Giappone del nord con bimbi: ultima tappa Aizuwakamatsu e dintorni

Eccoci giunti all’ultimo capitolo del viaggio nel Giappone Insolito di Elvy. Seguiamo i suoi ultimi giorni a Aizuwakamatsu e dintorni, tra castelli, samurai e vulcani attivi, prima della partenza per Tokyo e del rientro in Italia.

Ho raccontao le prime tappe del nostro viaggio in questi articoli:

 

Da Aomori partiamo presto per Aizuwakamatsu. Non è comodo raggiungere Aizu dal nord, molto più comodo da Tokyo, dove ci vogliono 2 orette e 1 solo cambio di treno (se cercate una onsen da Tokyo è perfetto). Questa sarà la nostra base per 3 giorni.

Giappone del nord con bimbi:
Aizuwakamatsu

Aizuwakamatsu è ricca di storia, città di samurai, di sake’, di onsen e centro della lotta più sanguinosa della fine del periodo Meiji, la Boshin War, uno dei periodi storici giapponesi che preferisco.
Abbiamo alloggiato all’Hotel New Palace in una stanza familiare stile giapponese meravigliosa; personale stupendo, sempre un occhio di riguardo per i bambini. Avevamo prenotato anche una notte in una onsen, siccome accettano anche i tatuati vi lascio il nome: Harataki

La app di Aizuwakamatsu offre sconti per i posti più famosi e qualche altro sconto per giftshop. Basta scaricanre una (in quanto offre lo sconto al possessore del telefono e fino a 10 persone). Inutile dire che è stata molto usata!

Ad Aizuwakamatsu abbiamo visitato:

  • il famoso castello: al suo interno c’è la mostra dedicata alla storia della Boshin War anche in inglese, con particolare accento sulle donne che per la prima volta hanno combattuto al fianco degli uomini;
  • il parco del castello con la tea garden, dove abbiamo fatto l’esperienza del tea giapponese;
  • la via e la casa del Dr. Noguchi (importante studioso della sifilide);
  • il Monte Limori, dove si suicidarono i giovanissimi soldati del Byakkotai;
  • il Sazaedo;
  • il Museo dei Byakkotai;
  • la ricostruzione perfetta della casa dell’ultimo clan dei samurai: Bukeyashiki.
Giappone del nord con bimbi: Aizuwakamatsu
Aizuwakamatsu

Un giorno abbiamo affittato la macchina anche qui con Nippon rent a car (maggiori info sul noleggio auto sono nel precedente articolo: clicca qui per leggerle).

L’obiettivo era la scalata al vulcano fratello minore del monte Fuji: il Monte Azumakofuji. La salita è di 30/45 minuti fino al cratere e sembrava proprio bella e abbastanza facile per i bambini, ma ha deciso di eruttare poco prima della nostra partenza e hanno chiuso tutta l’area intorno.


Siamo partiti quindi verso il secondo obiettivo della giornata, ovvero il villaggio di Ouchijuku. È uno dei villaggi (post town) che in passato collegava Aizuwakamatsu con Nikko e serviva ai viaggiatori come punto di ristoro e riposo. Il villaggio è rimasto come era un tempo e le case lungo la via principale offrono ancora cibo, souvenir e qualche posto letto ai turisti che vengono in visita.

La soba è nata in questa regione e non si mangia con le bacchette, ma con il porro!

Ouchijuku - Giappone del nord con bimbi
La soba di Ouchijuku

Vista la visita saltata al vulcano, abbiamo concluso la giornata allungandoci verso un altro bellissimo tempio non lontano da Aizuwakamatsu: l’Enzoji. Diciamo che ci è piaciuto, ma lo avrei saltato molto volentieri per il piano originale.

.

Il rientro a Tokyo (di cui ho già parlato in questo articolo) dopo giorni in mezzo al “quasi nulla” è stato un po’ uno shock.

È stata una bellissima esperienza in un Giappone ancora poco visitato dagli stranieri e davvero autentico. Persone gentilissime e un viaggio difficile da organizzare per la mancanza di informazioni, ma che alla fine è stato più semplice del previsto.

Trovate tutti i miei racconti a questo link: Giappone by Elvy

Elvy

{testi e fotografie di Elvy Lena}
{foto di copertina di cowardlion da Shutterstock}

 

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Dai un’occhiata anche qui:

 

Per altre informazioni sui viaggi con bambini, leggi la nostra guida: “Bimbi e Viaggi: la guida completa per viaggiare sereni con i bambini

Per saperne di più, clicca qui: Cos’è Bimbieviaggi Blog di Viaggi e Vacanze con bambini

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER e GOOGLE+

L'autrice: *Redazione*

Della Redazione di Bimbi e Viaggi fanno parte tutti i genitori che hanno raccontato i loro viaggi in giro per il mondo assieme ai loro piccoli esploratori: http://www.bimbieviaggi.it/chi-scrive-per-bimbieviaggi/

Commenti

  • Reply Dolci momenti

    Il Giappone…un sogno, che spero si realizzerà prima o poi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *