Carnevale 2016 con bambini: migliori eventi in Italia

Se non sapete dove andare per festeggiare il Carnevale 2016 con i bambini, prendete carta e penna: la super mamma Serena ha trovato per voi i migliori eventi in tutta Italia!

Il Carnevale è una festa profondamente radicata nella nostra cultura e nelle nostre tradizioni, tanto che le sue origini parrebbero risalire all’epoca romana. Coriandoli, stelle filanti e soprattutto maschere di ogni foggia rallegrano grandi città come piccoli nuclei urbani, dando luogo a vere e proprie celebrazioni capaci di attirare nel nostro paese turisti provenienti da ogni dove.

L’allegria che aleggia nell’aria e soprattutto la possibilità di trasformarsi nel personaggio dei propri sogni rendono questo periodo speciale per tutti i bambini. Da Nord a Sud l’Italia interpreta il Carnevale  in maniera originale, dando a tutti la possibilità di esprimersi  in maniera giocosa e di sovvertite per un po’ l’ordine naturale delle cose.

Stiamo per intraprendere una  passeggiata ricca di magia lungo lo stivale… preparate i travestimenti!

Una maschera ci dice più di una faccia…”
Oscar Wilde

Carnevale 2016 con bambini: i migliori appuntamenti in Italia

Carnevale di Venezia con bambini

23 gennaio / 9 febbraio 2016
Il Carnevale di Venezia è tra i più importanti al mondo ed è capace di attirare ogni anno una vera e propria folla di visitatori che si riversano con meravigliosi ed eleganti travestimenti tra calli e campielli contribuendo a trasformare la quiete di Venezia in una vera e propria festa continua, scandita da precisi rituali e manifestazioni ludiche ed artistiche di livello internazionale.

  • Il 23 gennaio a partire dalle 18 il Canale di Cannaregio si trasformerà in un vero e proprio palcoscenico d’acqua con un susseguirsi di spettacoli capaci di incantare ogni visitatore.
  • Il 24 gennaio a partire dalle ore 11 il Corte acqueo sfilerà trionfalmente lungo tutto il Canal Grande tra musica animazioni e degustazioni gratuite di prodotti tipici.
  • Il 30 gennaio (e a seguire anche il 31 gennaio, 1-2-3 febbraio) a partire dalle ore 11 mascherai, tessutai, sarti e vetrai apriranno le proprie botteghe nel cuore di piazza San Marco per mostrare a tutti i segreti dei propri mestieri (Arti e Mestieri saranno infatti i protagonisti di questa edizione).
  • Il 31 gennaio alle ore 12 Il volo dell’Angelo del Carnevale lascerà grandi e piccini con il fiato sospeso.
  • Il 4 febbraio alle ore 11 presso Campo San Geremia verrà allestito uno scenografico padiglione in stile settecentesco per celebrare le eccellenze dei territori italiani in un viaggio attraverso i sapori, le tradizioni ed i prodotti tipici.
  • Dal 30 gennaio al 7 febbraio (ore 10-18) ai Giardini della Biennale presso il Padiglione centrale si svolgerà “Giro giro tondo. Intorno al mondo”, il settimo Carnevale internazionale dei ragazzi organizzato dalla Biennale di Venezia ricco di laboratori, spettacoli, giochi, attività ludiche e ricreative tutto ad ingresso gratuito.
  • Dal 23 gennaio al 9 febbraio  la fondazione Peggy Guggenheim partecipa al Carnevale con un ricco calendario di appuntamenti pensati per i più piccoli: presentazioni gratuite (per le quali non occorre prenotazione) e laboratori (obbligatoria la prenotazione telefonica).

Carnevale 2016 con bambini-Venezia

Carnevale Asburgico, Madonna di Campiglio (Trento)

Dall’8 febbraio 2016
Nella “Perla delle Dolomiti” il tempo tornerà indietro di più di un secolo per rievocare l’antica vita della Corte Imperiale Asburgica e l’arrivo dell’ Imperatrice Sissi. Era infatti il lontano 1889 quando la sovrana d’Austria fece visita a queste montagne e si innamorò perdutamente dei magnifici paesaggi. Dame e cavalieri, cortei e sfilate, sciate in costume d’epoca, balli in piazza e spettacoli pirotecnici a suon di walzer saranno i protagonisti della 32° edizione della “Campiglio Asburgica”.

  • Lunedì 8 febbraio si svolgerà la cerimonia d’apertura con la presentazione della Corte Imperiale presso Piazza Righi.
  • Mercoledì 10 febbraio una spettacolare fiaccolata illuminerà il Canalone Miramonti.
  • Venerdì 12 febbraio nello storico Salone Hofer si terrà il Gran Ballo al cospetto dell’Imperatore Francesco Giuseppe e dell’Imperatrice Sissi.

A Bolzano il Carnevale è…Family Festival

Dal 4 al 7 febbraio
“Osservare, ridere di cuore e partecipare” questo è il motto del Family Festival che, giunto alla sua quinta edizione, trasformerà piazza Walther in un grande palcoscenico a cielo aperto. Le compagnie di teatro e marionette intratterranno bambini e genitori con i loro spettacoli.
Dalle ore 10.30 alle ore 17 si alterneranno gli spettacoli di lingua italiana e tedesca.
Nello stesso orario saranno aperti anche i giochi di agilità e moviment.

Carnevale storico, Pont Saint Martin (Aosta)

4 febbraio – 10 febbraio 2016
Questo storico Carnevale affonda le proprie radici nell’epoca della dominazione romana ed infatti i protagonisti sono il Console Romano, i Tribuni della plebe, le guardie romane ed il loro comandante e la Ninfa del Lys con le sue ancelle. In particolar modo ogni anno si rievoca la leggendaria costruzione del Ponte Romano da parte di San Martino di Tours che dovette affrontare il Diavolo in persona durante la realizzazione dell’opera.

  • Il 4 febbraio (ore 21) si terrà l’apertura della festa con spettacoli di musica, danza e teatro.
  • Il 6 febbraio (dalle 20.30) ci sarà la presentazione ufficiale dei personaggi storici del 106° Carnevale in Piazza IV Novembre a seguire lo spettacolo piromusicale nella cornice dello scenografico Ponte Romano e la fiaccolata lungo la Via Romana con i Personaggi storici.
  • Il 7 febbraio (dalle 9,30) sono previste sfilate dei personaggi storici, parate di vari gruppi folkloristici, esibizioni della Banda del paese, premiazioni dei gruppi mascherati.
  • L’8 febbraio (alle 9,30) si terrà il Corteo dei Personaggi storici ed il Ricevimento in Municipio; alle 15,30 si svolgerà la XXXII°Corsa delle Bighe in costume e Corsa Romana a  staffetta ; alle 17 si terrà il Carnevale dei piccoli presso la Maison du Boulodrome.
  • Il 9 febbraio (dalle 14) la straordinaria sfilata dei Carri Allegorici e dei Personaggi Storici arriverà nel centro del paese dove alle ore 21 avrà inizio uno straordinario spettacolo piromusicale nello scenario del Ponte Romano con il Rogo del Diavolo.

Carnevale 2016 con bambini

I Carnevali in Valle d’Aosta sono numerosi e molto particolari. Eccone altri:

  • Storico Carnevale della Coumba Freide nella Valle del Gran San Bernardo
    Fino al 9 febbraio
    Nel mezzo dei boschi di cristallo vedrete spuntare strani esseri danzanti vestiti di rosso, con fantasiosi copricapi ricoperti di nastri, fiori e specchi. Sono le Landzettes, le maschere tipiche di questo carnevale che vuole rievocare il passaggio di Napoleone, ai cui soldati forse si rifanno questi meravigliosi costumi.
  • Carnevale “inglese” di Champdepraz, località della Bassa Valle alle porte del Parco regionale del Mont Avic
    31 gennaio
    Viene rievocata la vicenda di una famiglia giunta qui dall’Inghilterra: nel XIX secolo Lord George e Lady Rose Stallard col figlio si stabilirono in una casa a Praz-Oursie, ancora oggi nota come la “casa dell’Inglese”.
  • Carnevale di Breuil, Cervinia
    3 e 13 febbraio
    Nel villaggio del Breuil, nella Valtournenche, quando ancora vi erano solo baite per pascoli, viveva una meravigliosa fanciulla di una bellezza straordinaria. Il gigante Gargantua, che conosceva bene queste valli, al ritorno da Zermatt, la vide, se ne innamorò e la rapì. Decise di nasconderla tra le montagne, ma… per sapere come va a finire non potete perdervi il Carnevale di Breuil-Cervinia!
  • Carnevale Storico, Verrès
    Dal 6 al 9 febbraio
    Verrès diventa protagonista con l’incanto del suo Carnevale storico dedicato alla figura della grande Caterina di Challant e ambientato tra il borgo e lo spettacolare castello-fortezza costruito da Ibleto di Challant alla fine del Trecento.
  • Lo Camentran, il Carnevale della tradizione a Courmayeur
    9 febbraio
    Nella località ai piedi del Bianco si svolgono le sfilate dei Beuffons, le maschere locali. Veri e propri “plotoni” di questi originali personaggi, abbigliati con una sorta di divisa rossonera, con un vistoso pennacchio in testa, fiori, specchietti e campanelli, attraversano correndo (come bersaglieri) le strade del paese annunciando la fine dell’inverno e chiamando i primi tepori primaverili.

I Carnevali per i bambini in Valle D’Aosta:

  • La Thuile, 4 febbraio
  • Cogne, 7 febbraio
  • Courmayeur, 7 febbraio
  • Carnevale dei piccoli di Saint-Vincent. Manifestazione unica nel suo genere in Italia, l’iniziativa vede la cittadina termale, per una settimana, amministrata da alunni delle elementari, democraticamente eletta dai propri compagni al termine di una vera e propria campagna elettorale svolta nelle scuole. Il 23 del mese avrà luogo l’investitura del “piccolo Sindaco” e della sua “mini-giunta”; per non parlare dei pompieri, dei vigili, del dottore…insomma, l’intera cittadina in mano ai più piccoli!

 

Gran Carnevale Cremasco, Crema

24-31 gennaio/7-14 febbraio 2016
Le origini di questa “festa padana storica” risalgono all’epoca del dominio della Serenissima, ma nel corso degli anni ha conosciuto fasi altalenanti fino al 1985 quando la cittadinanza, dagli alunni ai pensionati, ha ripreso in mano le redini della tradizione e trasformato il Carnevale di  Crema in uno dei più partecipati della Lombardia. Il protagonista della festa è il Gaget, un uomo di campagna un po’ goffo rappresentato con gli abiti della festa, coccarda con i colori simbolo della città e un’oca sotto il braccio, a cui il sindaco consegna le chiavi dando ufficialmente il via alle celebrazioni.

  • Domenica 24 gennaio si terrà il Gran Galà del Carnevale per le vie del centro animato da gruppi musicali e folkloristici, carri allegorici e gruppi mascherati. L’ingresso sarà gratuito.
  • Domenica 31 gennaio, 7-14 febbraio la manifestazione proseguirà in un percorso cittadino chiuso e a pagamento. Sono previste attività specifiche per bambini come truccabimbi,  gonfiabili, il trenino Beniamino e giochi.

Carnevale di Ivrea, Torino

23 gennaio / 10 febbraio 2016
Lo storico Carnevale di Ivrea trae la sua origine dalla ribellione ad un tiranno malvagio da parte di una giovane Violetta, seguita poi da tutta la cittadinanza. La rivolta rivive ogni anno nella battaglia delle arance quando gli abitanti rappresentati dagli aranceri, a piedi e senza alcuna protezione, le danno a suon di arance, per l’appunto, alle armate del Feudatario che si muovono su carri trainati da cavalli.
Un evento unico, riconosciuto come manifestazione di fama internazionale, a seguito di un conferimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 1956, che ogni anno porta nelle vie e nelle piazze della città tradizione, storia, spettacoli, emozioni e grandi ideali.

  • Dal 23 gennaio, giorno in cui si svolge la cerimonia ufficiale dell’Alzata, si susseguiranno con ritmo incalzante celebrazioni e rievocazioni con un’attenzione particolare ai più piccoli. Il progetto “Bambini al centro” infatti si prefigge lo scopo di trasmettere questo importante bagaglio di cultura popolare ai più piccoli rendendoli i veri protagonisti dei vari momenti di cui si compone questa festa.
  • Il 24 gennaio i bambini potranno apprendere ogni segreto ascoltando (dalle 10 alle 17) “Storia e storie di Carnevale”, osservare gli storici cortei, le parate, partecipare il 4 Gennaio (alle ore 16) alla grande festa dei bambini in Piazza Ottinetti, il 6 febbraio (ore 14) scatenarsi nella festa in maschera presso Diavolandia, il 7 e l’8 febbraio (dalle 14) sgranare gli occhi davanti alla Battaglia delle arance, il 9 febbraio gioire con i vincitori durante la cerimonia di premiazione.

Carnevale 2016 con bambini-Ivrea

In Liguria…a Carnevale ogni spiaggia vale

Nella Riviera di Ponente, in Liguria, come ogni si festeggia alla grande, con numerosi appuntamenti, tra cui:

CarnevaLOA, il Carnevale di Loano:

  • si parte il 30 gennaio con la cerimonia della consegna delle chiavi a Beciancin, Pue Pepin e Capitan Fracassa, ovvero le maschere della città, con sfilata.
  • Il 7 febbraio ci sarà il Carnevaloa Bimbi con musica, animazione e dolci (replica il 14).
  • Il 21 e il 28 febbraio sfilata dei carri e palio dei borghi.

Carnevale Dianese:

  • 14 febbraio: una giornata intera di carri allegorici, animazione di strada, giochi, regali per tutti i bambini.

Carnevale dei bambini, Alassio:

  • 7 febbraio va in scena il Carnevale dei bambini con tanto di sfilata.

Altri appuntamenti a Pietra Ligure, Andora. A Savona l’arrivo di Cicciulin domenica 17 gennaio con sbarco davanti alla Torretta per l’avvio del Carnevale.

Carnevale al Castello di Gropparello, Piacenza

9 febbraio
Al Castello di Gropparello ovviamente i protagonisti del Carnevale saranno i Cavalieri e i personaggi magici del Parco delle Fiabe. Ci saranno il truccabimbi e la sfilata dei bimbi in costume…e tante chiacchiere per tutti!

 

Carnevale di Foiano della Chiana, Arezzo

31 gennaio / 7-14-21-28 febbraio 2016
Il Carnevale di Foiano è annoverato tra i più antichi d’Italia, visto che è menzionato in documenti risalenti al 1539. Ogni anno rinnova la competizione dei quattro grandi carri allegorici appartenenti ai rispettivi “cantieri” (Azzurri, Bombolo, Nottambuli, Rustici) che si sfidano per ottenere la Coppa del Carnevale.
Il piccolo borgo di Foiano, durante le celebrazioni carnevalesche, si trasforma nel regno del Re Giocondo, bizzarro monarca che regala ai suoi sudditi attimi di evasione e speranza.

  • Domenica 31 gennaio (ore 11.30) Re Giocondo taglierà il nastro dando ufficialmente inizio alla festa che proseguirà alle ore 15 con la prima sfilata dei carri, seguita dalla parata ValdichianaDisney e dai trenini.
  • Domenica 7 febbraio alle consuete sfilate si accompagnerà (ore 16.45) la scoriandolata e la performance del cannone “spara gadget”.
  • Martedì 9 febbraio (dalle 15) il centro storico sarà tutto dedicato ai bambini  chiamati a scuola da Re Giocondo … ”Fame di Carnevale” (ingresso libero).
  • Domenica 14 febbraio ancora parate e sfilate.
  • Sabato 20 febbraio (ore 16- Galleria Del Furia) “Veglioncino dei bambini” un pomeriggio dedicato ai più piccoli con tante sorprese studiate appositamente per loro.
  • Domenica 21 febbraio la festa prosegue per arrivare al suo momento clou la successiva…
  • Domenica 28 febbraio, il Re Giocondo, dopo aver fatto testamento, verrà dato alle fiamme nella spettacolare cerimonia della “rinfocolata” (ore 18).

Carnevale di Viareggio, Lucca

7-14-21-28 febbraio e 5 marzo 2016
Il Carnevale di Viareggio è nato nel 1873 tra i giovani che frequentavano il caffè del Casinò. La sua fama è aumentata di pari passo con la crescita di dimensioni ed il perfezionamento dei carri allegorici che fecero la loro prima apparizione sul finire dell’800. Dai primi carri costruiti in legno, scagliola e juta si passò, grazie all’invenzione di Antonio D’Arliano, alla cartapesta (o carta a calco) che permise di mettere a punto opere sempre più grandi ed allo stesso tempo leggere. Modelli in creta, calchi in gesso, carta di giornale e colla (fatta di acqua e farina) sono i semplici ingredienti necessari per realizzare le magnifiche creazioni del Carnevale di Viareggio. La filosofia del riciclaggio ed una tecnica manuale unica sono i segreti di tanto successo.
Lungo i Viali a mare, per cinque appuntamenti consecutivi, il piccolo centro della Versilia si trasformerà nella fabbrica dell’allegria, del divertimento e dell’ironia attraverso le originali creazioni presentate sui carri.

  • Domenica 7 febbraio (ore 15) avrà luogo il primo corso mascherato: il triplice colpo di cannone sparato dal mare animerà, come per magia, le gigantesche maschere presenti sui carri coinvolgendo in una clima di festa grandi e piccini. Per accedere al circuito del Carnevale è necessario il biglietto (18 euro intero, 13 euro ridotto, gratuito per i bambini di altezza inferiore ai 120 cm). Le sfilate dei carri proseguiranno il 14-21-28 febbraio.
  • Sabato 5 marzo (ore 18.30) si svolgerà il corso mascherato notturno con la proclamazione del carro vincitore e a seguire si terrà uno spettacolo pirotecnico.

Oltre a questi appuntamenti meravigliosi capaci di ammaliare e stupire grandi e piccini, tra i tanti in programma, ne segnaliamo alcuni particolarmente indicati per  le famiglie:

  • Visite guidate al Museo del Carnevale di Viareggio (17-24.31 gennaio ore 16,30/17,30 ingresso gratuito – 8 gennaio e 4 marzo ore 16,30/17,30 4 euro a persona). Per informazioni Tel. 0584-53048/580730 – info@cittadelladelcarnevale, info@ilcarnevale.com.
  • I pomeriggi della cartapesta: Cittadella del Carnevale di Viareggio, via Santa Maria Goretti 5 (6-8-13-20-27 febbraio e 4 marzo dalle 15 alle 16 e dalle 16.30 alle 17.30; costo 4 euro), laboratori per realizzare piccoli oggetti imparando le tecniche ed i segreti dei Maestri del Carnevale.

Ecco l’esperienza di Milly che è andata a Viareggio qualche anno fa > Carnevale di Viareggio con bambini

Carnevale 2016 con bambini-Viareggio

Carnevale di Cento, Ferrara

31 gennaio, 7-14-21-28 febbraio 2016
Risalente al XVII secolo, come testimoniano alcuni affreschi del Guercio, il Carnevale di Cento perde il suo carattere provinciale negli anni 90, quando ha inizio il gemellaggio con Rio de Janeiro che lo ha rivoluzionato e portato ai vertici internazionali.
Con l’edizione 2016 il centro storico della città di Cento, restaurato dopo il terremoto del 2012, tornerà ad essere il cuore della manifestazione ed ospiterà per cinque domeniche consecutive un tripudio di maschere, colori, animazioni, musica, balli, canti e uno speciale gruppo di ballerine e percussionisti brasiliani appartenenti ad una delle più famose scuole di samba di Rio renderanno l’atmosfera ancora più spettacolare.
Le sei associazioni carnevalesche di Cento, composte ciascuna da oltre cento persone, presenteranno i propri carri in cartapesta in un corteo festoso e scatenato accompagnate da gruppi folkloristici e da artisti di strada e distribuiranno al pubblico caramelle, cioccolatini, peluches, palloni e gadget di ogni tipo.

  • Nella domenica di apertura (31 gennaio) si potrà accedere al circuito carnevalesco ad un prezzo ridotto: 7 euro (anziché i 13 euro previsti per le domeniche successive; i bambini sotto i 120 cm entrano gratis).
  • Il 14 febbraio sarà la volta della festa dei bambini.
  • Il 28 febbraio, per il gran finale, sarà proclamato e premiato il carro vincitore, seguirà il testamento ed il rogo di Tasi, tradizionale maschera centese, ed il suggestivo spettacolo “piromusicale” nel piazzale della Rocca di Cento.

Carnevale di Putignano, Bari

24-30 gennaio, 7-9 febbraio 2016
Il Carnevale di Putignano è una festa ricca di tradizioni, riti ed eventi incentrato sulla figura di Farinella, la maschera ufficiale che trae il suo nome da un cibo povero della tradizione contadina. I protagonisti  sono i carri allegorici e le spettacolari creazioni di carta realizzate dai maestri della “scuola putignanese” capaci di trasformare il paese, nei giorni delle sfilate, in un teatro a cielo aperto.

  • Il 24 gennaio (ore 11) si apriranno i festeggiamenti carnevaleschi con il primo corso mascherato.
  • Il 30 gennaio (ore 16) all’interno della struttura confiscata alla mafia “La mente e le mani” di Putignano, via della Conciliazione 137, si terrà un laboratorio di cartapesta gratuito per i bambini “La maschera, la cartapesta e Farinella”; alle ore 19 il secondo corso mascherato porterà allegria all’interno del centro storico e alle 22 la serata proseguirà con balli e gastronomia.
  • Il 31 gennaio (ore 18.30) presso il Chiostro del Comune di Putignano, via Roma 8, si svolgerà un laboratorio per bambini “Inside Out-Progetto il diario delle emozioni”.
  • Il 4 febbraio (ore 18.30) presso il Chiostro del Comune si terrà una lettura animata per bambini a cura del gruppo “Storie con le gambe lunghe”.
  • Il 5 febbraio (ore 18,30) presso il Chiostro del Comune andrà in scena uno  spettacolo per bambini con Paolo Comentale tratto dal libro “Avvoltoio Giovanni e lo scuolabus”.
  • Il 6 febbraio (dalle 10 alle 13) Laboratorio di cartapesta, via della Conciliazione 137,  “La maschera, la cartapesta e Farinella”; alle 18 presso il Chiostro del Comune spettacolo teatrale per bambini “Maschere in libertà”; dalle 9 alle 21 presso la Chiesa di Santa Maria La Greca infiorata artistica (che riproduce un’immagine di Farinella alta 15 m) e laboratorio di mastri cartai.
  • Il 7 febbraio si terrà il terzo corso mascherato alle ore 11, alle 13 lo spettacolo folkloristico “Il Carnevale del passato” ed alle 19 balli, maschere e gastronomia nel centro storico.
  • L’ 8 febbraio (ore 10-13) Laboratorio di cartapesta-Via della Conciliazione 137; ore 18 Spettacolo per bambini “Il volo degli uccelli” presso il Chiostro del Comune.
  • Il 9 febbraio (ore 19) ultimo corso mascherato.

Gran Carnevale di Maiori, Salerno

31 gennaio/14 Febbraio 2016
Nella superlativa cornice della Costiera Amalfitana sta per avere inizio la 43° edizione del Carnevale Maiorese che promette tanto divertimento a grandi e piccoli visitatori. Sfilate di carri allegorici, si alterneranno a concerti, balli e tanti spettacoli per bambini.

  • Il 30 gennaio (ore 16) aprirà la pista di pattinaggio sul lungomare.
  • Il 31 gennaio avrà luogo il “Carnevale dei bambini”: alle ore 11 animazione e spettacolo, alle ore 16.30 il circo -Robert Visco presenterà “Scaccomatto-The Bubble Clown” presso il teatro del Convento di San Francesco.
  • Il 6/7/8/9 febbraio i bambini potranno divertirsi nel “Costiera amalfitana family village….il parco giochi gonfiabile più grande d’Italia” in Corso Reginna.
  • L’ 8 febbraio (ore 16) presso il Convento di San Francesco tutti i bambini mascherati saranno invitati a partecipare al concorso “Fantasia. Una maschera da favola”.
  • L’ 11 febbraio si terrà il concerto di Carnevale alle 17, 30 presso il Palazzo Mezzacapo.
  • I carri allegorici sfileranno il 7/9/14 febbraio alle 15.

Carnevale di Acireale, Catania

30-31 gennaio e dal 4 al 9 febbraio 2016
Il Carnevale di Acireale è tra le manifestazioni più autentiche, folkloristiche e coinvolgenti della Sicilia. Immersi nello splendore del barocco siciliano carri allegorici, gruppi in maschera, bande e carri infiorati sfileranno  tra la folla festante, pronta –come da tradizione- a scherzare ed ironizzare sul presente. Il calendario è fittissimo di appuntamenti e spettacoli.

  • Il 30 gennaio (ore 17) si svolgerà la grande parata di apertura con l’arrivo trionfale della “Regina del Carnevale” accompagnata da Re Burlone sul carro vincitore dello scorso anno; seguiranno esibizioni coreografiche delle bande musicali e lo spettacolo “C’è ddu fattu”. Tutti i bambini sono invitati a partecipare al concorso “Bambini in Maschera” (iscrizioni fino al 3 febbraio presso la fondazione del Carnevale-Via Lazzaretto 14C).
  • Il 31 gennaio (ore 16) si terrà la sfilata dei carri allegorici-grotteschi e il primo concorso delle “Maschere  singole” accompagnato da Bande musicali e folkloristiche.
  • Il 4 febbraio (dalle 16) i bambini delle scuole sfileranno lungo il circuito tradizionale del Carnevale; alle 18 il centro cittadino sarà animato da giocolieri, saltimbanchi, maghi, acrobati e trampolieri dando vita al “Carnevale degli artisti di strada”; alle 20,30 in Piazza Duomo si ballerà con le scuole di danza acesi  nell’ambito di “Ballando il Carnevale”.
  • Il 5 febbraio (ore 16) si svolgerà il “Concorso bambini in maschera” presso Villa Belvedere.
  • Il 6-7-8 febbraio ancora sfilate, musica e festeggiamenti fino al gran finale previsto per il 9 febbraio (dalle 15.30) con la sfilata finale dei carri allegorici e la premiazione dei vari concorsi.

I carri infiorati ed i giganti in cartapesta torneranno ad animare il centro cittadino durante il “Carnevale Estivo”.

Carnevale 2016 con bambini:  Carnevale di Tempio Pausania, Olbia-Tempio

4/9 febbraio 2016
Il suono trionfale dell’inno di Re Giorgio sta per coinvolgere migliaia di persone anche per l’Edizione 2016 del Carnevale Tempiese. Passato e presente si intrecciano nei carri allegorici, nelle maschere, nelle rievocazioni storiche. Il corteo reale, gli ambasciatori, Frisgiola (la mascotte del carnevale), Mannena (l’allegra popolana) ed il sovrano saranno, come sempre, i protagonisti di una grande festa capace di coinvolgere tutta la popolazione, che da mesi è impegnata con i preparativi, ed un numero sempre crescente di visitatori.
Il programma è ricco di appuntamenti: sfilate dei carri, balli , feste per bambini, spettacoli di strada, musica.

  • Il 4 febbraio si darà inizio alla festa con “truccabimbi” (ore 14), sfilata dei carri allegorici (ore15) ed arrivo di Sua Maestà Re Giorgio, danzanti in maschera (ore 17) e veglione (ore 23);
  • il 5 febbraio sarà la volta del  Festival del Teatro di Strada (ore 11/13 e 17/21) con animazioni itineranti per le vie del centro e del  Ballo dei bambini (ore 16);
  • sabato 6 febbraio tornerà il Festival del Teatro di Strada (ore 11/13 e 17/21) e si esibiranno in parata gruppi di Majorettes;
  • domenica 7 febbraio per la gioia dei piccoli tornerà il ” truccabimbi” (ore 14) e a seguire la sfilata dei carri allegorici; lunedì 8 febbraio alle 15 ” Il Carnevale dei bambini” colorerà le vie del centro storico con la presenza di personaggi dei cartoni animati e sfilata in maschera delle scuole della città, si proseguirà con il Ballo dei bambini (ore 16) e spettacoli, animazione e giochi per bambini (ore 17) in Piazza Gallura;
  • martedì 9 febbraio si arriverà al cuore dei festeggiamenti con il processo a Re Giorgio con condanna al rogo (ore 19) , lo spettacolo pirotecnico (ore 19,30) e “Musicolor” spettacolo musicale colorato (ore 20 Largo XXV Aprile).

“Il Carnevale dei Fiori”, Sanremo

E quando il Carnevale in tutta Italia sarà finito si potrà continuare a sognare a Sanremo (IM) con il Carnevale dei fiori (16 marzo 2016).

Nota con questo termine, a dire la verità non propriamente corretto, la sfilata dei carri in fiore di  Sanremo è una celebrazione dell’arrivo della primavera e della ricca produzione florovivaistica delle riviera. Mi fa piacere segnalarla perché il filo conduttore dell’edizione 2016  “C’era una volta….. il mondo delle fiabe” mi sembra promettente! 😉

NOTE BENE

Abbiamo raccolto i dati con il massimo dell’attenzione possibile, ci scusiamo per eventuali imprecisioni che dovessero erroneamente comparire.

Indipendentemente dalla programmazione, gli eventi potrebbero subire delle variazioni (per esempio in caso di maltempo): verificate sempre ogni aggiornamento sui singoli siti ufficiali.

Il 5 marzo è la giornata nazionale del B&B italiano: è quindi possibile alloggiare una notte gratis in tantissimi B&B. Verificate le informazioni sul sito > B&B day

.

Serena Borghesi
{Testi di Serena Borghesi; le immagini sono tratte dai siti ufficiali dei singoli eventi}

{Foto di copertina , Venezia, Ivrea, Viareggio via Shutterstock}

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

L'autrice: *Serena*

Mamma di Nicolas, classe 2006, e Leonardo, classe 2013. Il viaggio per me è una grande passione ma soprattutto un modo di vivere, una condizione mentale. Non è necessario andare lontano per scoprire cose meravigliose, spesso i posti più belli sono ad un passo da noi. Amo pianificare viaggi, studiare guide, elaborare itinerari, scovare, anche nelle mete più tradizionali, qualcosa di insolito che lasci a bocca aperta i miei cuccioli. La lista dei luoghi che sogno di visitare è talmente lunga che ho già pianificato i viaggi dei prossimi dieci anni. Con papà Massimo e con i piccoli esploratori, la famiglia con la valigia è sempre pronta per una nuova avventura!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *