Dinosauri in carne e ossa a Chianciano Terme: un pomeriggio “bestiale”

Siamo andati a visitare la mostra itinerante dedicata ai “Dinosauri in carne e ossa”, allestita a Chianciano Terme (provincia di Siena) fino al 31 gennaio 2017. Un’esperienza super per tutta la famiglia! Ecco il racconto di Emilia, inviata di Bimbieviaggi,
Care famiglie bimbo munite se, come noi, in casa vostra siete circondati da stegosauri, triceratopi e t-rex in plastica preparatevi a trascorrere una giornata favolosa attorniati da “Dinosauri in carne e ossa“!

Io, il babbo e la piccola paleontologa Artemisia siamo partiti per un’avventura tra giganteschi dinosauri, questa volta a Chianciano Terme, e siamo tornati a casa gasati come Willie il coyote dopo aver catturato il bi-bip… insomma sì, ci è decisamente piaciuto: un paio d’ore spese bene!

Dinosauri in carne e ossa: la mostra

La mostra è ospitata in un parco a Chianciano  Terme, Parco Fucoli, non perfettamente manutenuto in ogni sua zona, il che ha fatto sì che la nostra avventurosa 7enne si sentisse ancora più trasportata nel contesto ambientale dei dinosauri. Ma a parte qualche zona con un po’ di erba alta, tutta l’area espositiva era perfetta per farci vivere in relax la nostra passeggiata tra giganti e piccoletti dell’era mesozoica ricostruiti perfettamente!

Ogni ricostruzione è corredata da un cartello esplicativo molto dettagliato e interessante da leggere: Arte ad esempio si è divertita a dare sfoggio delle sue conoscenze geografiche cercando di individuare le zone di provenienza dei vari dinosauri guardando la mappa riportata sulla cartellonistica.

Dinosauri in carne e ossa - parco

Dopo una lunga passeggiata nel verde del parco, con una sola pausa mandarino mentre ascoltavamo un video-racconto di un paleontologo, siamo arrivati all’area dedicata al making of dei rettiloni e lì è scattato l’entusiasmo!

Ascoltando le spiegazioni degli scienziati di questo team tutto italiano (modellisti, decoratori, geologi e paleontologi) disponibilissimi a far vedere, toccare ed illustrare quale sia l’iter della nascita dei loro stupefacenti lucertoloni, abbiamo capito che dietro questa mostra ci sono una ricerca ed uno studio incredibili. I modelli sono aggiornati in base alle più recenti ricerche e teorie e la quantità e qualità dei dettagli realizzati è davvero impressionante per cura ed esecuzione.

Dinosauri in carne e ossa - Mostra dinosauri Siena - dettagli

Così eccoci anche noi a creare, con futuristici software 3D, le corna sul muso di un modello di cbhdsksksk atopo (dai, che i nomi corretti se li ricordano solo i nostri figli e i paleontologi…noi si va avanti con improbabili biascicamenti terminanti in “atopo)… insomma è stata davvero un’esperienza elettrizzante!

Dinosauri in carne e ossa - studio

Va detto che, essendo mia figlia affascinata dai dinosauri, questa è stata la seconda mostra di “Dinosauri in carne e ossa” che abbiamo visitato: la prima fu 4 anni fa all’orto botanico di Firenze ed entrambe le volte siamo ritornati a casa traboccanti di infantile entusiasmo, chiacchierando su quanto fosse “grande quello” o su quanto fossero “incredibilmente realistici gli occhi o le scaglie di quell’altro”.

Un’altra esperienza con i dinosauri è stata quella vissuta al National History Museum di Londra, a cui questi italiani nulla hanno da invidiare: quindi quando questa mostra itinerante sarà nei pressi di casa vostra non lasciatevela sfuggire!

Qualche informazione su “Dinosauri in carne e ossa”:

  • La mostra è itinerante e attualmente è allestita a Chianciano Terme e a Vibo Valentia (ma le prossime informazioni si riferiscono solo alla mostra di Chianciano)
  • La mostra di Chianciano Terme è aperta fino al 31 gennaio 2017 (salvo proroghe)
  • ORARIO continuato dalle 9:30 alle 16:30 (ultimo ingresso alle ore 16:00)
  • GIORNI DI APERTURA: tutti i sabati e le domeniche nelle date seguenti: 5-6, 12-13, 19-20, 26-27 novembre 2016; 3-4, 17-18 dicembre 2016; 14-15, 21-22 e 28-29 gennaio 2017. Tutti i venerdì sera, ore 19:00 o 21:00, solo su prenotazione per l’evento Sauronotti. Tutti i giorni dall’8 all’11 dicembre 2016 e dal 25 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017.
  • COSTI DEL BIGLIETTO: Intero (18-65 anni): 10 €.
    Ridotto (4-18 anni e over 65; gruppi famiglia; accompagnatori di diversamente abili): 7 €
    Ridotto speciale (valido per sabato oppure domenica per chiunque esibisca il biglietto de’ Il Paese di Babbo Natale): 6 €
    Omaggio per diversamente abili e bambini fino a 4 anni
    Visite guidate su prenotazione, 3 € a testa per gruppi di almeno 10 persone.
    Sauronotti su prenotazione, 10 € a testa per gruppi di almeno 10 persone.
  • Tutte le informazioni ufficiali le trovate sul sito della mostra > dinosauricarneossa.it

Emilia
{testi e fotografie di Emilia}
(Si ringrazia l’organizzazione per l’ospitalità)

.

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

.

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

.

Dai un’occhiata anche qui >>> TOSCANA CON BAMBINI: tutti i nostri articoli

L'autrice: *Redazione*

Della Redazione di Bimbi e Viaggi fanno parte tutti i genitori che hanno raccontato i loro viaggi in giro per il mondo assieme ai loro piccoli esploratori: http://www.bimbieviaggi.it/chi-scrive-per-bimbieviaggi/

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *