Isola d’Elba con bambini: cosa fare e dove andare

Isola d’Elba con bambini? Ecco i consigli di mamma Roberta che vi toglieranno ogni dubbio: dove andare, cosa visitare e come vivere una vacanza divertente per tutta la famiglia!

Ancora indecisi su dove passare le vacanze estive? Volete spiagge di sabbia finissima, acqua cristallina, stabilimenti e alberghi a misura di bambino e graziosi paesini da girare a piedi con il passeggino? Allora la vacanza che fa per voi è all’Isola d’Elba!

Il mio Christian ha passato la sua prima vacanza (aveva 1 mese) proprio all’Isola d’Elba e ci siamo trovati talmente bene che ci siamo tornati pure l’anno dopo!

Isola d’ Elba con bambini -Roberta

La prima volta abbiamo affittato una splendida villetta con un mega terrazzo vista mare al Colle di Palombaia, mentre la seconda abbiamo scelto l’hotel Tre Colonne di Marina Di Campo: stanze spaziose e pulitissime con culletta in camera e vasca per il bagnetto del piccolo, mini buffet della colazione dedicato ai bimbi (latte, succhi di frutta, torte morbide, crostatine e biscottini a forma di topolino…), baby menù a cena, parco giochi interno, mega piscina e convenzione con uno stabilimento balneare in cui viene messo a disposizione un ombrellone con 2 lettini, che noi però, avendo deciso di girare l’isoletta in lungo e in largo,  abbiamo sfruttato davvero poco (3 giorni su 2 settimane!)

Isola d’ Elba con bambini -Hotel

Uno dei pregi dell’albergo che abbiamo scelto, è proprio quello di trovarsi a Marina di Campo che, secondo me, è il posto migliore per soggiornare con i bambini, infatti oltre ad andare in spiaggia, potete girare il paesino in cui sono presenti vari negozi, una pineta piena di giochi per bambini e ben 2 supermercati!

Isola d’Elba con bambini: cosa fare

All’Isola d’Elba, per i bambini ci sono davvero tante cose da fare…

C’è il Gabbiano, un hotel/ristorante/maneggio a Porto Azzurro, dove i piccolini dai 3 anni in poi possono montare i pony e ricevere il certificato di battesimo della sella e dove i più grandi possono fare splendide passeggiate a cavallo sulla spiaggia con mamma e papà.

C’è la piccola miniera, sempre a Porto Azzurro, in cui i baby visitatori salgono a bordo di un carrellino, scoprono come sono fatte le vere miniere e ricevono un simpatico gadget al termine del giro.

C’è il Dunapark di Lacona, un parco pieno di gonfiabili per bimbi grandi e piccini.

C’è il mini golf di Porto Azzurro, dove si trovano anche varie giostre per i piccoli…

Isola d’ Elba con bambini -giochi

… e poi un sacco di spiagge attrezzate con scivoli e altalene!

Isola d’ Elba con bambini: cosa visitare

Sicuramente non potete non visitare i meravigliosi paesini dell’isola: piccoli, ma molto caratteristici e pieni di notevoli ristorantini! I più belli? Sicuramente Capoliveri e Porto Azzurro, dove la sera potete trovare dei mercatini davvero carini!

Non dimenticate poi di visitare Porto Ferraio, il paesino più grande e simile ad una cittadina!

Volete vedere proprio tutto? Allora prenotate un bel giro dell’isola in barca!

E poi? Poi ci sono le escursioni a Pianosa, al Giglio, in Capraia e perfino in Corsica, che potete prenotare nelle agenzie di viaggio dei vari paesini o anche in alcuni stand che trovate a Marina di Campo!

Da non perdere anche la villa di Napoleone Bonaparte, simbolo storico dell’isola!

Ricordatevi poi di fare una gita a Monte Capanne, dove troverete un grazioso bar stile rifugio con una grossa area picnic e la cabinovia, mentre a Monte Perone troverete il museo minerario dell’Elba!

Isola d’ Elba con bambini -passeggiata

Isola d’ Elba con bambini: le spiagge più belle

Al primo posto sicuramente Cavoli: sabbia, acqua cristallina, diversi lidi, ma anche spiagge libere, ristoranti con menù per bambini e un grosso bar sulla spiaggia dove dalle 17 vengono organizzati giochi in acqua e musica dal vivo! Inoltre trovate anche un mini market e una pineta con giochi per bambini dove, dopo pranzo, potete farli giocare all’ombra!

Poi c’è la spiaggia di Marina di Campo, super attrezzata per i bimbi, ma con acqua sicuramente meno bella che a Cavoli.

Bellissima anche La Biodola, sempre spiaggia di sabbia dove trovate ristorante e giornalaio/market, ma meno attrezzata delle prime due per i piccoletti.

Infine non posso non menzionare le spiagge di Capoliveri, e quelle vicino Porto Ferraio (ad esempio Forno): l’acqua più bella dell’Isola, ma purtroppo spiagge di sassi minimamente attrezzate: una bellezza quasi selvaggia!

Isola d’ Elba con bambini -mare

Isola d’ Elba con bambini: consigli pratici

Innanzitutto un consiglio importante è quello di prenotare con anticipo, per poter usufruire di tariffe scontate, visto che sotto data i prezzi tendono a salire.

Muovetevi in macchina: il traghetto vi costerà di più, ma girare l’isola in autobus con i bambini non è assolutamente una buona idea!

La vacanza costa troppo? Oltre agli hotel, sull’isola trovate numerosissimi campeggi ben attrezzati per accogliere famiglie con bambini e animali!

Isola d’ Elba con bambini -famiglia
E per la pappa dei più piccini? Tranquille, i supermercati anche se non grandissimi sono sempre forniti di alimenti per nani in età da svezzamento e gli hotel mettono quasi sempre a disposizione menù per bimbi di tutte le età! Se poi i vostri bimbi hanno esigenze particolari nell’alimentazione, alla Conad di Porto Ferraio trovate di tutto e di più!

Insomma, non avete scuse, se vi piace il mare e volete rilassarvi in famiglia, cosa aspettate a prenotare???

 

{testi e fotografie di Roberta Messina}
{foto di copertina, via Shutterstock}

 

Dai un’occhiata anche qui:

  1. In traghetto con bambini verso Sardegna, Corsica e Isola d’Elba
  2. Campeggi con piscine e parchi acquatici
  3. Proteggere i bambini dal sole

 

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

 

L'autrice: Roberta Messina

Roberta Messina

Mamma di Christian, detto ChriChri, classe 2014. Sono cresciuta con un trolley rosa in mano, che speravo tanto di passare a mia figlia, invece è arrivato un bel maschietto e ho dovuto metterlo via, ma.... Naturalmente ne ho comprato subito un altro, giallo, per partire come e quando ci va con il nuovo arrivato al seguito! Io e il mio compagno non amiamo programmare, siamo pazzerelli e ci piace prendere e andare, non importa se a 2 o 10 ore da casa: l'importante è stare insieme e vedere posti nuovi!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *