Guesthouse Vashafaru Maldive: vi presento “Casa Milly”

Oggi vi racconto la nuova guesthouse che abbiamo avuto occasione di testare alle Maldive: si tratta dell’ultima entrata nel team di Maldives Sunny Isles e, da poche settimane, ha un nome molto speciale: “Casa Milly on Vashafaru”!

Come ho già raccontato nell’ultimo articolo, i nostri viaggi alle Maldive sono pianificati da oltre 5 anni in collaborazione con Maldives Sunny Isles, tour operator di Malè che gestisce le prenotazioni per 3 diverse guesthouse (oltre che per alcuni resort distribuiti nell’arcipelago maldiviano) > Tour operator Maldive: la nostra scelta è Maldives Sunny Isles (e Atoll Adventure)

La prima volta (2015) siamo andati nella guesthouse Asia Inn (isola Hangnaameedhoo, Atollo di Ari Sud).

La seconda (febbraio 2018) nella guesthouse Veyo Retreat (isola Veymandoo, Atollo di Thaa, nel sud delle Maldive).

E infine lo scorso dicembre (Natale 2018) siamo andati alla guesthouse Casa Mia Inn (che adesso si chiama Casa Milly proprio grazie al nostro incontro) sull’isola di Vashafaru, nell’Atollo di Haa Alifu, al nord delle Maldive).

Prima di dedicare un articolo al confronto tra le 3 strutture (me lo state chiedendo in tanti sui social network quindi tratterò il tema in modo più approfondito), voglio dedicare questo post alla “mia” guesthouse, dove abbiamo trascorso 10 giorni fantastici!

 

 

Casa Milly on Vashafaru:
come arrivare a Vashafaru

L’isola di Vashafaru si trova nell’atollo di Haa Alifu, all’estremo nord dell’arcipelago maldiviano.

Per raggiungerla serve una combinazione volo + barca: una volta atterrati all’aeroporto internazionale di Male, ci si trasferisce nell’attiguo terminal nazionale e si prende un volo per l’isola di Hanimaadhoo, operato dalla compagnia di bandiera Maldivian. Il costo è di circa 200-220 dollari a testa (durata circa 45 minuti con aereo a elica).

Volo Maldivian da Male a Hanimaadhoo
Volo Maldivian da Male a Hanimaadhoo

 

L’isoletta di Hanimaadhoo si trova a circa 20 minuti di barca da Vashafaru (questo trasferimento costa circa 100 dollari a tratta per l’intera da barca, da dividere eventualmente con altre persone che si stiano recando verso l’isola).

porto di vashafaru maldive
Porto di Vashafaru

 

Dell’acquisto del volo interno e della gestione dei trasferimenti via terra e mare si occupa sempre Maldives Sunny Isles.

Già, i trasferimenti interni sono costosetti, però io lo vedo come il prezzo (più che equo) da pagare per gustarsi le Maldive in quasi completa solitudine e relax, lontano (almeno per ora) dalle masse che invadono molte isole più vicine a Male e più sviluppate turisticamente.

 

Guesthouse Vashafaru Maldive:
i servizi di Casa Milly

Casa Milly è aperta da pochi anni e si configura come una guesthouse semplice, probabilmente spartana rispetto agli standard delle guesthouse a gestione internazionale, ma dotata di tutti i servizi necessari per rendere un viaggio alle Maldive speciale come piace a noi. In questi mesi verranno inoltre effettuati degli adeguamenti per migliorare ambienti e servizi, quindi spero di tornarci presto per raccontarvi ogni aggiornamento 😉

 

CASA MILLY ON VASHAFARU: STANZE, SPAZI COMUNI E PASTI

La guesthouse ha 4 stanze matrimoniali, di cui tre più ampie che possono accogliere fino a 2 adulti e 2 bambini (1 letto matrimoniale e 1 letto a castello). È disponibile anche la culla per i piccolini (oltre che il seggiolone per i pasti).

Tutte le stanze sono dotate di finestre che si affacciano sul cortile interno.

Hanno l’aria condizionata, le pale al soffitto e un ampio bagno privato, dotato di doccia con acqua calda. Prossimamente sarà disponibile anche l’asciugacapelli in ogni stanza.

guesthouse vashafaru maldive casa milly camera

 

guesthouse vashafaru maldive casa milly bagno

Gli spazi comuni sono:

  • come in tutte le case maldiviane, c’è un giardino interno, delimitato da muriccioli e pieno di piante e palme che garantiscono ombra tutto il giorno; qui si trovano le classiche poltroncine dove rilassarsi la sera dopo cena;
  • un porticato dove viene allestito il tavolo per i pasti;
  • un salotto con ampio divano e televisore;
  • una cucina che sarà possibile utilizzare sia per preparare le pappe ai bimbi sia per gestirsi in autonomia i pasti (pagando solo un piccolo supplemento rispetto al trattamento prescelto);
  • doccia esterna, lavatrice e stendibiancheria a disposizione degli ospiti.

 

I pasti vengono preparati da un bravissimo cuoco (con esperienza pluriennale presso alcuni resort) che non ci ha mai deluso: riso, pasta, pesce freschissimo, a volte pollo, tante verdure, dolci… un ottimo mix tra cucina locale e gusti occidentali. Il menu è fisso, da concordare col cuoco. Noi abbiamo sempre mangiato presso la guesthouse perché le escursioni fatte duravano mezza giornata. In casi diversi è comunque possibile concordare pasti take away.

Per colazione si può scegliere ciò che si preferisce: pane e marmellata, omelette, uova strapazzate e l’ottimo Mas Huni, che io mi facevo preparare ogni mattina… Si tratta di un piatto tipico maldiviano che difficilmente riuscirei a mangiare per colazione a casa, ma che là mi ha sempre fatto iniziare la giornata col piede giusto. Una specie di sottile piadina viene infatti farcita con una “poltiglia” composta da tonno, cipolla, cocco, peperencino e lime, tutti finemente tritati. Sarà il profumo del mare, il suono delle Maldive, gli ingredienti freschi… ma per me è davvero una delizia!

Per i piccoli è possibile richiedere anche la cioccolata spalmabile (ne hanno una molto simile alla Nutella – che noi avevamo erroneamente portato da casa!).

Da bere sono sempre disponibili latte, the, caffè e succhi di frutta.

Presso Casa Milly è possibile richiedere vari tipi di trattamento, dalla pensione completa, fino al semplice pernottamento e colazione, con possibilità di gestirsi i pasti in autonomia (preparandoseli o andando al ristorante).

 

CASA MILLY ON VASHAFARU: LE SPIAGGE DELL’ISOLA

Come sapete (avendo letto sicuramente questo fondamentale articolo: Maldive in guesthouse: per molti ma non per tutti) sulle isole abitate dai Maldiviani, non è possibile indossare il bikini nelle spiagge pubbliche. Le guesthouse, quindi, si attrezzano con spiagge private dove i turisti (e in particolare le donne, visto che di fatto gli uomini hanno meno limitazioni) sono liberi di indossare il costume da bagno.

Uno dei grandi punti di forza di Casa Milly on Vashafaru è la sua immensa e meravigliosa spiaggia, che si trova a 5 minuti a piedi dalla guesthouse ed è lunga quanto l’isola stessa: in assoluto una delle più belle spiagge che ci sia mai capitato di vedere alle Maldive, proprio perché lunga, ampia, con l’acqua che digrada dolcemente, regalando incantevoli sfumature di azzurro.

 

guesthouse vashafaru maldive casa milly sunrise beach
Sunrise Beach (o Amy Beach) a Vashafaru

 

guesthouse vashafaru maldive casa milly sunset beach
Sunset Beach (Dado Beach) a Vashafaru

Pur essendo una spiaggia pubblica, di fatto il bikini viene tollerato ovunque, avendo la premura di mettersi in disparte se magari qualcuno del posto sta facendo il bagno o un picnic (mi raccomando, sempre massimo rispetto se ci sono gli abitanti dell’isola!!!). Noi abbiamo trascorso tantissime ore sull’isola proprio perché la spiaggia libera ci ha consentito di godercela con la massima libertà.

casa milly on vashafaru guesthouse maldive spiaggia
Spiaggia di Vashafaru

Nonostante noi fossimo là in altissima stagione, ci siamo imbattuti in pochissimi turisti ed eravamo sempre praticamente da soli in spiaggia, avendo tutta l’isola per noi. Un paradiso di indescrivibile bellezza, che ci ha regalato relax e tanto divertimento.

La guesthouse mette a disposizione i teli mare e gli ombrelloni. Al momento è necessario portare la propria attrezzatura per lo snorkeling.

casa milly on vashafaru guesthouse maldive
Aperitivo (analcolico) sull’isola deserta

 

Il costo della guesthouse parte da 50 dollari a notte per una matrimoniale in trattamento di pernottamento e colazione. I bambini fino a 2 anni sono gratis.

Per info e prenotazioni contattare Maldives Sunny Isles alla mail info@maldivessunnyisles.com (dicendo che siete lettori di Bimbieviaggi per un trattamento di favore 😉 ).

 

 

Vashafaru Maldive:
i servizi presenti sull’isola

Minimarket: sull’isola sono presenti 3 negozietti dove è possibile acquistare un po’ di tutto, dalla cancelleria alle verdure fresche, dai pannolini per bambini ai prodotti di profumeria, dalla pasta ai dolcetti. Chi dovesse quindi decidere di gestirsi i pasti in autonomia presso la guesthouse, può prendere in considerazione la possibilità di fare la spesa direttamente sull’isola.

negozio maldive vashafaru

Ospedale: nell’isola di Vashafaru è presente un ospedale. Fortunatamente non ne abbiamo usufruito, ma posso dirvi con quasi assoluta certezza che, in caso di emergenze, è comunque necessario il trasferimento a Malè, poiché in genere gli ospedali sulle isole sono poco più che ambulatori medici (tranne quello che abbiamo visto a Veymandoo, isola di Veyo Retreat che, essendo capoluogo di atollo, ha un vero e proprio ospedale).

Bar e ristorante: sull’isola sono inoltre presenti un bar e un ristorante, presso il quale cucina lo stesso cuoco di Casa Milly. Entrambi semplici a gestione locale, offrono comunque la possibilità di gustare snack e pasti al di fuori della guesthouse. Altro memo: sulle isole dei pescatori non si possono bere bevande alcoliche (e quindi non sono reperibili sul posto).

attività serali vashafaru maldive

Ritrovo serale: a due passi dalla guesthouse, si trova la “piazzetta” dove trascorrevamo le nostre serate post cena. Si tratta in realtà di un meraviglioso angolo affacciato sul mare, con diverse altalene appese ai rami di un grande albero, una di fianco all’altra. Qui ci rilassavamo, cullati dal vento proveniente dal mare, e ci divertivamo a spingerci o semplicemente a chiacchierare.

 

Casa Milly on Vashafaru: quali escursioni organizzare da Vashafaru?

Come ho già raccontato in questo articolo Tour operator Maldive: la nostra scelta è Maldives Sunny Isles (e Atoll Adventure è possibile organizzare praticamente ogni tipo di escursione, a seconda dei propri gusti: la cosa fondamentale è concordarla prima della partenza, in modo che sull’isola sia possibile preparare con adeguato anticipo tutto il necessario (pernottamento su isola deserto, in campeggio, matrimonio in spiaggia, pesca, ecc…).

Qui mi limito quindi a raccontare le escursioni che abbiamo fatto noi.

 

SNORKELING

Durante la nostra permanenza sull’isola, il mare era più mosso del solito, quindi non abbiamo potuto dedicarci molto allo snorkeling.

Un tratto di barriera, in caso di mare calmo, è raggiungibile a nuoto da riva, sul lato sud orientale dell’isola.

In alternativa, vengono organizzate escursioni in barca, tra le quali una sul relitto di una nave affondata all’inizio del Novecento, molto carina (anche se non ce la siamo goduta molto per via del mare mosso).

Per saperne di più sullo snorkeling alle Maldive: Bambini e snorkeling: la nostra esperienza alle Maldive

Lungo i tragitti in barca, o pianificando escursioni ad hoc, è facile avvistare i delfini, che transitano spesso in questa zona: noi ne abbiamo visti sia da riva che dalla barca. Attorno all’isola è inoltre possibile nuotare con le mante e avvistare tartarughe (ma noi non siamo stati fortunati in questo senso).

ISOLA DESERTA

escursione isola deserta da vashafaru
Isola deserta vicina a Vashafaru

Altra imperdibile escursione, tipicamente maldiviana, è quella sull’isola deserta: a pochi minuti di navigazione da Vashafaru, c’è un’isola molto bella, al cui interno cresce anche una fitta vegetazione e sulla quale è possibile vivere una bella avventura alla Robinson Crusoe.

Noi ci siamo andati due volte. La prima volta era sabato, giorno di festa, quindi l’isola era piena di gente del posto che vi ha trascorso la giornata per fare pic nic in famiglia. La seconda volta, invece, l’isola era tutta per noi, e ce la siamo goduta al 100%.

escursione isola deserta da vashafaru
Isola deserta vicina a Vashafaru

 

vashafaru con bambini - escursione isola deserta vashafaru
Isola deserta vicina a Vashafaru

Qui ci è stato inoltre preparato un ottimo aperitivo al tramonto con quella che loro chiamano “birra analcolica”, ma che in realtà è una specie di mojito senza rum 😉

Il classico aperitivo che non ti scordi mai!

 

ATTIVITA’ A VASHAFARU

Sulla stessa isola di Vashafaru è possibile prendere parte ad attività molto interessanti, come per esempio una visita guidata di tutta l’isola, alla scoperta degli usi e costumi del posto, compresa la possibilità di entrare all’interno di una moschea (ovviamente al di fuori degli orari dedicati alla preghiera).

Una delle moschee di Vashafaru

Un’altra attività carina, è la possibilità di gustare un buon te in riva al mare, durante il tramonto, servito con alcuni snack maldiviani. Un modo alternativo per gustarsi la spiaggia.

Gli appassionati di calcio possono inoltre sfidare la squadra locale in uno dei due campi presenti (uno grande in erba e uno da calcetto in sintetico).

Sull’isola si trova inoltre un allevamento di caprette che ci ha fatto molto sorridere (non ci era mai capitato di incontrarle alle Maldive, anche se il loro allevamento pare essere un business assai diffuso).

 

ESCURSIONI PARTICOLARI

Al di fuori delle attività marittime e di quelle sull’isola, inoltre, da Vashafaru abbiamo partecipato a due escursioni davvero speciali, alla scoperta di due isole non lontane, che ci hanno consentito di scoprire ambienti particolari e ancora una volta una cultura molto più ricca di quanto ci si possa aspettare (visto che nel nostro immaginario le Maldive sono sempre e solo sinonimo di mare).

 

ISOLA DI UTHEEM

Si tratta di un’isola abbastanza grande (abitata da 900 persone), famosa in tutto l’arcipelago poiché da qui partì Mohamed Thakurufaanu, il sultano che, liberando il Paese dalla dominazione dei Portoghesi alla fine del 1500, divenne eroe nazionale.

utheemu palace maldive

Il palazzo in cui viveva con la sua famiglia (Utheemu Palace) è meta turistica molto nota e io consiglio di andarci soprattutto perché consente di scoprire un pezzo di storia e di tradizioni locali che altrimenti non sarebbe possibile conoscere.

utheemu island maldive

utheemu island con bambini

Sull’isola di Utheem abbiamo inoltre visitato la Friday Mosque, la più antica dell’isola (del 1432).

 

ISOLA DI BAARAH

La nostra esperienza sull’isola di Baarah è stata una di quelle che più ci ha colpito del nostro viaggio alle Maldive, perché ci ha consentito di vivere esperienze completamente inattese.

baraah maldive con bambini

A Baarah si trova infatti una foresta di mangrovie che, durante la bassa marea, emerge completamente dall’acqua, consentendo di passeggiare su sabbie bagnate, piene di piccole conchiglie grigie e montagnette di sabbia create dai granchi. È stato molto strano l’effetto di trovarsi nel mezzo di una laguna prosciugata, circondati dalle mangrovie e da un habitat decisamente diverso da quello che ci si aspetta di vedere qui.

Su quest’isola vivono circa 2000 persone e non ci sono strutture turistiche, quindi in quel momento eravamo gli unici stranieri sul posto e siamo stati accolti con grande calore.

Il Presidente del Consiglio locale, infatti, ci ha da subito accompagnati alla sua casa per offrirci noci di cocco e bread fruit chips, assieme alla sua numerosa famiglia. Prima che ripartissimo, inoltre, ci ha ospitati per un pranzo tradizionale, facendo vivere un’esperienza genuina e inattesa!

.

Con il ricordo di questa bellissima esperienza, concludo la mia recensione di Casa Milly on Vashafaru, sperando di poterci nuovamente tornare per raccontarvi tutte le novità che sicuramente verranno introdotte nei prossimi mesi 😉

Nel frattempo, se vi servono altre informazioni, non esitate a contattarmi!

Per info, preventivi e prenotazioni, il riferimento è sempre Maldives Sunny Isles:

sito: http://maldivessunnyisles.com/guest-houses/casa-mia-inn/

email: info@maldivessunnyisles.com

 

Per altre informazioni sulle Maldive, tutti i nostri articoli sono a questo link:

Organizzare un viaggio alle Maldive: tutte le informazioni utili

 

 

Milly

{testi e fotografie di Milena Marchioni}
{articolo scritto in collaborazione con Maldives Sunny Isles e Casa Milly on Vashafaru}

 

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Per altre informazioni sui viaggi con bambini, leggi la nostra guida: “Bimbi e Viaggi: la guida completa per viaggiare sereni con i bambini

 

Per saperne di più, clicca qui: Cos’è Bimbieviaggi Blog di Viaggi e Vacanze con bambini

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER

 

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *