Six Flags con bambini: tanta adrenalina in Georgia

Nel mese di Agosto 2015 Bimbi e Viaggi ha avuto l’onore di attivare una collaborazione niente meno che con Six Flags, compagnia americana che gestisce 18 parchi divertimenti in Nord America, di cui 16 negli Stati Uniti, uno in Messico e uno in Canada.

Le montagne russe di Six Flags sono famosissime in tutto il mondo! Ci voleva quindi un piccolo ambasciatore che non fosse troppo “baby” e che amasse l’adrenalina… Ecco che Lorenzo (sei anni e mezzo per 135 cm) si è offerto volontario e con mamma Francesca e papà Maurizio ha visitato il Six Flags Over Georgia di Atlanta.

Montagne Russe - Six Flags con bambini Georgia

I parchi Six Flags sono davvero leggendari… Noi avevamo visitato nell’estate 2013 il Six Flags Discovery Kingdom di San Francisco, dove il mio bimbo si era divertito moltissimo. Non osavo immaginare quanto si sarebbe divertito due anni e una bella manciata di centimetri dopo!

Per visitare il Six Flags Over Georgia abbiamo quindi optato per una deviazione del nostro on the road americano per toccare la bellissima città di ATLANTA, che già conoscevamo.

Atlanta è una città elegante, pulita e che vanta alcune attrazioni child friendly uniche nel loro genere:

  • il Georgia Aquarium, niente meno che l’acquario più grande al mondo;
  • la sede della CNN, dove è possibile visitare gli studi televisivi proprio mentre vanno in onda i notiziari;
  • il World of Coca Cola, museo/memorabilia tutto bollicine dove assaggiare le centinaia di tipologie di Coca Cola vendute nel mondo e apprendere la storia della mitica bevanda.

Ma veniamo al Six Flags Over Georgia, con qualche informazione pratica…

Six Flags con bambini: informazioni pratiche

DOVE

Il parco si trova a circa 15 minuti dal centro di Atlanta (direzione sud), ben segnalato dall’autostrada e ovviamente dotato di ampio parcheggio.

QUANDO

Consiglio di controllare sul sito ufficiale i giorni e gli orari di apertura: il parco è infatti aperto quasi tutti i fine settimana dell’anno e tutti i giorni solo nei mesi di Giugno e Luglio.
A volte sono previste manutenzioni con conseguente chiusura, altre volte invece gli orari vengono prolungati a seguito di manifestazioni o eventi speciali.

PER CHI

Inutile negarlo: i Six Flags sono famosissimi per le roller coaster, ossia le montagne russe. Questo sposta il target ideale da famiglie con bambini piccoli a famiglie con ragazzini. Devo dire che mio figlio (135 centimetri) ha potuto godere della maggior parte delle attrazioni, divertendosi un mondo.

Superman - Six Flags con bambini Georgia

La guida del parco, che viene distribuita gratuitamente all’ingresso, riporta per ogni attrazione le altezze minime, espresse in pollici. Alcune giostre richiedono almeno 36 pollici – circa 90 centimetri; altre 42 pollici – circa 105 centimetri; altre 48 pollici – circa  120 centimetri; infine alcune 54 pollici (quasi 140 centimetri). I controlli sono (giustamente) molto rigorosi: all’ingresso di ogni attrazione vi è una chiara distinzione tra chi può salire (YES! Enjoy your ride) e chi invece è costretto a rimanere “a terra” (SORRY! You cannot ride), inoltre, gli addetti alla sicurezza misurano i bimbi dall’altezza “border line” e, nel caso, rifiutano l’accesso.

Six Flags con bambini Georgia - Limite altezza

Attenzione, questo non vuol dire che manchino del tutto le attrazioni per bambini al di sotto dei 90 centimetri, ma è innegabile ammettere come il target sia leggermente diverso.

E quindi, per i più piccoli (e le loro famiglie)? Non mancano servizi e divertimenti per i fratellini e le sorelline minori. Il parco ha una bellissima area playground a tema Lonely Tunes, un trenino che fa il giro dell’area e alcune giostre con i cavalli.

Trenino per bimbi - Six Flags con bambini Georgia

Non serve portare il proprio passeggino in quanto è possibile noleggiarlo all’ingresso del parco.

Inoltre, i genitori (o gli adulti) che intendano salire su una attrazione inibita ai più piccoli possono usufruire dello Kid Swap Program. Il KSP funziona cosi: tutta la famiglia (o il gruppo) fa la regolare coda e attende il proprio turno. Poco prima di salire sull’attrazione, viene avvisato l’addetto alla sicurezza: un genitore sale mentre l’altro attende con il bimbo. Appena il giro è finito, l’altro genitore può salire senza dover rifare la coda.

Come compensare la tristezza di chi non ha potuto partecipare al giro in giostra? Ovviamente con un regalino in uno dei tanti store. I tenerissimi personaggi Lonely Tunes e i super eroi della Justice Legue (soprattutto Flash e Green Lantern) sono i protagonisti del merchandise ufficiale del parco.

IL BUDGET PER UNA GIORNATA

Ad Agosto 2015, questi erano i prezzi al pubblico, presi dal sito web ufficiale:

  • parcheggio: 20 USD per auto
  • ingresso acquistato online: 43,99 USD per chiunque sopra i 2 anni, sotto i 2 anni gratis
  • ingresso acquistato al parco: Adulti 63,99 USD, Bambini fino ai 120 centimetri 43,99 USD.

E’ chiaro che è conveniente acquistare i biglietti online prima della visita, per risparmiare ed evitare code all’ingresso. Ulteriore consiglio: provate a cercare online “Discounted Coupon Six Flags” oppure “Six Flags Discounted Tickets”: è facilissimo trovare dei codici sconto da applicare online per risparmiare! Io stessa per quest’anno avevo trovato uno sconto per persona di 13 USD, nel 2013 pure meglio (25 USD di sconto a testa).

Attenzione ad una cosa, però. Se viaggiate come noi in un affollatissimo sabato d’estate, e avete poco tempo, potreste scontrarvi con un problema non da poco… Le lunghissime code per accedere alle varie attrazioni!

Six Flags con bambini Georgia - Tempi di attesa

Questa foto dice tutto: da 45 a 120 minuti di coda previsti per le attrazioni più in voga. Per questo motivo noi abbiamo deciso di investire nell’acquisto del Flash Pass, cosi chiamato in onore del velocissimo super eroe, un dispositivo che consente di prenotare le attrazioni velocizzando i tempi di attesa.

Six Flags con bambini Georgia - Flash Pass

Vi sono tre tipologie di pass disponibili:

  • il Regular (prezzo: 35 USD a persona) che consente semplicemente di prenotare l’attrazione desiderata (quindi tempo di attesa=regolare tempo di coda, solo che invece che attendere in fila si possono fare altre attività)
  • il Gold (quello che abbiamo comprato noi, 55 USD a persona), che consente di prenotare l’attrazione desiderata con una riduzione del tempo di attesa del 50%)
  • il (carissimo) Platinum (85USD a persona), che non solo consente l’accesso praticamente immediato a qualsiasi attrazione, ma permette anche di fare il giro due volte senza scendere dal proprio posto.

Devo dire che non rimpiango i soldi spesi nel Gold Pass in quanto in pochissimo tempo abbiamo potuto fare moltissime attrazioni. Questo funziona così: viene dato un dispositivo in cui vengono elencate le varie attrazioni ed il tempo di attesa previsto. E’ possibile riservare una sola attrazione alla volta. All’orario stabilito, il Gold Pass avvisa che è possibile salire senza coda. Una volta fatto il giro, è possibile annullare la prenotazione in essere e riservare qualcos’altro.

Al budget per l’ingresso, è necessario aggiungere la spesa per il pasto (visto che il pranzo al sacco non è consentito, salvo, ovviamente, per i più piccoli).

snack - Six Flags con bambini Georgia

Vi sono tantissime opzioni per tutti i gusti e tutte le tasche, e tra i vari punti ristoro vi sono catene di fast food quali Panda Express e Johnny Rockets.

Consiglio per risparmiare: è possibile acquistare un grande bicchiere/souvenir del parco che è possibile riempire illimitatamente (free refill) di acqua o altre bevande gassate in tantissimi punti nel parco.

Six Flags con bambini: le nostre top 5

Mamma, facciamo la classifica delle montagne russe che ci sono piaciute di più??
E’ il ritornello che continua a ripetermi Lorenzo. Va bene tesoro, facciamo questa classifica!

Al quinto posto: Sky Screamer, altezza minima 110 centimetri se il bimbo è accompagnato da un adulto, 120 centimetri da solo. Avete presente le giostre a catene di una volta? Ecco, questa ne è un equivalente.. con due piccole differenze: un’altezza pari al tetto di un edificio di 24 piani e una velocità raggiunta di 65 kilometri orari!

Al quarto posto: Dahlonega Mine Train, altezza minima 105 centimetri. E’ il classico trenino del minatori che, tra una curva e l’altra finisce la propria corsa adrenalinica all’interno di un tunnel buio.

Al terzo posto: Great America Scream Machine, altezza minima 105 centimetri. Come mai si chiama “Macchina dell’urlo”? Perché le curve di questa giostra degli anni ’70 sono davvero… da paura!

Al secondo posto: Ninja, altezza minima 120 centimetri. Un unico lungo trenino che fa per ben tre volte il giro della morte… Adrenalinico!

(Rullo di tamburi) Al primo posto: Dare Devil Drive Coaster, altezza minima 105 centimetri. A vederla, sembra sfidare qualsiasi regola della fisica. Ha uno scivolo perfettamente verticale di quasi 30 metri, semplicemente fantastico!

Per concludere: non vediamo l’ora di visitare un nuovo parco Six Flags nei nostri futuri on the road americani!

Francesca
(testi e fotografie di Francesca Dal Mas)

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

Se cerchi informazioni per un viaggio negli States, dai un’occhiata anche qui:

  1. Stati Uniti con bambini: consigli pratici per un viaggio low cost
  2. USA con bambini: guida alla scelta del volo
  3. Bambini e USA: guida alla scelta dell’alloggio perfetto
  4. Dove mangiare negli USA con bambini: 5 catene baby friendly
  5. Florida con bambini on the road: le più belle spiagge della costa ovest

L'autrice: *Francesca*

Mamma di Lorenzo, classe 2008. La mia passione per i viaggi nasce da due genitori fantastici che mi hanno fatto scoprire, fin da piccolissima, quel luogo magnifico che è la Terra. Ex "bimba viaggiatrice", non potevo non fare lo stesso splendido regalo al mio bambino, che ora segue me e mio marito nelle nostre avventure a spasso per il mondo!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *