Mauritius con neonato: Simone alla scoperta del mare

[GUEST POST] Oggi mamma Loredana ci racconta il suo viaggio a Mauritius assieme a Simone che, all’età di 6 mesi, ha preso il suo primo volo intercontinentale e ha visto per la prima volta il mare proprio in questa perla dell’Oceano Indiano…

Mauritius con neonato

Mauritius con neonato: perchè?

Dopo una lunga gravidanza passata a riposo senza mai muovermi da Milano,  io e mio marito avevamo tanta voglia di fare un viaggio ed ovviamente portare con noi il nostro bimbo…

Dopo varie considerazioni, la nostra scelta è ricaduta su un viaggio in un’isola tropicale e precisamente Mauritius, che tra l’altro era già stata la meta del nostro viaggio di  nozze.

Abbiamo scelto Mauritius per diversi motivi ma soprattutto perchè:

  • si tratta di un paese sicuro a livello igienico sanitario (consiglio comunque di tenersi sempre aggiornati tramite il sito Viaggiare Sicuri)
  • non ci sono tante ore di fuso orario che avrebbero potuto creare dei problemi al nostro bimbo: c’erano infatti solo due ore in più dell’Italia e Simone si è adattato subito.

Mauritius con neonato: il viaggio e l’alloggio

Il nostro viaggio si è svolto dal 5 al 14 maggio 2012 e Simone all’epoca aveva 6 mesi e mezzo. Essendo così piccolo abbiamo preferito acquistare un pacchetto da un tour operator (Valtur) e alloggiare in un resort per essere più tranquilli (costo complessivo 2900Euro).

Siamo partiti da Malpensa con volo Meridiana nel tardo pomeriggio. Arrivati appositamente in aeroporto in anticipo per essere tra i primi ad effettuare il check-in e poter chiedere l’assegnazione dei posti in prima fila più la culla per infant, con nostro stupore ci vengono assegnati due posti in prima classe e la culla! Stessa cosa per il viaggio di ritorno (ancora oggi ringrazio di cuore il tour operator!).

Il viaggio è durato circa 10 ore, Simone è stato tranquillissimo ed ha dormito per quasi tutto il tempo nella culletta. Per quanto riguarda i pasti in aereo, avevamo portato con noi dei vasetti di omogeneizzati che abbiamo fatto scaldare per la cena, mentre per il resto del viaggio ha bevuto il mio latte.

Arrivati a destinazione finalmente è iniziata la nostra prima vacanza in 3!Mauritius con neonatoIl resort dove abbiamo alloggiato è il Vclub Le Flamboyant, situato sulla costa est di Mauritius, più precisamente a Belle Mare, rinomata località che si affaccia su una laguna con acque turchesi e cristalline e una bellissima spiaggia di sabbia bianca lunga quasi 8 km: un paradiso per gli occhi e la mente!

Per il nostro Simone era la prima volta al mare e devo dire che è andata benissimo: ha amato da subito l’acqua e la sabbia che ovviamente ha provato anche a mangiare!Mauritius con neonatoPer noi è stato davvero emozionante vederlo giocare per la prima volta con la sabbia, sicuramente non lo dimenticheremo mai!

Per quanto riguarda i pasti di Simone, avendo iniziato lo svezzamento da poco, abbiamo preferito portare tutto l’occorrente dall’Italia: vasetti di omogeneizzati, crema di cereali e qualche vasetto di pappa già pronta. Quando era il momento dei nostri pranzi/cene al ristorante del resort, facevamo scaldare gli omogeneizzato e assemblavamo tutto a tavola. Per il resto tanta buona frutta tropicale e tanto latte di mamma!

Simone dormiva nel lettino con le sponde.

Mauritius con neonato: le escursioni

La nostra vacanza è stata all’insegna del mare e del relax. Visto che durante il nostro primo viaggio a Mauritius avevamo già visto gran parte dell’isola, questa volta abbiamo fatto solo due escursioni…Mauritius con neonatoI giardini botanici di Pamplemousses dove, oltre ad ammirare la splendida vegetazione con piante secolari, abbiamo visto anche cervi e tartarughe giganti.

Grand Baie: situata sul litorale nord-est dell’isola, la cittadina si sviluppa attorno al porticciolo turistico. Il suo lungomare è caratterizzato da tanti negozietti adatti allo shopping, tanto che qualcuno la definisce la Saint-Tropez di Mauritius.Mauritius con neonatoPer le nostre escursioni ci siamo spostati in taxi: si trovano facilmente subito fuori dai resort e ti portano in qualsiasi parte dell’isola, basta contrattare prima itinerario e costo (nei taxi non ci sono seggiolini auto per bebè quindi tenevo Simone in braccio).

Un’altra attività che abbiamo fatto è stata il giro in catamarano, una bella esperienza rilassante ed emozionante: osservare la costa ed i suoi paesaggi dal mare, il vento che si infrange sul viso, il proprio bambino tra le braccia, sono emozioni che ci porteremo per sempre nel cuore…Mauritius con neonato

…per concludere…

Mauritius resterà per sempre nel nostro cuore, una piccola isola dal mare turchese, dai mille colori, sapori e culture, un’isola dove abbiamo vissuto due esperienze indimenticabili della nostra vita: il nostro viaggio di nozze e la prima vacanza con il nostro bimbo!

Loredana
[testi e fotografie di Loredana Tarsitano]

 

Potrebbero interessarti anche:

Mauritius fai da te: qualche consiglio pratico

Mauritius con infant: come organizzarsi

Il primo volo di Sofia: ce lo racconta mamma Raffaella

Come siamo sopravvissuti a 18 ore di viaggio (e 6 di fuso orario)

Mauritius con bambini: il mareLeggi tutti i nostri post dedicati a Mauritius

 

L'autrice: *Redazione*

Della Redazione di Bimbi e Viaggi fanno parte tutti i genitori che hanno raccontato i loro viaggi in giro per il mondo assieme ai loro piccoli esploratori: http://www.bimbieviaggi.it/chi-scrive-per-bimbieviaggi/

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *