Alta Pusteria con bambini: una vacanza sulla neve a Dobbiaco e dintorni

[GUEST POST] Oggi sono lieta di pubblicare il primo post di una cara amica che ci racconta la vacanza in Alta Pusteria col suo Matteo e papà Patrizio: la loro prima vacanza in 3 sulla neve delle nostre splendide Dolomiti!

Io e mio marito andiamo ormai da anni in vacanza in Alta Pusteria, ma quest’anno per la prima volta è con noi il nostro piccolo Matteo, che ha appena compiuto due anni.

Da grandi amanti dello sci, non eravamo molto convinti di poterci divertire sulla neve anche senza sciare; siamo pertanto partiti con l’idea di far divertire più che altro Matteo… e invece questi 5 giorni sulla neve sono stati  bellissimi per tutti e 3!

Alta Pusteria con bambini: passeggiare sulla neve

Il nostro punto di partenza era una località vicina a Dobbiaco.
Le passeggiate da fare con i bambini in quella zona sono molte
, l’ufficio turistico di Dobbiaco ci ha fornito una cartina dettaglia con indicate quelle adatte alle famiglie e quelle che si possono fare anche con il passeggino. Noi abbiamo comprato un piccolo bob e abbiamo usato quello per “trainare” il nostro bambino e per farlo divertire nelle discese.

Una passeggiata molto semplice adatta anche con passeggino è quella al rifugio Fondovalle in Val Fiscalina: la passeggiata dura circa un’oretta, è ben soleggiata e pianeggiante.
Ci siamo andati di domenica ed era affollata di famiglie con bambini piccoli. Il rifugio è in un posto magnifico con vista spettacolare sulle Tre Cime e con alcuni giochi per i bambini. Si mangia benissimo, hanno piatti adatti ai bimbi e porzioni baby e nel bagno c’è il fasciatoio (abbiamo scoperto che non è poi cosi scontato che ci sia nei rifugi…)
A Matteo questa passeggiata è piaciuta tantissimo e al ritorno se l’è fatta quasi tutta saltellando e correndo a perdifiato nella neve. C’è anche la possibilità di salire in carrozza, ne abbiamo viste passare diverse e Matteo si è divertito molto a vedere tutti quei cavalli grandi e bellissimi.
Alta Pusteria con bambini

Altra passeggiata un po’ più impegnativa e quasi tutta all’ombra, ma comunque molto bella è quella che porta al rifugio Tre Scarpieri nella Val Campo di Dentro. Dura circa due ore andando piano, ma ha dei tratti in salita quindi se il bimbo è piccolo e si stanca a camminare è necessario il bob per trasportarlo senza farlo annoiare. Anche in questo rifugio si mangia benissimo e con prezzi nella media, ma l’ho trovato meno attento alle esigenze dei bambini, non ci sono giochi all’esterno (forse solo d’estate mettono qualche altalena) e non c’è il fasciatoio nel bagno. A Matteo comunque anche questa passeggiata è piaciuta tanto, perché al rifugio noleggiano gli slittini al costo di 3 euro e il nostro piccolo si è fatto tutto il viaggio di ritorno sullo slittino con papà. Credo non si sia mai divertito tanto e al momento di scendere e tornare a casa si è messo a piangere disperato.
Alta Pusteria con bambini

Alta Pusteria con bambini: divertirsi sugli slittini

Molto bello per i bambini, ma anche per i genitori, è il Rifugio Gigante Baranci di San Candido. Noi siamo saliti con la seggiovia, ma si può arrivare anche seguendo un sentiero un po’ impegnativo. Prima di salire, abbiamo noleggiato due slittini e il casco per Matteo (assolutamente obbligatorio) e ci siamo divertiti come tre bambini! La discesa è molto bella e lunga, attenzione perché in alcuni punti e’ un po’ ripida, pertanto con un bimbo a bordo è meglio andare piano. Il rifugio Baranci è molto grande ed è stato tutto ristrutturato da poco, ha perso però un po’ del fascino che aveva prima e il cibo non è un granché, almeno quello del Self Service che abbiamo provato noi (c’è anche la possibilità del servizio al tavolo). Il posto però è adattissimo ai bambini, ci sono vari giochi da fare sulla neve e un tappeto mobile che si può utilizzare per far divertire i bambini che stanno iniziando a sciare oppure col bob o con lo slittino.
Alta Pusteria con bambini
Noi abbiamo preso una splendida giornata di sole e nella terrazza del rifugio ci siamo rilassati su morbidissimi pouf mentre i bimbi giocavano sulle altalene e sugli scivoli.

Alta Pusteria con bambini: non solo neve

Infine, visto che Matteo adora gli animali non potevamo farci mancare un giretto al mini zoo dietro al camping Olympia a Villabassa, dove si possono ammirare pony, anatre, caprette e pavoni e da dove parte una bella e pianeggiante passeggiata che segue il corso del fiume Rienza e arriva al grande parco giochi Kurpark.

Per quanto riguarda i paesi che si trovano nei dintorni, San Candido è secondo me il più caratteristico, un vero gioiellino. Ha un bel corso pedonale con tanti negozi e bar dove fanno ottime cioccolate calde. D’inverno tutti i sabati, nel tardo pomeriggio, danno il benvenuto ai turisti offrendo vin brulé e palloncini ai bambini.

Un giretto merita anche Cortina, anche se i negozi non sono certo a buon mercato…un salto alla Cooperativa di Cortina conviene sempre farlo, si possono trovare buone offerte anche per abbigliamento e scarpe. Quest’anno lungo il corso principale si possono ammirare imponenti sculture di ghiaccio che hanno attratto molto Matteo.

Chiaramente in questi pochi giorni non siamo riusciti a fare tutto quello che avremmo voluto perché la zona è bellissima e le passeggiate da fare sono tante,  sicuramente torneremo presto, visto che il nostro piccolino si è divertito così tanto.

Antonella
[
Testi e fotografie di Antonella Buschini]
La 
foto di copertina è tratta dall’ originale di Franco Pecchio con Licenza Creative Commons

 

Potrebbero interessarti anche:

Hotel di lusso con bambini: Tschuggen Grand Hotel di Arosa, Svizzera

Bambini sulla neve: cosa mettere in valigia per la settimana bianca?

Svizzera con bambini: un weekend tra Locarno e Lugano

 

L'autrice: *Redazione*

Della Redazione di Bimbi e Viaggi fanno parte tutti i genitori che hanno raccontato i loro viaggi in giro per il mondo assieme ai loro piccoli esploratori: http://www.bimbieviaggi.it/chi-scrive-per-bimbieviaggi/

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *