Corsi di inglese per bambini: il metodo Pingu’s English e il progetto Pingu’s Travel

Una delle tante fortune dei nostri piccoli viaggiatori è quella di capire fin da subito che non tutti parlano la nostra stessa lingua. Aiutarli a crescere in un mondo multilingue è molto utile per loro e può diventare un bellissimo gioco, se fatto nel modo giusto.

Oggi vi presento un nuovo amico di Bimbieviaggi: si tratta di Pingu’s English, un laboratorio linguistico nato per insegnare la lingua inglese ai più piccoli.

Noi ci occupiamo di organizzare i nostri viaggi, prenotare voli e hotel, scegliere le esperienze da vivere con tutta la famiglia, mentre Pingu’s English aiuta i nostri bimbi a cavarsela con le lingue: una bella coppia direi!

Corsi di inglese per bambini:
vi presento Pingu’s English

‘The limits of your language are the limits of your world’.
(Ludwig Wittgenstein)

Partendo da questo motto, Pingu’s English ha deciso di “abbattere questi limiti” partendo dalla tenera età, quella in cui un bambino assorbe in modo istintivo ogni stimolo che lo circonda, imparando quindi anche le lingue con una naturalezza e semplicità invidiabili.

In cosa consiste il metodo Pingu’s English per insegnare l’inglese ai bambini?

scuola di inglese per bambini pingu english

Pingu’s English è un corso di inglese per bambini da 1 a 10 anni (suddivisi in 4 livelli), ispirato alla famosa serie televisiva “Pingu”, il pinguino che vive al Polo Sud e che porta con sé i piccoli nelle sue avventure antartiche.

Il linguaggio del pinguino, come sapete, non è riconoscibile ma, grazie ai suoi gesti, è comprensibile universalmente, consentendo ai bambini di apprendere senza barriere linguistiche un inglese che potrà poi essere utilizzato nel mondo reale. Non secondario il fatto che il personaggio è sempre associato a valori positivi come la famiglia, il rispetto delle regole e la buona educazione.

Il bambino è posto al centro del metodo di apprendimento, basato sempre sul gioco e sul divertimento, in un contesto colorato e stimolante: viene privilegiata l’acquisizione di frasi piuttosto che di singole parole e si punta molto sul coinvolgimento dei genitori per la revisione ed il rinforzo delle abilità apprese, oltre che dell’autostima del bambino.

I bambini più grandi possono inoltre certificare i loro risultati conseguendo le prestigiose certificazioni Cambridge YLE.

Il metodo, sviluppato da esperti dell’educazione e della lingua, associando attività creative a risorse multimediali, è nato nel 2007 in Gran Bretagna ed è ora presente in Europa, Medio Oriente, Africa ed Asia. In Italia è arrivato nel 2012 e attualmente conta 40 scuole sparse per lo stivale, quindi potete consultare il sito alla ricerca di quella più vicina a voi > Pingu’s English <

7 buoni motivi per iniziare a studiare le lingue da bambini

Pingu’s English identifica 7 principali motivi per cui è importante iniziare ad imparare le lingue fin da piccoli:

  1. Rendimento scolastico migliore: diversi studi hanno dimostrato che i bambini che conoscono più di una lingua hanno risultati scolastici mediamente migliori rispetto ai loro coetanei monolingui.
  2. Abilità di lettura più avanzata: secondo uno studio condotto dall’università di York in Canada, risulta che i bambini che conoscono più di una lingua hanno un netto vantaggio nell’apprendimento della lettura.
  3. Migliorata attività cerebrale: secondo uno studio condotto da Malcolm Gladwell, i bambini esposti a più di una lingua fin da piccoli risultano possedere più materia grigia rispetto agli altri, con conseguente maggiore capacità di elaborazione delle informazioni, memoria, comunicazione e percezione verbale e sensoriale.
  4. Migliorate possibilità per il futuro: la globalizzazione dell’economia e del mondo in generale regala indubbiamente un’opportunità in più a chi conosce più di una lingua. La lingua Inglese in questo senso risulta indispensabile per comunicare con tutto il mondo.
  5. Accento simile ad un madrelingua: i bambini sono bravissimi nell’imitazione di quello che sentono e, imparando una seconda lingua fin da piccoli, parleranno con le inflessioni e la naturalezza di un madrelingua.
  6. Migliorata autostima: i bambini scoprono ogni giorno cose nuove ed il senso di conquista che dona l’acquisizione di una seconda lingua indubbiamente migliora la fiducia in se stessi e nelle proprie capacità.
  7. Visione più ampia del mondo: saper parlare la lingua del luogo in cui si viaggia trasforma una semplice vacanza in totale immersione nella cultura e nella vita di un nuovo mondo, senza sentirsi stranieri.

E proprio attorno al concetto di “viaggio e scoperta del mondo” ruota un bellissimo progetto di Pingu’s English: Pingu’s Travel!

Pingu’s Travel: laboratori per scoprire il mondo

scuola di inglese per bambini pingu travel

A proposito di viaggi, una realtà come Pingu’s English non poteva tralasciare l’importanza della scoperta nel suo programma.

Per questo è nato Pingu’s Travel, un pacchetto di laboratori linguistici per bambini da 4 a 7 anni che, assieme a Pingu, potranno scoprire i paesi del mondo tramite giochi, lavoretti, musica ed esperimenti scientifici. Ogni settimana viene proposto un paese e le varie scuole mettono a disposizione una serie di laboratori (frequentabili liberamente nel corso di tutto l’anno) che sviluppano i vari aspetti culturali e naturali di quel paese.

Grazie al gioco ed all’uso della creatività, i bambini imparano divertendosi, non solo le lingue ma anche, appunto, la geografia!

passaporto pingu english

Ovviamente non può mancare un passaporto, che ogni bimbo timbrerà ogni volta che avrà “messo piede” in uno dei paesi oggetto del laboratorio

Perchè Pingu’s English è Bimbieviaggi Approved?

bimbieviaggi approvedLa nostra partnership con Pingu’s nasce perché abbiamo una visione comune: quella di aiutare i bambini a realizzare i propri sogni.

Noi, come genitori appassionati di viaggi e scoperte, facciamo crescere i nostri figli all’interno di un mondo fatto di ampie vedute, di persone e luoghi “diversi” da noi, nella speranza che possano crescere con una mentalità più aperta e tollerante verso l’altro.

Pingu’s English offre loro uno dei tanti strumenti per raggiungere questo obiettivo: la lingua inglese.

Inoltre, proprio in questo periodo, ha lanciato un contest per offrire ad alcune fortunate famiglie la possibilità di esaudire un vero desiderio…

…a presto per i dettagli! 😉

Milly

articolo-in-collaborazione-con-pingu

 

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

 

Dai un’occhiata anche qui:

Viaggiare durante la scuola tra passione e obblighi sociali

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *