Nel regno di Giuca e Pavò: alla scoperta di Roero e Langhe con bambini

Famosa soprattutto per il buon cibo e l’ottimo vino, la regione piemontese di Langhe e Roero si presta benissimo per una vacanza outdoor con tutta la famiglia anche grazie ad alcuni parchi didattici per bambini.

Non eravamo mai stati in questa zona del Piemonte, compresa tra le province di Cuneo e Asti.
Lo scorso weekend abbiamo avuto l’onore di conoscerla nel modo migliore, a stretto contatto con la natura e accompagnati da chi ha fatto dell’amore per la propria terra una professione!

Roero e Langhe con bambini: non solo vino

Roero e Langhe con bambini colline

Langhe e Roero, al di là dei rinomati vini e delle nocciole che le hanno rese famose, mi hanno incantato per la quiete, il silenzio, i ritmi rilassati, il “profumo di natura” che si percepisce ovunque…

E per le tante persone che in questa natura hanno piantato profonde radici, che curano la terra con amore, che trasmettono al turista/viandante la loro passione per il territorio e per i prodotti che la stessa terra produce.

Lasciarsi andare senza pregiudizi alla scoperta di questa regione.
E’ l’unico requisito richiesto per godersi un viaggio in terra di Langhe e Roero.

Imboccare uno dei tanti sentieri che attraversano i vigneti…e rimanere incantati di fronte ai giochi di geometrie creati dai filari che ti circondano tutt’attorno, pronti a dar vita all’uva che finirà nei bicchieri di mezzo mondo…

Roero e Langhe con bambini sentieri tra le vigne

…raggiungere punti panoramici da cui osservare le morbide colline, pennellate di verde, dalle mille tonalità…attraversare boschi, parchi naturali e strade sterrate, a piedi o a bordo di jeep…

Roero e Langhe con bambini defender

…esplorare paesi e borghi, e perdersi tra i vicoletti su cui si affacciano piccoli frammenti di storia…

Roero e Langhe con bambini

…e ammirare da lontano i noccioli: guai a calpestarne il terreno circostante, curato minuziosamente dai proprietari!

Ovviamente, poi, non può mancare la tappa ad una delle cantine in cui viene prodotto il vino che ha reso questa terra famosa in tutto il mondo. In questo senso c’è solo l’imbarazzo della scelta..

Roero e Langhe con bambini azienda ribote

Noi, per esempio, abbiamo conosciuto l’Azienda Agricola Ribote a Dogliani (CN), attraverso le parole di Fabrizio, che ci ha fatto camminare per le sue terre per farci toccare con mano l’intero processo produttivo dall’uva al vino (quale migliore souvenir da comprare durante una vacanza nelle Langhe! 😉 )

Roero e Langhe con bambini Ribote

E in mezzo a tutto ciò?

Nel bel mezzo di queste colline, tra i vigneti e i noccioli, vivono due simpatici personaggi, Giuca e Pavò, che stanno lì ad aspettare i bambini per giocare assieme a loro

Roero con bambini: le Colline di Giuca

Le Colline di Giuca parco didattico Roero

 

Giuca è un ragazzino impertinente, “na testa nvisca”, un monello sempre pronto a fare scherzi…ma anche lui ama i luoghi in cui è nato e ha inventato un parco didattico dove i bambini, giocando, possono “imparare il suo territorio”. Perchè un territorio non si insegna: si impara vivendolo

Così è nato il parco didattico “Le Colline di Giuca”, situato presso l’Azienda Agricola “I Bageta” a Baldissero d’Alba, provincia di Cuneo.

Roero e Langhe con bambini Le Colline di Giuca

“Le Colline di Giuca” è il parco didattico attraverso il quale i bambini, assieme ai loro genitori, o accompagnati dalle maestre, possono conoscere e toccare con mano questa terra, al confine tra Roero e Langhe.

Immaginate un grande parco collinare, che finisce proprio dentro un bosco, dove i bambini sono liberi di correre, toccare, esplorare e scoprire cosa siano Langhe e Roero: un percorso in 12 stazioni di gioco nelle quali i piccoli esploratori imparano cosa significhi coltivare una pianta, da dove arrivino le nocciole, come nasca il vino, come si coltivi un orto. Tante piccole grandi esperienze, durante le quali i bambini sono chiamati a prendere decisioni, usare le mani per realizzare oggetti e il cuore per assorbire la magia di questo luogo incantato.

Roero e Langhe con bambini Le Colline di Giuca

E poi laboratori manuali e giornate dedicate all’apprendimento della lingua inglese!

Roero e Langhe con bambini Le colline di Giuca

Solo due le parole d’ordine: gioco e divertimento!

Qualche informazione pratica

  • L’accesso al parco didattico è consentito agli ospiti della struttura, alle scolaresche e a tutti i partecipanti ai laboratori. Tutti i dettagli sono sul sito > Le colline di Giuca
  • I laboratori di inglese si basano sul metodo PWE. Tutti i dettagli sul sito > “Play with English”
  • I Bageta non è solo centro didattico, è anche campo bike per imparare ad usare la bicicletta nel bosco, e angolo pic nic per consumare il proprio pasto
  • L’Azienda Agricola I Bageta ha 16 posti letto e può essere prenotata da gruppi di almeno 12 persone (*). Tutti i dettagli sul sito > I Bageta
  • La struttura mette a disposizione l’uso cucina o, volendo, il servizio di ristorazione, in collaborazione con l’Agriturismo “Il Profumo delle Rose“…

Roero e Langhe con bambini I Bageta

(Consiglio spassionato, anche se amate cucinare, provate la cucina di queste fantastiche cuoche: ingredienti genuini e piatti specialissimi, con ricette prese addirittura dagli antichi volumi che venivano usati nelle cucine dei castelli sabaudi!)

Langhe con bambini: la Terra di Pavò

La Terra di Pavò

“Bimbi in langa nella terra di Pavò” è un’esperienza riservata agli esseri umani al di sotto del metro e mezzo… Un luogo speciale, lontano dal rumore e dal caos della città, un posto dove i suoni e i colori della natura comunicano la vitalità della terra

Pavò è un amichetto di Giuca ma vive a qualche km di distanza, per la precisione a Camerana (Cuneo), presso il Rifugio La Pavoncella.

Roero e Langhe con bambini Rifugio La Pavoncella

Un ampio parco per lunghe passeggiate tra il bosco e gli antichi casolari, a piedi o a cavallo, e tante, tantissime possibilità di fare sport, anche a misura di bambino: dalla bicicletta al trekking, dal nordic walking alle ciaspole (disponibili anche quelle per bambini piccolissimi!)

Roero e Langhe con bambini vacanze outdoor

Una vacanza in questo luogo non è per tutti. Solo chi ama rilassarsi (o stramazzarsi di sport!) al dolce suono della natura potrà trovare in nelle Langhe tutto quello che cerca per una vera vacanza outdoor con tutta la famiglia.

Qualche informazione pratica

  • Il  Rifugio La Pavoncella ha 44 camere e apre per gruppi composti da minimo 12 persone (*).
  • Anche in questo caso è possibile richiedere il servizio di ristorazione.
  • Il Rifugio è a disposizione per organizzare camp estivi. Tutti i dettagli a questo link > campus estivi
  • E’ davvero impossibile riassumere in poche parole tutti i servizi e le possibili attività presso il Rifugio La Pavoncella…Iniziate a viaggiare attraverso il suo sito > Rifugio La Pavoncella
  • Il Parco didattico “La Terra di Pavò” e tutte le attività per famiglie sono a questo link > Pavoncella Bambini

Altri link utili

I Bagetta e La Pavoncella fanno parte della rete Vivisostenibile e, nell’ambito del progetto Fuoritraccia, promuovono numerose attività e servizi per scoprire il territorio in modo originale, al di fuori dei percorsi tradizionali, per esempio:

  • servizio di trek personal trainer, per chi vuole scoprire il territorio “con uno del posto”
  • easy trek, programmi di trekking adatti per tutta la famiglia, con escursioni tematiche alla scoperta del territorio
  • land transfer, spostamenti tramite Defender, per chi ama il vino delle Langhe e vuole sentirsi libero di berne senza doversi mettere alla guida! 😉
  • (*) Se volete visitare queste strutture ma non trovare abbastanza amici per raggiungere il numero minimo di partecipanti, sappiate che in base al principio della sharing holiday è possibile vivere una vacanza assieme ad altre persone condividendo gli ambienti comuni e le attività ricreative. Ne parlerò presto in modo più approfondito, ma nel frattempo potete dare un’occhiata qui: Sharing Holiday.

Se le Langhe vi hanno incuriosito, ecco un altro articolo molto interessante: Silvia, nostra compagna di viaggio, ne parla qui: “Per tornare bisogna essere andati via”

Milly
[testi e fotografie di Milena Marchioni]

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Dai un’occhiata anche qui per altre idee di viaggio:

  1. Biella con bambini tra alpaca, parchi avventura e cercatori d’oro
  2. I tulipani di Sigurtà: quando la natura supera la fantasia
  3. Sognando il camper: idee weekend per un viaggio in camper con bambini
  4. Riviera delle Palme con bambini: la Liguria di Ponente tra mare, montagna e città

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *