Il Presepe Meccanico di Bagnacavallo (Ravenna): Romagnolo d.o.c!

Credo sia impossibile riuscire a visitare tutti i meravigliosi presepi esistenti in Emilia-Romagna…capita di scovarne negli angoli più nascosti…come è successo a noi con il Presepe Meccanico di Bagnacavallo…

Eravamo diretti verso la Riviera Romagnola, per trascorrere una giornata al mare, fare due passi sulla spiaggia fredda e deserta e abbuffarci in un ristorante locale, quando, lungo una delle “infinite” strade provinciali che attraversano la Romagna, ci siamo imbattuti in un cartello, rigorosamente scritto a mano con pennarellone nero, recante la scritta “<PRESEPE MECCANICO> (o qualcosa del genere, ora non ricordo esattamente perchè è successo 3 anni fa).
Eravamo a Bagnacavallo, in provincia di Ravenna.
Abbiamo parcheggiato l’auto nel piccolo cortile parrocchiale e siamo entrati dalla porticina dell’edificio di fronte…

Presepe Meccanico di Bagnacavallo

Come già detto più volte – per esempio quando ho parlato del Presepe Galleggiante di Cesenatico o della mia Collezione – io adoro i presepi, non tanto per il loro significato religioso, quanto per il senso di “famiglia” che mi trasmette la scena della natività.

Ciò premesso, credo comunque che il Presepe Meccanico di Bagnacavallo sia obiettivamente molto carino e perfetto per una gita con bambini. Inoltre apprezzo in modo particolare che l’Associazione “Amici del Presepe” di Villa Prati, per realizzarlo, utilizzi soprattutto materiali di recupero.

Attualmente il Presepe occupa una superficie di circa 70 metri quadri ed è composto da oltre 40 gruppi di figure, molte delle quali animate meccanicamente. Fermarsi davanti ad ogni scena, in particolare quelle più grandi, significa perdersi ad ammirare le scenografie, le immagini di vita quotidiana rappresentate, i movimenti delle persone che camminano, lavorano e… parlano!
Sì perchè il Presepe Meccanico di Bagnacavallo non è solo scenografia, giochi di luce e movimento ma anche suoni: rumori, voce narrante e personaggi che parlano…rigorosamente in Romagnolo!

Ogni volta che ci penso, sorrido al ricordo della voce di Giuseppe che, con accento spiccatamente Romagnolo, si rivolge a Maria!

Presepe Meccanico di Bagnacavallo

Certamente gli spunti per sorridere assieme ai bambini di fronte a questo bell’allestimento non mancheranno!

E magari chissà…vagando per le provinciali nei dintorni, ci si potrà imbattere in qualche altro allestimento originale e divertente!

Presepe Meccanico di Bagnacavallo

Qualche informazione pratica sul Presepe Meccanico di Bagnacavallo

DATA_ Quest’anno il presepe sarà aperto dal 21 dicembre 2013 al 1 febbraio 2014
INDIRIZZO_ Via Sinistra Canale Naviglio Inferiore, 67 – Villa Prati di Bagnacavallo – 48020 (RA)
ORARI_ feriali: dal 24 dicembre al 5 gennaio, 10 e 17 gennaio, ore 14.30 – 17.30; festivi: 10.00 – 12.00; 14.00 – 19.00
COSTI_ L’ingresso è gratuito
L’itinerario è accessibile anche con passeggini

Consultare comunque tutti i dettagli sul sito → Presepe animato meccanicamente

Mostra di presepi a Bagnacavallo

Sempre a Bagnacavallo, consiglio vivamente di visitare la Mostra di Presepi creativi che si tiene presso l’EcoMuseo della Civiltà Palustre: un’esposizione di piccoli e grandi presepi realizzati con diverse tecniche e vari materiali…comprese le patate!
La mostra è aperta fino al 26 gennaio e tutti i dettagli sono sul sito Ecomuseo delle Civiltà Palustri

Mostra di presepi bagnacavallo

Mostra di presepi bagnacavallo

Milly
[testi e fotografie di milena marchioni]

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Potrebbero interessarti anche:

  1. Il Presepe Galleggiante di Cesenatico: 2 amori in 1
  2. Tour dei presepi in Riviera Romagnola: quando Natale fa rima con mare
  3. Il Natale a Bologna: tradizioni e ricette dai tortellini al panone
  4. La Casa di Babbo Natale a Montecatini
  5. Tutti pazzi per i Mercatini di Natale!
  6. Tutti i Mercatini di Natale visitati dalla community di Bimbi e Viaggi

 

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *