Bimbi in camper: le avventure di Stefania

[BIMBI E CAMPER] Oggi conosciamo Stefania, una nuova mamma della community di Bimbi e Viaggi che ama girare il mondo in camper con le sue bimbe di 1 e 3 anni e ci spiega i suoi 5 buoni motivi per scegliere il camper.

Quando Stefania mi ha scritto per sapere se fossi interessata a leggere i suoi racconti di viaggio in camper non mi sembrava vero! Io non ho mai fatto un viaggio in camper ma sono sicura che mi piacerebbe tantissimo e non vedo l’ora di provarlo. Quindi non potevo non accogliere la sua proposta e farmi guidare da lei nel magico mondo dei camperisti!

Oggi Stefania si presenta e ci parla della sua passione, mentre nelle prossime settimane ci allieterà con i suoi itinerari di viaggio e tanti consigli pratici per godersi un viaggio con i bimbi in camper!

Bimbi in camper: la mamma camperista

bimbi in camper

Ciao a tutti! Mi chiamo Stefania e sono un’indomita viaggiatrice! I viaggi hanno sempre caratterizzato le tappe importanti della mia vita. Tanto per dirne una, ho conosciuto mio marito in Canada! Lui non è canadese (purtroppo!), abitava a soli 23 km da casa mia. Come si dice… i casi della vita!!!

Sono campeggiatrice da una vita: con la mia famiglia abbiamo sempre trascorso le vacanze estive in tenda e ora continuo questa tradizione con mio marito e le mie due bambine di 1 e 3 anni, utilizzando però il camper.
Siamo camperisti da 5 anni. Abbiamo assaporato il piacere di viaggi all’avventura e ora abbiamo adattato questo tipo di vacanza alle esigenze di due bambine piccole. Sono qui dunque per incuriosirvi, consigliarvi e condividere con voi consigli ed esperienze di viaggio!

Bimbi in camper: ecco i perché

bimbi in camper

Potrei dedicare parecchie pagine a raccontare i vantaggi di un viaggio in camper con bambini, ma per non sembrare logorroica mi limiterò a dire quali sono i miei 5 buoni motivi per scegliere il camper.

Non più valigie, ma una vera casa. Quando si parte in vacanza con dei bambini, la quantità di cose da portare è immensa: un armadio 4 stagioni, una farmacia, una ludoteca, una dispensa. Si tenta inutilmente di incastrare tutto in qualche valigia o nel bagagliaio della macchina. Immaginate ora di avere a vostra disposizione tutti gli spazi di cui necessitate per stipare vestiti, medicinali, giochi, alimenti. Bello vero? Questo è il camper!

Bimbi a bordo in allegria. I bambini faticano a viaggiare per tante ore. L’ambiente ristretto dell’abitacolo di un auto può risultare claustrofobico per i bambini ma anche per i genitori. Per non parlare dei mezzi pubblici (aereo, treno, nave) dove estranei ci squadrano se i pupi alzano un po’ la voce. Immaginate ora un ambiente confortevole e ampio dove i bambini hanno una visuale privilegiata per guardare fuori e godersi il panorama. Questo è il camper!

Pianificazione last minute. Al giorno d’oggi, pianificare a lungo termine è davvero difficile: un malanno dell’ultim’ora, un imprevisto in famiglia, il brutto tempo. Ci ritroviamo a dover partire per forza lo stesso o a rinunciare alla vacanza. Immaginate ora di poter partire quando volete, senza vincoli di prenotazioni e di potervi fermare in una località a vostro piacimento. Questo è il camper!

Vacanze all’aria aperta. Viviamo per almeno 11 mesi all’anno rinchiusi in casa. Che senso ha rinchiudersi in un appartamento anche in vacanza? Immaginate ora di essere direttamente in pineta e sentire le onde del mare, oppure in un bosco e sentire l’odore delle pigne, oppure in riva al lago e vedere le paperette. Questo è il camper!

Senza più fretta. Quando partiamo in vacanza siamo ossessionati dall’idea di arrivare: cerchiamo la strada più veloce, con meno traffico e con meno curve al solo scopo di arrivare prima. Immaginate ora di poter scegliere la strada più tortuosa per valicare un passo di montagna innevato, o per attraversare una valle incantata o una strada panoramica sul lungomare. Questo è il camper!

Con questo piccolo assaggio, spero di avervi incuriosito… Presto vi racconterò i nostri viaggi con le bimbe e alcuni consigli pratici per godersi una vacanza coi bimbi in camper!

Stefania
[ testi e fotografie di Stefania Pasquali, alias Mamma Orsa Curiosona ]

Potrebbero interessarti anche:

  1. Da Capo Horn a Capo Nord (prima o poi): in camper con bambini, in attesa di volare di nuovo!
  2. Viaggi in campeggio con bambini: consigli pratici per gli acquisti (e non solo)
  3. Noleggio camper per famiglie in Italia e nel mondo: i consigli degli esperti

camper con bambini>>> LEGGI TUTTI I NOSTRI POST SUI VIAGGI IN CAMPER CON BAMBINI <<<

 

 

 

L'autrice: *Stefania*

Mamma di due bellissime bambine di 3 e 1 anno. Assieme a loro condivido la passione di famiglia per i viaggi in camper. Adoro progettare le vacanze nei minimi dettagli e ogni volta ci sentiamo dei piccoli esploratori alla ricerca del tesoro perduto!

Commenti

  • Reply Mamma Piky

    Mai pensato al camper fino a quando non sono diventata mamma, non l’ho ancora provato ma di sicuro e’ il nostro prossimo passo, magari iniziando con dei week end per vedere come va.

    • Reply *Milly*

      Stessa cosa io! Già sono convinta che mi piacerà…poi, con i consigli di Stefania, mi sa che non resisterò ancora molto!!!

  • Reply Xtinette

    We tried it last summer in Portugal and we loved it! We had a cute Volkswagen combi from the 70s. The only problem was the gas consumption… So I wonder what it is like with a more recent camping car? How many liters/km?

    • Reply *Milly*

      Hi dear! Did you write a post about your camper Holiday? I’m so curious to read it..

  • Reply Stefania

    Hi Xtinette! I’m happy you’ve enjoyed your trip!
    Gas consumption is always an issue. I’m not that sure but it’s about 10 km per liter. A number of factors influcences gas consumption: the weight, the speed, the way you drive, the weather …

    Ciao Xtinette! Sono contenta che vi sia piaciuto il vostro viaggio in camper!
    Il consumo di carburante è una questione aperta. Non sono certissima al riguardo ma il nostro camper fa 10 con un litro. Ci sono poi una serie di fattori che influenzano il consumo: il peso, la velocità, lo stile di guida, il tempo atmosferico…

  • Reply Squitty

    Stefania, ti seguo ovunque!!!! Bel colpo questa collaborazione!!!! Ti serve una segretaria? Lo sai che sono una veterana del camper!!!! Eh, Eh!

    • Reply *Milly*

      Squitty..io avrei bisogno di una segretaria..costi molto?? 😉
      Scherzi a parte…se hai voglia di raccontarci i tuoi viaggi in camper, io ci sono!!!

      • Reply Squitty

        Moltissimoooooooooo!!! Ma è solo perché sono molto efficiente!!!! Eh, eh!!!
        Grazie della proposta, ma hai già una Mamma Orsa Curiosona come collaboratrice, mica mi voglio inserire a scrocco!!!
        La verità è che sul mio blog avrei pure aperto una sezione di viaggi in camper, ma è tragicamente vuota. Non che mi manchi il materiale, al contrario. Ho una specie di valigia piena di appunti più almeno 4 schedari di grosse dimensioni e non ho il coraggio di affrontare questo mega-lavoro.
        Da quando abbiamo cominciato ad andare in camper, nel lontano 1998, ho sempre fatto il diario dei nostri viaggi, ma quei diari super belli con tanto di foto, scontrini, dépliant e altre amenità attaccate. I primi 4/5 anni hanno così fatto nascere quattro grossi volumi, scritti rigorosamente a meno, che sono un vero tesoro.
        Poi abbiamo cambiato il camper e, non so come, ci siamo impigriti. Abbiamo rimandato e rimandato, accumulato e accumulato e ora … ora siamo sommersi!!!!
        E, guarda, è un vero peccato, una tortura vedere lì tutto questo ben di Dio, perché abbiamo fatto davvero degli splendidi giri ed è un peccato non condividerli.
        Visto che sei nel settore, se hai un’idea folgorante …. io non ce l’hooooooooooo!!!!!
        Oppure, meglio, ho talmente tante (altre) cose di cui scrivere che non posso fare tutto!!!!!
        A parte tutto questo …. Stefania ha ragione: il camper è un gran bel modo di viaggiare. Specie con i bambini! Il mio a due mesi era sul camper!!!
        Mi permetto di aggiungere ai suoi cinque punti (che approvo in toto) questo: non hai bisogno di agenzie viaggio, operatori turistici, prenotazioni e altre simili rotture di scatole. La vacanza è veramente solo tua!!!!

        • Reply Stefania

          ciao Federica, sono contenta che tu sia venuta a leggermi fin qui! Quando ti deciderai a mettere in ordine i tuoi appunti di viaggio, sono convinta che Milly accoglierà i tuoi racconti a braccia aperte!

          • Squitty

            Ma così non va beneeeeeeeeeeee!!!! Tu dovevi dire: ‘ la rubrica sui viaggi in camper è mia!!! e così me ne stavo tranquilla, senza tanti grilli per la testa, pensando ai calamari o al cucito, ignorando beatamente il malloppone e, invece, così mi fai pure sentire in colpa!!!!! Mi hai fatto venire il mal di testa … tu non ti rendi conto ……

        • Reply *Milly*

          Cara Federica ti capisco benissimo!!
          La mia piccola casa ormai è colma di faldoni, diari, depliants, appunti…E nonostante abbia un blog di viaggi, la maggior parte dei viaggi più importanti fatti con mia figlia deve ancora essere raccontata!
          Di consigli quindi non ne ho…però io in genere faccio così…Innanzitutto mi chiedo “di tutti i viaggi fatti, quale vorrei raccontare ora?”. Oppure “gli amici a cosa sono interessati, che cosa mi chiedono sempre e io tutte le volte devo mandare tante email per raccontare il viaggio?”. Una volta scelta la meta cerco il relativo faldone, poi una sera metto in ordine i fogli, la sera dopo le foto, e via cosi! Chiaro, ci vuole tempo…ma l’emozione di rivivere un viaggio anche così è davvero impagabile!
          Ovviamente, quando inizierai a scrivere vorrò sapere tutto eh! che sono curiosona anch’io! 😉

          • Squitty

            Ok, Milly, questa è una provocazione. E io non posso stare a guardare.
            Se vuoi dare un’occhiata al mio post di oggi: “FRANKIAMENTE ME NE INFISCHIO – Dove eravamo rimasti?” potrai verificare che ho, non dico fatto i compiti a casa, ma almeno ho aperto il quaderno!!!

  • Reply Squitty

    Ho seguito un po’ la discussione sia qui che di là. Noto che molti pensano al camper come un mezzo da usare solo ed esclusivamente nelle vacanze, quindi il fatto di non ammortizzare la spesa li porta ad escludere l’acquisto. E’ vero il camper costa molto, anche se ci sono ottimi usati a prezzi decenti, ma perché non provate a considerare il camper come un mezzo per il fine settimana – come dice Stefania – ma anche per la gita di un giorno? Se avete bimbi piccoli, sapete quanto faticoso sia muoversi, anche solo per le mercanzie che dovete portarvi. Pensiamo, ad esempio, alla slittata della domenica o al picnic di Ferragosto. Un solo giorno a disposizione, mille cose da portare. Con il camper è molto più facile. Volete mettere un bel piatto di minestra calda per riscaldarsi un po’? O la birretta fresca da bersi con le braciole? Poi c’è il bimbo che si sporca tutto e, quasi quasi, gli fai già la doccetta, gli infili il pigiama e lo trasbordi direttamente nel letto di casa, ché tanto durante il rientro si addormenta di sicuro. Il camper, dunque, non solo in vacanza, ma per fine settimana o semplici giornate un po’ diverse. E, ricordate, basta anche solo una notte fuori ed è già vacanza!

    • Reply * Milly Marchioni *

      Sono assolutamente d’accordo con te e anzi ti dirò….solo una cosa mi frena dal provare una vacanza in camper: sono sicura che me ne innamorerei ma non avrei i soldi per comprarlo!!! 😉
      Detto ciò, una mia amica l’ha scelto come mezzo di trasporto da usare ogni giorno…così lo ammortizza sicuramente!

      • Reply Squitty

        1) Comprare un camper è impegnativo, non ci sono dubbi. Questo però vale se vuoi comprarlo nuovo.
        Buone occasioni sono costituite dai camper ex-noleggio: almeno una volta all’anno, se non due, molti concessionari rinnovano i loro mezzi e i prezzi sono sensibilmente più bassi. in genere questi camper sono in ottimo stato, perché sono stati usati molto poco e, ogni volta, sono stati puliti, disinfettati e risistemati per il noleggio successivo. Di solito questa vendita viene effettuata in occasione dei Porte Aperte che ormai quasi tutti fanno. Discorso a parte gli usati. Ci sono occasioni valide anche fra gli usati, ma bisogna andare sempre molto cauti. Anzitutto consiglio di andare a vedere il camper sempre con qualcuno che sa cos’è un camper, quali sono le cose importanti da guardare e da controllare. Il neofita – specie di genere femminile – guarda solo ci sono le lucette ultimo modello o se cè il forno (questo comunque avviene anche con il camper nuovo in verità). Ma queste, se mi permetti, sono BOIATE. Elementi come la meccanica, i km, il buono stato della scocca, il riscaldamento …. sono molto più importanti delle lucettine particolari. Fai una prova in invernale a -10° oppure un viaggio impegnativo e dimmi poi quanto ti servono forno, lucettine e altre amenità simili.
        2) Usare il camper ogni giorno è certo possibile, conosco anch’io gente che ha fatto questo tipo di scelta, ma bisogna anche vedere che tipo di camper hai. Un furgonato medio piccolo, sicuramente, te lo permette; con un mansardato di grandi dimensioni non è poi così facile.

  • Reply QuattroInGiro-Paola

    anche noi adoriamo il camper!! per il momento ci dobbiamo accontentare del noleggio ( il primo noleggio e’ stato il regalo a sorpresa per il mio compleanno!!) ma il nostro sogno e’ quello di riuscire prima o poi a comprarne uno!

    • Reply * Milly Marchioni *

      Ciao Paola! Dimmi, dove siete stati di bello? E, in tema di noleggio, hai mica qualche consiglio per risparmiare un po’? Io qualche volta ho provato a cercare ma ho sempre trovato prezzi molto alti…

  • Reply loris

    Mi sono perso… forse perché sono uomo! Comunque ciao io sono Loris papà di una femminuccia di 3 anni e un maschietto di 18 mesi. Anche noi camperisti da un anno. Prossimo viaggio ponte primo maggio. Condivido i motivi di scegliere il camper.

    • Reply * Milly Marchioni *

      Ciao Loris, piacere di conoscerti!! Non è che vuoi diventare uno dei pochi papà della community?! 😉
      Noi siamo prontissime a leggere i tuoi racconti di viaggio!!

  • Reply Nicoletta

    Ciao a tutti! SOno mamma di due bambini di 4 e 1 anno. Ad Aprile abbiamo deciso di concederci la pazzia di acquistare un camper. Lo stiamo usando quasi ogni fine settimana (oltre che per le vacanze estive) e siamo felicissimi di aver fatto questa pazzia! Nessun ripensamento!
    Vi chiedo una cosa. Faccio molta fatica a trovare delle idee per i fini settimana, idee che possano andar bene ad una famiglia con due bimbi piccoli. Mi potete consigliare dei siti o dei blog dove si parli esclusivamente di viaggi in camper?

    • Reply * Milly Marchioni *

      Ciao Nicoletta, grazie del tuo commento e complimenti per i tuoi viaggi! Se ti va di partecipare alla nostra community, li pubblico volentieri su Bimbi e Viaggi!
      Per quanto riguarda racconti di viaggio in camper, immagino avrai già dato un’occhiata alla nostra sezione dedicata al camper: http://www.bimbieviaggi.it/category/camper/
      Poi ovviamente c’è il blog di Stefania, l’autrice di questo articolo.
      Altrimenti in rete si trovano tanti contenuti sparsi qua e là….
      Se però ti interessa qualche spunto, prova a dare un’occhiata anche alla nostra sezione dedicata alle idee weekend (http://www.bimbieviaggi.it/category/weekend/): anche se non sono in camper, potrebbero essere dei buoni suggerimenti!

  • Pingback: Mare in primavera: due idee per un weekend in camper con bambini

  • Pingback: Idee weekend per un viaggio in camper con bambini: sognando il camper

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *