Come organizzare un viaggio alle Eolie…a spasso tra mare e vulcani

7 isolette al largo della Sicilia, famose per i loro vulcani, le Eolie sono state per me una grande scoperta. Nonostante la loro notorietà, è utile raccogliere qualche informazione prima di partire per una vacanza in questa parte di Sicilia.

Ho già parlato dell’aspetto che mi ha maggiormente colpito alle isole Eolie: Vulcano e Stromboli, la potenza della natura e la scoperta della magnificenza dell’attività vulcanica > Scoprire i vulcani con i bambini: un viaggio alle isole Eolie, Sicilia

In questo articolo invece voglio raccogliere le informazioni pratiche per organizzare una vacanza alle isole Eolie, in particolare Vulcano, Lipari, Panarea, Salina e Stromboli (in 4 giorni era praticamente impossibile riuscire a visitare anche Alicudi e Filicudi).

Organizzare un viaggio alle Eolie: come arrivare

organizzare un viaggio alle isole eolie-aliscafo

Le isole Eolie si trovano di fronte a Milazzo e possono essere raggiunte solo via mare, su aliscafi (che trasportano solo persone) o traghetti (che trasportano anche auto). Le compagnie che operano i trasporti sono Siremar, Ustica Lines e NGI.

Il tragitto in aliscafo da Milazzo a Vulcano (l’isola pià vicina) dura 1-2 ore a seconda della nave.

NB: Un fattore di fondamentale importanza riguarda le condizioni del mare: in caso di forte vento o mare molto mosso le imbarcazioni non partono, nè tra Sicilia ed Eolie, nè tra le Eolie stesse. Può quindi capitare che le isole rimangano isolate anche per giornate intere, aspetto non trascurabile se si deve, per esempio, prendere un aereo in giornata per tornare a casa.

organizzare un viaggio all0e-isole-eolie-tramonto

A proposito di aereo, l’aeroporto più comodo per raggiungere le Eolie è il Fontanarossa di Catania, che si trova a circa 1 ora e 30’ di auto da Milazzo.

Per lo spostamento è indispensabile un auto (noi abbiamo viaggiato con il pullmino a noleggio del Sig. Campisi (Milazzo, cell 348 7220333).

Se serve il pernottamento in zona, un hotel comodo, a 10 minuti di auto dall’aeroporto e dal centro città, è l’Hotel Miramare, semplice e pulito, con ristorante interno, posto proprio di fronte alla spiaggia e a pochi minuti di taxi dal centro di Catania.

organizzare un viaggio alle isole eolie-catania

Spostamenti tra le isole

Ovviamente anche tra le isole ci si sposta via mare (vale anche in questo caso la precisazione sulle condizioni del mare). Ecco le principali tipologie di spostamenti.

ALISCAFI/TRAGHETTI

Sono gli stessi che percorrono la tratta da Milazzo: veloci (soprattutto gli aliscafi), frequenti e consentono di raggiungere comodamente tutte le isole, in sostanza un servizio bus!

BARCA PRIVATA

Affittare un’imbarcazione privata e girovagare tra le isole in autonomia, garantisce un forte senso di libertà ed il fatto di non dover dipendere da orari prestabiliti: è certamente il modo più emozionante (anche se più costoso) per visitare le isole Eolie.

Un’alternativa è quella di partecipare ad un’escursione accompagnata su barca privata, come la Valle i Muria di Barni (cell 339 8221583 o 349 1839555) o su una motonave, due modi molto divertenti per gustarsi più isole in un’unica giornata.

Noi per esempio siamo saliti a bordo della Motonave Aliante e abbiamo trascorso un meraviglioso pomeriggio, all’insegna della bellezza (per i panorami ammirati) e della simpatia (personale cordiale, disponibile e sorridente!).

organizzare un viaggio alle isole eolie-aliante

I tour guidati con la motonave Aliante sono diversi e partono ad orari prestabiliti, ma è bene informarsi preventivamente perchè potrebbero variare in virtù delle condizioni meteo e del mare.

Il nostro tour è durato un pomeriggio (fino a notte fonda) ed ha toccato varie tappe:

  • partenza da Marina Corta a Lipari verso Panarea, con sosta per un tuffo dalla barca nei pressi di Cala Junco, considerata una delle più belle cale del Mediterraneo
  • stop a Panarea per breve giro a piedi dell’isola e ripartenza; breve sosta alle solfatare in mare aperto

organizzare un viaggio alle isole eolie-panarea

  • navigazione verso Stromboli, sbarco e giretto del paese
  • di nuovo sulla motonave, dove abbiamo gustato una semplice cena e poi, appena scesa la notte, abbiamo potuto ammirare lo spettacolo della lava che scendeva dallo Stromboli

Sciara del fuoco sullo Stromboli Eolie

Indipendentemente dal mezzo scelto, soprattutto in alta stagione, è decisamente opportuno prenotare per tempo i biglietti presso le singole compagnie.

Spostarsi sulle isole

organizzare un viaggio alle isole eolie-taxi

A Salina, Vulcano e Lipari ci si sposta anche su automobili e mini bus, mentre a Stromboli e Panarea solo su auto elettrice (tipo golf car) e motorini. Tante biciclette, per chi ama pedalare e ha voglia di vivere il vero spirito di queste isole.

Se non ci sono bambini piccoli, probabilmente lo scooter è il mezzo più comodo per muoversi tra le strette strade delle isole.

organizzare un viaggio alle isole eolie-scooter

E’ possibile noleggiare in loco ogni tipo di mezzo di trasporto.

Dormire alle isole Eolie

Una volta sbarcati presso le varie isole, al porto si incontrano diverse persone che propongono taxi, escursioni, noleggio mezzi di trasporto e anche alloggi. Non so se capiti anche in alta stagione (noi siamo andati in settembre), ma io consiglio comunque di prenotare prima, soprattutto nelle isole più piccole dove magari la scelta è limitata.

Sulle isole esistono alloggi di varie categorie, dall’hotel lussuoso dotato di ogni comfort, al semplice appartamento, ideale per una vacanza autogestita.

NB: nel nostro girovagare abbiamo visto vari appartamenti in affitto in zone piene di scalini anche ripidi con poche protezioni: chi viaggia con bambini piccoli sia pronto anche a questo.

Noi abbiamo dormito a:

Isola di Vulcano – Hotel Garden

Il Garden è un hotel molto elegante, sorto negli anni Cinquanta come “salotto di Vulcano” e divenuto nel tempo struttura per accogliere i turisti, tra cui personaggi illustri come la Regina Elisabetta. Il curatissimo giardino ha sullo sfondo niente di meno che Vulcano e si trova a pochi passi dalle piscine geotermiche, dai bagni di fango e dalla spiaggia delle Sabbie Nere (da cui si può ammirare il tramonto sul mare).

organizzare un viaggio alle isole eolie-giardino

A disposizione delle famiglie: camere triple e quadruple, lettini da campeggio, pietanze per bambini al ristorante. I bambini fino a 5 anni non pagano, da 5 a 12 pagano il 50%

organizzare un viaggio alle isole eolie-camera

Tutte le info sul sito > Hotel Garden

Non lontano, affacciato sulla spiaggia delle Acque Calde e a due passi dalle Sabbie Nere, si trova l’Hotel Eros, stessa proprietà del Garden e stessa cura ed attenzione per l’eleganza ed i servizi per gli ospiti: tanti piccoli bungalows che si sviluppano attorno ad una bella piscina.

organizzare un viaggio alle isole eolie-bungalow

Tutte le info sul sito > Hotel Eros

Presso gli hotel è possibile organizzare direttamente le escursioni, in collaborazione con gli altri operatori dell isola.

Lipari – Mistral Residence

Si trova in località Canneto, di fronte al mare, ed è un piccolo residence con appartamenti indipendenti semplici, puliti e dotati di tutto il necessario per gestirsi una vacanza in autonomia. Non trascurabile il panorama dalla finestra, direttamente sullo Stromboli!

organizzare un viaggio alle isole eolie-stromboli

organizzare un viaggio alle isole eolie-lipari

Volendo, sono inoltre disponibili gli Appartamenti Miky e Marinella sempre a Canneto, e le Ville Porty Nord e Porty Sud sopra Porticello, adatte anche per gruppi numerosi, e tutte in posizione molto panoramica.

organizzare un viaggio alle isole eolie-appartamenti

Tutte le info sul sito > Mistral Residence

Cosa mangiare alle Eolie

Per quanto riguarda il cibo, beh, la cucina siciliana è la cucina siciliana: che sia un arancino, un piatto di pasta o di pesce, magari accompagnato da un buon vino locale, il palato e lo stomaco di grandi e piccini hanno di che saziarsi da queste parti. Ma vorrei segnalare due piatti davvero speciali che accompagneranno i miei ricordi siculi per parecchio tempo: il Pane Cunzato e la Granita.

A Vulcano abbiamo conosciuto il re del Pane Cunzato, Maurizio del Therme Cafe Vulcano, presso le piscine geotermiche. La sua ricetta è segreta, ma il risultato è un piatto perfetto per grandi e piccoli, e contiene tutto ciò che di buono la terra ha da offrire: pomodori, capperi e cucunci, olive, mozzarella, tonno….e chi più ne ha più ne metta.

organizzare un viaggio alle isole eolie-cibo

Trovate tutte le info sulla pagina Therme Cafè Vulcano

E la granita? Vogliamo parlarne? Ora che ho mangiato la VERA granita, come potrò usare la stessa parola per definire il ghiaccio tritato che si mangia dalle nostre parti? Qui la granita è una vera e propria pietanza e si mangia anche a colazione assieme a brioches giganti, o per merenda con la panna montata sopra: ai fichi, alla nocciola, all’anguria, ai gelsi e tanti altri gusti, uno più buono dell’altro.

Di granite squisite ne abbiamo mangiate parecchie, ma quella di Alfredo, a Salina, aveva una marcia in più, anche grazie al panorama probabilmente! 😉

organizzare un viaggio alle isole eolie-granita

Per una cena diversa dal solito, a base di prodotti biologici a km zero, l’Agriturismo Casa Gialla a Quattropiani (Lipari): prodotti dell’orto e cibo biologico a base do verdura.

organizzare un viaggio alle isole eolie-piatto

Ovviamente sulle isole non può mancare il pesce, e la migliore cena di pesce l’abbiamo gustata sicuramente a Vulcano, presso il Ristorante dell’Hotel Garden: una cena intera a base di pesce, accompagnata da buon vino locale, un tripudio per tutti i sensi.

organizzare un viaggio alle eolie -pesce

Per saperne di più sul cibo, vi rimando all’articolo della mia amica Monica, molto più “food” di me > Cosa e dove mangiare alle Isole Eolie

Organizzare un viaggio alle Eolie: cosa fare

Come dicevo, quando si sbarca sulle isole si è accolti da diverse persone che offrono escursioni e a volte ci sono delle postazioni per chiedere informazioni o organizzare, quindi immagino che anche se il tempo scarseggia, ci sia sempre qualcuno che riesca ad arrangiare una visita delle isole: taxi con autistista – guida o pulmino per piccoli gruppi.

Per chi è meno “avventuroso” o non ama molto il fai da te, una valida alternativa è l’utilizzo di un travel planner: in occasione del blog tour #Eolie3Seasons abbiamo avuto l’occasione di conoscere Alessandra di Sicily4Seasons, specializzata in viaggi in Sicilia, che si è occupata di pianificare l’organizzazione e la gestione del tour assieme ad Andrea Costantino, punto di riferimento in Sicilia…

Grazie a loro sento di poter dire di aver scoperto una buona parte di Eolie, in un modo perfetto per il mio modo di scoprire il mondo e vivere i viaggi, realizzando un itinerario che probabilmente avrei seguito anche se avessi organizzato tutto io…col vantaggio però che hanno fatto tutto loro per me! 😉

Qual è questo il nostro itinerario esatto? Lo scopriamo assieme la prossima settimana

Milly
[testi e fotografie di Milena Marchioni]

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

 

Potrebbero interessarti anche:

  1. Sicilia orientale con bambini

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *