Vacanza in Olanda con bambini: itinerario tra Ajax, Zaanse Schans e il castello De Haar

Continua il viaggio di Jessica in Olanda. Le tappe di oggi passano per lo stadio Amsterdam Arena, per il bellissimo parco Zaanse Schans e infine per un castello….Insomma, un’Olanda ricca di avventure!

Dove ci eravamo lasciati nel nostro primo racconto di viaggio > Olanda con bambini? Ah sì, la nostra quattrenne Beatrice era pronta per una nuova “missione”: diventare calciatrice per un’oretta, nientepopodimenoche dell’Ajax.

Vacanza in Olanda con bambini: l’Amsterdam Arena

Proprio così: avendo un marito ex calciatore e molto appassionato di calcio – anche troppo! – e avendo una bimba ballerina ma che mastica calci d’angolo, ho deciso di includere in questo nostro viaggio, come facciamo altre volte, il tour dell’Amsterdam Arena.

Lasciata la regione del Waterland, dunque, ci ridirigiamo verso Amsterdam e in meno di tre quarti d’ora siamo al comodissimo parcheggio dello stadio, con annesso un bel centro commerciale.  Se si arriva con i mezzi, si prende la metro 54 e si scende alla fermata Bijlmer – Arena. L’ingresso è l’entrata dello stadio, quella vicino allo shop.

Vacanza in Olanda con bambini - Amsterdam Arena - Itinerario Olanda con bimbi
On line avevo letto “per un’ora andrai in giro per l’Amsterdam Arena con una guida entusiasta” e non so se noi siamo stati fortunati o se è un requisito fondamentale per essere assunti, ma la nostra guida, un ragazzo, è stata a dir poco coinvolgente ed eccellente, anche per una bimbetta!

Il tour è durato anche più di un’oretta, in lingua inglese comprensibilissima anche dalla quattrenne (esiste anche in olandese ma abbiamo evitato) ed abbiamo visitato spogliatoi, sala stampa, museo fino all’entrata in campo divisi in due squadre  con tanto di inno dell’ Ajax e applausi.

vacanza in Olanda con bambini - sala stampa amsterdam arena - Itinerario Olanda con bimbi
Il tour è disponibile tutti i giorni eccetto il sabato mattina per l’allenamento; anche gli orari ed il percorso sono variabili per lo stesso motivo: per essere sicuri conviene controllare gli orari ed acquistare i biglietti on line, oppure (come abbiamo fatto noi) controllare se il tour è disponibile e poi presentarsi in biglietteria che ti inserisce subito nel primo disponibile.

Finito il giretto, siamo andati nella nuova zona pedonale di shopping di Zaandam, dominata dall’Inntel Hotel: per descriverlo vi lascio la definizione di Bea “ma sono pazzi a mettere tante casette una sopra l’altra?!”. Dopodichè un hamburger veloce e a nanna che domani la mamma ha un’ altra bella tabella di marcia.

intellhotel olanda con bambini - Itinerario Olanda con bimbi

Vacanza in Olanda con bambini: Zaanse Schans

E ci svegliamo nuovamente con il sole (che fortuna, lo so!), facciamo colazione e siamo tutti pronti in macchina: direzione Zaanse Schans.
Di Zaanse aveva già parlato la nostra “olandesina” Michela qui > Zaanse Schans con bambini.

E’ una meta imperdibile per adulti e bambini: raggiungibile in macchina in mezz’oretta da Amsterdam oppure con i mezzi dalla stazione centrale, prendendo il treno in direzione Koog-Zaandijk (15 minuti) e poi una decina di minuti a piedi.

vacanza in Olanda con bambini - Zaanse Schans - Itinerario Olanda con bimbi
Questa meravigliosa piccola comunità di 40 case situata sulla banchina del fiume Zaan, in passato era un’area industriale con circa 700 mulini e ancora tutt’oggi molto di questi sono ancora in ottimo stato e visitabili. Noi, dopo aver parcheggiato, abbiamo deciso di percorrere i vialetti e le stradine ammirando il panorama facendo tappe che consiglio per famiglie con bimbi e non. I must della nostra quattrenne sono stati l’ennesima fabbrica di formaggio con assaggi e dimostrazione, la cioccolateria (http://www.zaansgedaan.nl/) dove con 3 euro è possibile crearsi propria tazza di cioccolata calda, partendo dal cacao, la fabbrica dei tipici zoccoli di legno con foto di rito al simpaticissimo e folkloristico signore che ne produce uno davanti ai tuoi occhi, il distributore di mangime per papere, galline e tacchini (e Bea come sempre “francescana” è stata letteralmente assalita e circondata) ed infine la visita ai mulini.

vacanza in Olanda con bambini - animali zaanse schans - Itinerario Olanda con bimbi

La visita è a pagamento, si può acquistare la carta all’ufficio informazioni vicino al parcheggio che comprende visite e museo. I mulini visitabili in funzione sono tre, il Kat che produce coloranti, Zoeker per olio e sale e quello che abbiamo scelto noi (e per me il più spettacolare) Het Jonge Schaap che sfrutta la forza del vento per tagliare addirittura i tronchi. La visita al mulino ha esaltato Bea che ancora racconta tutta la teoria. Noi non abbiamo avuto problemi ma per salire ci sono delle scalette a pioli quindi forse non è proprio semplice con bimbi più piccoli.
vacanza in Olanda con bambini - zoccoli a zaanse schans - Itinerario Olanda con bimbi

Vacanza in Olanda con bambini: il castello De Haar

A casa, mentre progettavo il viaggio, cercavo una tappa lungo questo trasferimento e per caso mi sono imbattuta in un luogo poco conosciuto persino per gli olandesi (come ci è stato detto in biglietteria) ma per noi davvero affascinante, molto da “principessa Beatrice e molto kids friendly: il castello De Haar, vicino ad Utrecht.
Si tratta di un castello in stile neogotico del villaggio olandese di Haarzuilens, risalente al XIII secolo e ricostruito nel 1892. L’edificio era della famiglia Van de Haar e, nonostante ora sia del comune di Utrecht, torna ad essere abitato dalla famiglia stessa tutti i mesi di settembre, mese in cui non è possibile la visita.

vacanza in Olanda con bambini - castello De Haar - Itinerario Olanda con bimbi

La visita è stata a dir poco spettacolare soprattutto per la ” gnoma”. Noi abbiamo optato per il biglietto completo, scegliendo di visitare sia il giardino che gli interni. In biglietteria poi, vedendo la bimba, ci hanno fornito matita e mappa, per una sorta di caccia al tesoro, che consisteva nel cercare oggetti e riferimenti all’interno delle sale, davvero un bel modo per rendere la visita molto coinvolgente per i piccoli.

La visita agli esterni comprende il roseto, il doolhof (il labirinto, una delle passioni di mia figlia, ma badate bene che non è un labirinto da parco dei divertimenti con uscite facilitate ecc, ma un labirinto vero e proprio, tanto che ad un certo punto ha gettato nel panico papà Ale, che ha alzato Bea in braccio per cercare dall’alto l’uscita 😉 ) ed il recinto dei cerbiatti. La visita all’interno è altrettanto valida, poi per Bea é stato molto emozionante già soltanto passare da vera principessa sul ponte levatoio. Appena entrati ci sono gli armadietti gratuiti per borse e cappotti, un bagno, una postazione gioco e una postazione per fare una foto davvero particolare, da vera “regina” 😉

vacanza in Olanda con bambini - letto castello de haar - Itinerario Olanda con bimbi

Le stanze visitabili sono molto belle anche perché tutte arredate alla perfezione: si inizia dal salone, per poi passare alla sala da pranzo, le camere da letto (compresa quella rosa che -sappiate- è di Beatrice Corno), i bagni, fino a scendere giù nelle cucine.
Vicino alle scuderie poi, oltre alla biglietteria ci sono un negozio e un bel ristorante. Ricordatevi di pagare il parcheggio prima di ritornare alla vostra macchina, perché per uscire dovrete inserire il gettone che vi verrà rilasciato alla cassa.

vacanza in Olanda con bambini - giardini castello de haar - Itinerario Olanda con bimbi
Visita finita! Si riparte perché la giornata da principessa della nostra Beatrice non finisce mica qui, il parco dei divertimenti Efteling ci aspetta!

Qui trovate tutti i racconti del nostro viaggio in Olanda > Olanda by Jessy

.

Jessica
{testi e fotografie di  Jessica Riva}
{foto di copertina, via shutterstock; foto di Inntell Hotel via shutterstock}

.

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

.

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

.

Dai un’occhiata anche qui:

  1. 5 cose da fare ad Amsterdam quando piove
  2. Belgio e Olanda con bimbi
  3. Tutti i nostri racconti di viaggio in Olanda con bimbi

L'autrice: *Jessica*

*Jessica*

Mamma di Beatrice ("laBea"), classe 2012. Sono una viaggiatrice instancabile, finito un viaggio sono già a caccia di nuove mete, nuove offerte e nuove tariffe low cost! Colleziono guide turistiche e cataloghi fin da piccola, pianifico e organizzo viaggi nei momenti di liberi: alcuni forse non li farò mai, altri al volo diventano realtà! Con 20 minuti di macchina, 1 ora di treno o 10 ore di aereo basta andare, sempre e comunque! E adesso esplorare a 6 occhi (mamma, papa e laBea) è tutto estremamente più bello!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *