Visto turistico per il Canada: come ottenerlo

Dal 15 marzo 2016 anche il Canada introduce il visto turistico obbligatorio: Michela oggi ci spiega come ottenerlo in pochi semplici passi.

A partire dal 15 marzo 2016 anche per andare in Canada ci vorrà un visto turistico: sia che siate semplicemente in transito o che questa sia la vostra destinazione finale, vi verrà richiesto di andare online e ottenere un visto elettronico, la cosidetta Electronic Travel Authorazion (eTA).

Preoccupati? Niente paura, so spiegarvi step by step come richiederlo. La procedura è molto simile a quella per ottenere il visto turistico per gli USA, si tratta davvero di una pratica che si sbriga in pochi minuti.

Come ottenere il visto turistico per il Canada?

STEP 1 – ANDARE SUL SITO INTERNET GIUSTO

Sembra una fesseria, ma provate a fare una semplice ricerca su Google e vedrete che – oltre al sito ufficiale del Governo Canadese– ne esistono diversi altri di agenzie autorizzate che si offrono di fornire questo servizio ai viaggiatori. Per carità, agenzie serie e “ufficiali”, che però giustamente si fanno pagare per il supporto che vi danno e che quindi fanno aumentare il conto finale.

Insomma, le opzioni sono due:

  1. andare sul sito > http://www.cic.gc.ca/english/visit/eta-start.asp < e fare tutto da soli (e ora vi spiegho come)
  2. affidarvi ad una società che lo faccia per conto vostro, pagando un extra.

 

STEP 2 – DARE UN’OCCHIATA ALLE INFORMAZIONI NECESSARIE PRIMA DI COMPILARE IL MODULO

In qualità di cittadini italiani, se vogliamo volare in Canada dobbiamo richiedere l’eTA.

Al momento sembra che il visto non sia necessario per coloro che raggiungono il Paese via mare o via terra, ma vi consiglio caldamente di riverificare la situazione prima di partire perchè – si sa – le regole che riguardano l’immigrazione posso cambiare velocemente.

Per facilitare la vita ai viaggiatori, sul sito governativo trovate anche un comodo PDF in italiano in cui vengono specificate tutta una serie di informazioni utili da sapere prima di procedere con la compilazione del modulo > http://www.cic.gc.ca/english/pdf/eta/italian.pdf <

STEP 3 – COMPILARE E INVIARE IL FORM PER TUTTA LA FAMIGLIA

A questo punto non vi resta altro che procedere con l’inserimento dei vostri dati. Tenete a disposizione passaporto e carta di credito, e cliccate sul pulsante “Apply for an eTA”.

Visto turistico per il Canada -modulo

Vi avviso: il sito ha qualche problemino, a volte si inceppa, armatevi di santa pazienza.
Le prime informazioni che vi saranno richieste sono:

  • nazionalità,
  • mezzo di trasporto con cui raggiungerete il Canada,
  • appartenenza a particolari categorie (diplomatici, etc),
  • se state richiedendo visto per voi o per conto di un minore.

Ovviamente, l’eTA va fatto sia per voi che per vostro figlio, quindi praticamente vi ritroverete a rifare più o meno lo stesso iter per 2 volte (3 se siete in profumo di santità e vi offrite volontari per prendervi cura anche di quello dell’eventuale partner, moglie, marito o fidanzato).

Visto turistico per il Canada -form

Prendiamo il caso in cui lo stiate facendo per il giovane giramondo, vi si aprirà una schermata da compilare con i suoi dati e i vostri riferimenti. Compilate, cliccate e inviate.

Idem per quanto riguarda la vostra application: nome, cognome, data di nascita, dati del passaporto, residenza e il gioco è fatto. Facile no?

Una volta riempiti i campi, non vi rimane altro che procedere con il pagamento: carta di credito alla mano, vi verrà chiesto di pagare una tassa di 7 CAD (dollari canadesi, circa 4.50 euro) e nel giro di poco riceverete una email di conferma.

Visto-turistico-per-il-Canada--modulo bimbi

Il visto è valido per un massimo di 5 anni e viene automaticamente associato al vostro passaporto.
Tradotto: non riceverete nulla di cartaceo da appiccicarci sopra, gli addetti all’Immigration lo vedranno automaticamente sui loro computer quando inseriranno i dati del vostro passaporto.
Ovviamente, nel caso nel frattempo dobbiate rifare il passaporto, va rifatto pure l’eTA.

Insomma, 15 minuti e il gioco è fatto… non vi resta altro che partire, il Canada vi attende!

Ecco qui tutti i nostri articoli su > Canada con bambini

.

{testi di Michela Toffali}
{la foto di copertina è tratta da Shutterstock}

 

*

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

*

.

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

 

L'autrice: *Michela*

*Michela*

Mamma di Meltemi, baby-giramondo classe 2011. Sono una vera e propria travel-addicted: appena torno da un viaggio non vedo l'ora di iniziare a pianificare il successivo... e ho già in mente destinazioni per i prossimi 10 anni! L'arrivo di Memi non ha fatto altro che accrescere questa passione: io e mio marito Luca vogliamo regalargli il globo intero! Il piccoletto a 3 mesi era già in possesso di passaporto e valigia personale, pronto per il primo di una lunga serie di voli. Ora siamo partiti per un viaggio davvero unico con biglietto aereo è one-way: da gennaio 2014 viviamo ad Amsterdam. La prima di una futura serie di case in giro per il mondo ;-)

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *