Montegrotto Terme con bambini: mamma, mi ci porti?

Giada, 10 anni, ha già le idee molto chiare e, quando si può, trascorre volentieri un weekend alle terme con mamma e papà: ecco la loro esperienza a Montegrotto terme.

Sapete che regalo ci ha chiesto nostra figlia per il suo compleanno negli ultimi 2 anni? Un weekend alle terme!!! Eh già, è una godereccia come la mamma, e così il suo regalo ce lo godiamo anche noi!

Abbiamo la fortuna che, abitando in provincia di Bologna, possiamo arrivare in poco più di 1 ora nella zona termale dei Colli Euganei, poco prima di Padova. Le due località dove si trovano la maggior parte degli alberghi attrezzati per le cure termali sono Montegrotto e Abano Terme, che di solito hanno anche vaste zone benessere e bellissime piscine con acqua calda termale.
Alcuni di questi hanno anche la possibilità di entrata giornaliera… per cui se si vuole fare una scappata in giornata, anche solo per alcune ore di relax per il corpo e per la mente, vale sicuramente la pena!

Montegrotto Terme con bambini: le terme

Il nostro posto preferito per il soggiorno benessere alle terme è Montegrotto. Molti hotel si trovano in mezzo al cemento, ovvero tra altri hotel o costruzioni, ma l’hotel Terme Preistoriche, con le sue Piscine Preistoriche, è in una zona verde accanto ad una collinetta ed è attorniato da un bel parco.

Montegrotto Terme con bambini-terme preistoriche

La parte interna della piscina, che è comunicante con l’esterno tramite un passaggio, non è molto grande ma ha un bellissimo tetto in legno e un fantastico caminetto enorme, dove ci si può scaldare quando si esce dall’acqua in inverno.

Ci sono parecchie postazioni con idromassaggio e cascate d’acqua per la cervicale. Nelle calde giornate di sole, attorno  alla piscina esterna sono presenti ombrelloni e lettini per prendere anche il sole. Per pranzare o fare uno spuntino c’è il bar interno o quello esterno con tavoli sotto un gazebo o un bellissimo ristorante sulla piscina per l’inverno.

Montegrotto Terme con bambini-getti verticali

Il momento che a me piace di più è quando si fa buio e accendono le fiaccole attorno alla piscina, soprattutto se fuori fa freddo: stare in questa acqua calda, con  i vapori che salgono nel buio e sopra di noi… le stelle… è veramente bellissimo!

La sera vengono accesi anche i tantissimi getti di idromassaggio presenti al centro della piscina, che sono spenti durante il giorno, quindi le postazioni per godere delle bollicine diventano veramente tante!

Se non si riesce ad andare per tutta la giornata, vale la pena anche andare solo la sera: dalle 19 il prezzo del biglietto è ridotto mentre le piscine sono aperte fino alle 24!

Montegrotto Terme con bambini-piscina

Per chi soggiorna in hotel è a disposizione anche una piscina riservata agli ospiti, nuovissima e sempre meno affollata delle altre, le cui acque diventano multicolori alla sera.

Non abbiamo mai provato la cena, ma la colazione del mattino è galattica, salato e dolce in abbondanza e numerose varietà di frutta fresca e di bosco!!

Consiglio: potendo, evitate il sabato sera e la domenica (noi di solito andiamo venerdi e sabato)

Vi garantisco che il soggiorno alle terme è una vera goduria per tutta la famiglia!
E, come dice mia figlia, quando se la gode nelle calde acque termali: “questa si’ che è vita!”

Montegrotto Terme con bambini-piscina interna

E  noi mamme? Almeno 2 volte all’anno non ci facciamo mancare una rigenerante giornata alle terme di Montegrotto o Abano, per uno stacco a base di chiacchiere, allegria e relax!

Patrizia
[testi e fotografie di Patrizia Pazzaglia]

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

Dai un’occhiata anche qui:

L'autrice: *Patrizia*

Patty per gli amici, moglie di Giuseppe e mamma di Giada, classe 2004, appassionata in particolare di paradisi tropicali! Ho bisogno di vedere posti nuovi o diversi, di evadere, quando posso, dalle solite visioni e realtà, per vivere con la mia famiglia fuori dalla quotidianità, vedere l'entusiasmo di mia figlia ad ogni viaggio, stare a contatto con la bellezza del mondo e contagiarmene...Amo organizzare vacanze fai da te, che sogno e pianifico molto tempo prima perchè..."non si parte per andare da nessuna parte senza aver prima di tutto sognato un posto e viceversa senza viaggiare prima o poi finiscono tutti i sogni" (W.Wenders)

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *