di fare tutta la vacanza insonne.. la tratta è coperta da traghetti che salpano alle 6.00 da san francois e rientrano alle 15.00 (unici orari disponibili)

I trekking per salire al vulcano e per andare alle cascate all’interno di basse terre in quanto erano passeggiate abbastanza impegnative di minimo 3 ore (e visto che Olivia non si fa portare in spalla erano improponibili)

Infine, prima di partire avevo letto su internet alcuni diari di viaggio che sconsigliavano a coloro che non masticavano bene il francese di optare per questa destinazione.. beh noi non parliamo una parola di francese e abbiamo incontrato gente disponibile a comprenderci ovunque siamo andati, anche solo per chiacchierare (in un misto inglese-francese-italiano –spagnolo: che fosse così l’esperanto??) siate cordiali e sorridete.. riceverete lo stesso atteggiamento in cambio.

Marilena
{testi e fotografie di Marilena Gatta}
{foto di copertina via Shutterstock}

.

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

Dai un’occhiata anche qui:

  1. Tutti i nostri racconti sulle Isole Tropicali

L'autrice: Marilena

Marilena

Mamma di Olivia, classe 2014. Io e Federico, mio marito, non ci siamo mai fatti scappare l’occasione di girovagare alla scoperta di posti nuovi. E dal 2014 abbiamo un ospite a bordo con noi a cui cerchiamo di trasmettere la massima apertura verso questo luogo meraviglioso chiamato mondo.

Commenti

  • Reply Elisa

    Ho letto con molta curiosità la tua esperienza e vorrei affrontarla anche io quest’inverno! Però ho un po’ di domande da farti: ho un bimbo classe 2014, che non ha problemi a viaggiare e un piccolino arrivato ad aprile 2017.
    Secondo te riesco a trovare di tutto per lui, visto che sarà in pieno svezzamento? Potresti darmi i riferimenti dell’appartamento che hai affittato, visto che ti sei trovata così bene? A livello medico come sono?

    Grazie!!!

    • Reply marilena

      ciao Elisa, Guadalupa è territorio francese per cui trovi supermercati come Carrefour, Super U dove hanno molti prodotti per bambini. Io a St. Marteen dove Olivia era più piccola preparavo la pastina o al pomodoro o alle puree di verdure o di verdure e carne che trovi in questi supermercati. Mai avuto difficoltà.
      A livello medico, essendo francesi, si ha standard europeo. per casa ecco il link su Homeaway https://www.homeaway.it/affitto-vacanze/p1456524a fammi sapere!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *