Irlanda on the road con bimbi: da Dublino a Galway, passando per il Connemara

Oggi voliamo in Irlanda insieme a mamma Claudia, papà Gaetano e Mattia, 2 anni e 8 mesi di pura energia, per seguirli nel loro viaggio on the road in Irlanda: da Dublino a Galway, passando per il Connemara.

Per il nostro viaggio in Irlanda (agosto 2017), alcune sistemazioni le avevamo prenotate dall’Italia, altre le abbiamo sempre trovate il giorno prima su Booking: consiglio questa soluzione per avere più flessibilità possibile durante il tour.
Avendo pochi giorni da dedicare al nostro road trip abbiamo deciso di concentrarci solo su una parte dell’Irlanda, anche se la scelta è stata difficile perché, leggendo vari racconti e l’immancabile Lonely Planet, ci siamo resi conto che questa isola offre davvero tanto…poco male, abbiamo la scusa per ritornarci!

 

IRLANDA ON THE ROAD: COSTI e CONSIGLI

Il road trip in Irlanda non è sicuramente un viaggio low cost. Abbiamo speso circa 800 euro per gli alberghi (sempre con colazione), 300euro per il noleggio auto e circa 500euro per il volo. Per le cene/pranzi non ho segnato ma sicuramente non erano economici (indicativamente in un pub in tre la cifra si aggirava mediamente sui 40/50 €). Tutti i b&b comprendono una colazione davvero ricca e imperdibile.

Il giro che abbiamo fatto è molto interessante ma, a ragion veduta, potessi tornare indietro cambierei alcune cose. Ricordate sempre che le distanze sono più lunghe di quello che sembrano, noi abbiamo pensato di fare tappa in zona Galway per poi fare gite di un giorno ma così facendo abbiamo perso un po’ di tempo in macchina. Se vi dovesse interessare il nostro tour, io andrei direttamente da Dublino alle Cliff of Moher per poi risalire verso il Connemara.

Irlanda on the road con bimbi
Cliffs of Moher

Un’ultima, dolente nota: l’ultimo giorno di viaggio abbiamo perso la nostra Lonely… una tristezza infinita, perché oltre a collezionarle c’erano tutti i nostri appunti. Cercheremo di essere più precisi possibili e speriamo di non aver dimenticato niente…buona lettura!

 

ROAD TRIP IN IRLANDA: LE NOSTRE TAPPE

DUBLINO

Appena arrivati a Dublino, veniamo subito colpiti dalla fortuna…due ragazze gentilissime ci fermano e ci regalano i loro biglietti illimitati per i mezzi pubblici, validi 3 giorni (li trovate sul sito dodublin.ie sono 33€ a biglietto).

Tempo di lasciare le valigie al nostro B&B (ABC House, che a noi non ha fatto impazzire, nonostante fosse pulito e in posizione comoda, in quanto molto impersonale) siamo pronti per cominciare ad esplorare la città, proprio oggi che è anche il nostro anniversario.

Dopo una passeggiatina lungo il fiume siamo colti dalla fame e ci avventuriamo dentro Temple Bar, un pub molto carino con musica dal vivo e mangiamo quella che si rivelerà la carne più buona di tutta la vacanza.

Il tempo è davvero variabile…da quando siamo arrivati abbiamo già preso sole, pioggia, pioggerellina con vento, solo vento e di nuovo sole…il tutto in 3 ore!

Decidiamo di sfruttare i biglietti regalati e di approfittare del pullman Hop On-Hop Off che ci porta in giro per il centro per poi partecipare al Pat Liddy Walking Tour (anche questo compreso nel biglietto Do Dublin!). Questa passeggiata è stata davvero super interessante, la guida era molto brava e parlava un inglese decisamente comprensibile. Il giro è durato 2 ore e ci ha portato attraverso i quartieri principali con alcune chicche molto interessanti. Breve pausa relax in un ottimo ristorante libanese (The Cedar Tree) e poi visita al Trinity College dove però non siamo entrati a vedere la Library, e di questo ci siamo pentiti. Con il pullman HopOn HopOff abbiamo poi visto le due cattedrali principali e ci siamo poi fatti lasciare alla fabbrica della Guinness, uno dei must della visita alla città. Il museo è davvero ben organizzato e l’audioguida è perfetta. Anche Mattia si è divertito soprattutto nella parte dedicata alla pubblicità. Conviene acquistare i biglietti on line (perché si trovano anche alcuni orari scontati) oppure in qualsiasi ufficio del turismo, così da evitare la coda. Considerate almeno 2-3 ore per vederla tutta, merita davvero. A fine serata ci siamo ri-tuffati a Temple Bar per un’altra cena irlandese.

Dublino Irlanda on the road con bimbi
Dublino

GALWAY E LE CLIFFS OF MOHER

Bye Bye Dublino! Prendiamo il pullman che ci porta all’aeroporto, dove si trova l’ufficio del nostro autonoleggio. Il tempo di prendere la macchina e di abituarci alla guida a sinistra e si parte, direzione Galway! Lungo la strada ci fermiamo a visitare il bellissimo monastero Clonmacnoise, davvero suggestivo. Consiglio a tutti di fermarsi per vederlo, le rovine sono imponenti, il panorama tipicamente irlandese con simpatiche mucche che ti tengono compagnia – ovviamente super apprezzate da Mattia.

Irlanda on the road con bimbi

Arriviamo a Galway nel tardo pomeriggio e ci fermiamo al nostro carinissimo B&B (Adare Guesthouse, molto bello anche se un po’ caro). Una passeggiata nel centro città – che è davvero piccolo, ma molto colorato e pieno di gente e di musica – e ci fermiamo a mangiare dell’ottimo pesce vicino al porto. In questo ristorante il baby menu comprende una ciotolona gigantesca di cozze, Mattia ringrazia e se le sbaffa tutte!

La vista delle scogliere Cliffs of Moher è davvero meravigliosa e siamo stati molto fortunati nel trovare un sole fantastico. Prendetevi tutto il tempo per godervele, sedetevi su un prato e ammirate il paesaggio!

Per pranzo ci fermiamo a Doolin, per del buon Fish&Chips. Il paesino però non è niente di che, solo 2-3 case lungo una strada. Di ritorno verso Galway ammiriamo i paesaggi del Burren… peccato che il sole ci abbia abbandonato.

Per la sera prenotiamo un B&B sulla strada per andare a prendere il traghetto a Ros a’ Mhíl. Il B&B, trovato su Booking il giorno stesso, è il Tigh Chuálain, e a noi è piaciuto per la vista sull’oceano e per la solita, fantastica, colazione irlandese.

Cliffs of Moher Irlanda on the road con bimbi
Cliffs of Moher

L’ISOLA DI ARAN IN BICICLETTA

Con il traghetto arriviamo a Inishmore, l’isola più grande. Noleggiamo delle belle bici e partiamo alla scoperta dell’isola. Tutti i noleggiatori hanno delle bici di buona qualità con il seggiolino bimbi (non occorre prenotarlo). La giornata è splendida, con un cielo azzurro e un bel sole (che non scalda molto però), e girare per l’isola è stato davvero qualcosa di magico. Io non sono sicuramente una super sportiva ma la gita in bici permette davvero di godersi al meglio questa fantastica isola.

Per pranzo riusciamo ad arrivare alla punta opposta dell’isola e mangiamo in uno splendido cottage (Teach Nan Phaidi) un fantastico stufato. Per la mia gioia troviamo anche una fattoria deve prendiamo del formaggio di capra locale da leccarsi i baffi. Alla fine quest’isola ci conquista così tanto… che decidiamo di rimanerci una notte! Una piccola follia visto che non avevamo nessun cambio con noi: poco male, tappa al negozietto per comprare spazzolino e dentifricio e all’ufficio informazioni per farci trovare una sistemazione. Troviamo un piccolo B&B sperduto che ci ospita per la notte – decisamente apprezzato da Mattia per la presenza di un cavallo nel cortile! – e per cena ci facciamo venir a prendere dal van di un ristorantino di pesce.

L’oretta che abbiamo passato in spiaggia una volta partito l’ultimo traghetto…nel silenzio, con il tramonto davanti a noi, è uno dei ricordi più belli di tutta la vacanza.

Aran Irlanda on the road con bimbi
Aran

 

IL CONNEMARA

A malincuore lasciamo quest’isola magica, recuperiamo la nostra macchina e partiamo verso il Connemara.
Il meteo clemente ci abbandona e una pioggia fitta ci terrà compagnia durante il viaggio impedendoci di godere appieno del magnifico paesaggio circostante. Fortunatamente riusciamo a visitare la bellissima abbazia di Kylemore, un magnifico palazzo neogotico – oggi collegio femminile – che si erge maestoso davanti ad un laghetto ricco di atmosfera. Molto belli anche i giardini, con la casetta del custode e tante piante. Visitiamo brevemente anche Roundstone e Clifden – anche se, ad essere onesta, nessun paesino mi ha colpito particolarmente perché sono solo casette senza un vero e proprio centro. Per la sera ci fermiamo in un bel B&B a Leenane, un ex convento del XIX secolo, sul Fiordo di Killary. Bellissima serata davanti al caminetto scoppiettante a leggere un bel libro.

Connemmara Irlanda on the road con bimbi
Connemmara

L’ultima giornata nella verde terra irlandese è dedicata al ritorno verso Dublino con due interessanti tappe.

Sempre nel Connemara ci fermiamo a visitare un vecchia miniera, la Glengowla Mines a Oughterard, un’esperienza che consiglio caldamente.
Con una guida simpaticissima, e molto preparata, si entra nel profondo della miniera di piombo – niente di pericoloso, c’erano moltissimi bambini – e si tocca con mano quanto potesse essere difficile la vita dei minatori. Sicuramente interessante sia per adulti che per bimbi – Mattia ha capito poco ma ha amato indossare il cappello da minatore.

Irlanda on the road con bimbi
Glengowla Mines

Nella stessa location è possibile anche “incontrare” le pecore del gregge della fattoria, con il proprietario che mostra la relazione con il cane e la gestione di un gregge molto ricco. Neanche a dirlo, Mattia è impazzito nel vedere tutti questi animali e nel poter, finalmente, toccare con mano una delle tante pecore che ci hanno accompagnato in questo viaggio!

Dopo un pranzetto ci avviciniamo ancora di più alla capitale e dedichiamo un po’ di tempo per visitare il Belvedere Garden & Park, nella contea del Westmeath, un parco molto grande con divertenti playground, un bel lago e una villa stile georgiano. Ma il tempo è tiranno ed è ora di lasciare la macchina in aeroporto e di raggiungere il nostro albergo, il Travelodge Dublin Airport North, dove trascorriamo l’ultima notte prima del rientro a Roma.

Arrivederci Irlanda, torneremo sicuramente per scoprire altre zone della tua bellissima isola!

 

Dai un’occhiata anche qui:

 

Claudia

{testi e fotografie di Claudia La Notte}
{foto di copertina di Shutteruperire/da Shutterstock}

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

Per altre informazioni sui viaggi con bambini, leggi la nostra guida: “Bimbi e Viaggi: la guida completa per viaggiare sereni con i bambini

Per saperne di più, clicca qui: Cos’è Bimbieviaggi Blog di Viaggi e Vacanze con bambini

Se ti piace il blog, seguici anche su

L'autrice: *Redazione*

Della Redazione di Bimbi e Viaggi fanno parte tutti i genitori che hanno raccontato i loro viaggi in giro per il mondo assieme ai loro piccoli esploratori:
http://www.bimbieviaggi.it/chi-scrive-per-bimbieviaggi/

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *