Val di Fassa con bambini: San Pellegrino con la neve

Azzurra continua a raccontarci le meraviglie del Passo San Pellegrino e della Val di Fassa, questa volta in versione invernale: meravigliose piste da sci, aree gioco per i bimbi, rifugi, giri in slitta e snow tubing… Le possibilità sono tantissime!

Ieri ho raccontato la versione estiva della Val di Fassa e del Passo San Pallegrino > Trekking in Val di Fassa con bambini: il Passo San Pellegrino

Ma, come anticipavo, anche in inverno quest’area si presta a splendide vacanze con i bambini e visto che ancora in questi giorni di neve ce n’è parecchia, ecco i miei consigli per godersela al meglio!

Il Passo San Pellegrino offre veramente molteplici soluzioni anche quando è la neve a dominare i paesaggi; uno su tutti è lo stupendo Kids Paradise, a Chalet Cima Uomo (cui si arriva comodamente anche in macchina), dove i bambini troveranno gonfiabili, castelli, altalene, casette, tunnel…una specie di paradiso insomma!
E, naturalmente, ci sono due diverse possibilità per i nostri cuccioli: si può optare per l’ingresso giornaliero accompagnati da mamma o papà, oppure per quello, orario o a pacchetto, con assistenza dedicata, che consente ai genitori di godersi una bella sciata mentre i loro bimbi sono in ottime mani, controllati e coccolati (vengono accolti anche bimbi molto piccoli, quindi ancora muniti di pannolino).
In caso di maltempo, c’è anche una calda struttura interna piena di giochi a completa disposizione, proprio come un asilo (in genere, quando poi andiamo a riprenderli, piangono come disperati perché non vogliono più venir via…e questo la dice lunga su come si sono trovati!).

Val di Fassa con bambini-kids paradise

Val di Fassa con bambini: San Pellegrino con la neve

Mentre appunto i nostri cuccioli si sollazzano, noi grandi possiamo regalarci un bel giro per la skiarea, che merita per le sue larghe piste adatte a ogni tipo di sciatore, e per i panorami mozzafiato: se ci sono piaciuti i paesaggi estivi del Col Margherita, allora non potremo non tornare ad ammirarli imbiancati! La nostra vista spazierà sino alle lontane vette ampezzane, mentre le Pale, il Pelmo e il Civetta parranno proprio ad un tiro di schioppo!

Assolutamente da non perdere è la pista deli innamorati, che proprio da qui ci conduce sino a Falcade: 12 km di discesa (con siesta, eventuale, alla Capanna Valles), che consentirà davvero di entrare in contatto diretto con la natura, dal momento che qui non ci sono cannoni, ma solo tanta neve fresca.

Val di Fassa con bambini-ski area

Tra i moltissimi km (oltre 60) offerti dal carosello San Pellegrino, non bisogna dimenticare però nemmeno i punti di ristoro, che sono importanti quanto le piste stesse. Non si può dunque prescindere da una sosta alla magnifica Baita Paradiso, ubicata poco sotto all’arrivo della seggiovia Costabella, il cui innesto è in cima al valico: sulla sua stupenda terrazza panoramica si potrà gustare dell’ottimo cibo, frutto della sempre operosa ricerca di Gino, il simpaticissimo proprietario, verso la perfezione. Tutto è fatto in casa ed ogni piatto è gustoso ed abbondante (io ho mangiato gnocchi ai funghi…una bontà): cosa c’è poi di meglio che mangiarlo comodamente seduti al sole, ammirando un paesaggio da cartolina?

Val di Fassa con bambini-baita paradiso

Se abbiamo poi visitato l’altra importante skiarea del passo, quella del Lusia, ci saremo senz’altro lasciati ammaliare dall’incantevole vista: cosa c’è quindi di meglio che farci una capatina pure d’inverno? Anche qui abbiamo un fantastico babypark, Lusialand, a Chalet Valbona, ossia al primo troncone dell’ovovia: gonfiabili, bandierine, scivoli, casette… anche qui tutto è a prova di piccolissimo, compresa la confortevole area interna; i tre animatori, veramente preparatissimi, sapranno far divertire i nostri cuccioli a più non posso (anche qui sono previste varie tariffe e pacchetti), mentre noi potremo anche qui farci un bel giretto per il comprensorio.

Val di Fassa con bambini-lusialand

E allora saliamo ai 2200m de Le Cune, pronti per lanciarci nella moltitudine di magnifiche piste a nostra disposizione: possiamo scendere di nuovo a Valbona con una temibile nera, oppure sconfinare a Bellamonte e in Val di Fiemme, o ancora risalire il crinale verso i laghi di Lusia…uno scenario veramente completo, con le Pale e i Lagorai a fare da cornice.

Val di Fassa con bambini-panorami

Val di Fassa con bambini: non solo sci!

Ma se non si avesse voglia di sciare, nessun problema!

Una delle attività che potremo svolgere coi nostri bimbi sarà recarci al rifugio Fuciade, di cui abbiamo già parlato in versione estiva: lo si può raggiungere tranquillamente a piedi (o anche col passeggino outdoor – all terrain), ma vale senz’altro la pena di farlo o con la motoslitta e, meglio ancora, con uno stupenda e pittoresca slitta trainata da cavalli!
Il simpaticissimo cocchiere Michele, che diventa in tempo zero l’eroe di tutti i più piccini, racconta loro molte storie riguardo agli abitanti delle montagne e dei boschi, catalizzando la loro attenzione (e anche la mia, che per questi miti e leggende vado matta)…vedrete che gioia per loro fare quest’esperienza, non vorranno più scendere!

Al rifugio c’è, come sempre, possibilità di ristoro e tanti bei giochi per i nostri pargoli: l’ambiente circostante è di immensa bellezza, per cui assolutamente da vedere, se amate i paesaggi innevati (e se siete qui, certamente lo fate).

Val di Fassa con bambini-fuciade

Per chi invece vuole un pizzico di adrenalina in più, basta recarsi al Rifugio Flora Alpina, la cui strada asfaltata di collegamento parte poco sotto la cima del passo, in direzione Falcade: qui abbiamo una bella pista di snow tubing, dove sarà possibile scivolare con bob e gommoni lungo una discesa veramente tale! Ampia e perfettamente in sicurezza, sarà la gioia dei figli un po’ più cresciutelli, che vi tartasseranno con la richiesta di infiniti giri…ma come dar loro torto? E’ talmente bello (anche io mi sono divertita, lo ammetto), e poi, comunque, il paesaggio magnifico rende il tutto ancor più magico.

Val di Fassa con bambini-rifugio flora alpina

Che dire quindi in conclusione?

Il Passo San Pellegrino offre davvero molteplici possibilità sia agli amanti del caldo che a quelli del freddo: i vostri bambini troveranno senz’altro stupenda la permanenza, date le tante attività pensate per loro e sono certa che anche noi adulti non vedremo l’ora di tornarci!

 

LINK UTILI:

 

Azzurra

(Testi e fotografie di Azzurra Forti, del blog babytrekking.it)

(La foto di copertina è tratta dall’ originale di Ross Parker con Licenza Creative Commons)

.

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Potrebbero interessarti anche:

  1. Tutti i nostri racconti di trekking > Trekking con bambini by Bimbi e Viaggi
  2. Bambini sulla neve: cosa mettere in valigia per la settimana bianca?
  3. Vacanze sulla neve con bambini
  4. Val di Genova con bambini: il sentiero delle cascate

 

L'autrice: Azzurra

Azzurra

Mamma di due bimbi (classe 2012 e 2013), fin da bambina ho sempre adorato camminare in montagna, in mezzo alla natura, rimanendo estasiata dai magnifici panorami e dagli assordanti silenzi che solo la natura può offrire. Ora mi accingo a trasmettere questa passione ai miei pargoletti, sperando che anche loro possano diventare dei trekker ed assaporare con me le bellezze delle nostre bellissime Alpi!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *