Un viaggio fra le note del Museo della Musica di Bologna

[GUEST POST] Oggi Silvia ci racconta la sua esperienza con Matteo al museo della Musica di Bologna….

Oggi pensavo proprio a questo: ma perché non parliamo più spesso delle realtà che viviamo? Farebbero comodo a chi ha voglia di farsi una vacanzina qui, ma anche a chi la vive la nostra città e a chi cerca delle iniziative diverse dedicate ai bambini. Quindi con questo post diamo spazio a Bologna, in particolare ad un’iniziativa che a noi piace tantissimo e a cui continuaimo a partecipare: il “The best of …” del Museo della Musica di Bologna.

Si tratta di cicli di laboratori musicali e spettacoli per bambini (e genitori!), suddivisi per fasce d’età, volti ad avvicinare anche i più piccoli al mondo della musica. Tutti i dettagli dei laboratori e delle altre iniziative sono consultabili sul sito del Museo della Musica; qui racconterò quello che più mi è piaciuto nel percorso che abbiamo seguito noi con Matteo: Mamamusica per bambini da 0 a 36 mesi.

Uno degli aspetti positivi è che questo laboratorio si rivolge già ai bimbi appena nati. Non so a voi, ma a me finora è sempre capitato di trovare tante iniziative organizzate per i bimbi dai 3 anni in su… Ma a quell’età in genere sono già inseriti anche nella società, attraverso la scuola materna, mentre prima, se non vanno all’asilo nido, è forse più importante offrire loro stimoli diversi, in contesti nuovi, per sfruttare il loro essere “spugna”!

Inoltre, i laboratori sono suddivisi per fasce d’età piuttosto ristrette, consentendo ai bimbi di partecipare con loro coetanei ed avendo un’offerta di input maggiormente adatti a loro.

L’ambiente dentro al Museo della Musica è davvero molto bello, confortevole e accogliente. Le insegnanti sono piacevoli, davvero preparate e brave! Insomma, a mio avviso, un’elevata qualità!

E, non ultimo, i costi sono più che competitivi (e di questi tempi non è un elemento da poco!!): i 5 incontri costano in tutto 15 euro a bimbo (genitori accompagnatori gratis). Non voglio entrare troppo nei dettagli perché è bello scoprire direttamente là come si svolgono i laboratori. Io amo molto le soprese e mi piace stupirmi… quindi lascio a voi il piacere di provare direttamente!

E per chi è solo di passaggio? Il Museo della Musica merita sicuramente di essere visitato: le visite guidate sono interessanti e soprattutto divertenti, con tanti strumenti da vedere che stimoleranno la curiosità dei vostri bimbi!

Consigliatissimo!!!! 😉

 

Silvia

 

Potrebbero interessarti anche:

Bologna con bambini: un percorso sensoriale tra i Musei della città

Villa Mazzacorati e il Museo del Soldatino a Bologna

Museo del gelato di Bologna: un viaggio alla scoperta del gusto

Il villaggio neolitico di Travo (Piacenza): un viaggio nella preistoria

Il Muse di Trento: un intero museo a misura di bambino!

Mamma Cult: la cultura a misura di mamma e bambini

 

L'autrice: *Redazione*

Della Redazione di Bimbi e Viaggi fanno parte tutti i genitori che hanno raccontato i loro viaggi in giro per il mondo assieme ai loro piccoli esploratori: http://www.bimbieviaggi.it/chi-scrive-per-bimbieviaggi/

Commenti

  • Reply Lucia Degli Esposti

    Bella questa idea! Io tendo sempre a non andare in centro con Sofia anche se mi piacerebbe perché offre molto… L’organizzazione mi stressa un pochino, parcheggio, passeggino, …. Per curiosità, tu come ti muovi?
    Complimenti per il blog!
    Lucia

    • Reply silvia

      Io l’anno scorso (con Matteo di 9-10 mesi) andavo spesso in auto (il sabato l’accesso alla ZTL è consentito a tutti), parcheggiavo a pagamento in p.zza Roosvelt e poi arrivavo a piedi al museo. Quest’anno ho scelto l’autobus.. è divertente x me e x il mio bimbo e molto + comodo ed economico! Pensa che ci siamo andati anche stamattina, mentre nevicava ed è andata benissimo!! Per me ne vale veramente la pena!

  • Reply Eva

    il museo è molto bello così come le iniziative/laboratori…peccato che Arturo sia un pò timidino e prima del terzo incontro, che in genere è l’ultimo, non si molli…comunque io che adoro la musica mi diverto sempre molto!

  • Pingback: Villa Mazzacorati e il Museo del Soldatino a Bologna - bimbi e viaggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *