Fuerteventura con bambini: una vacanza tra dune, deserti e cibo fantastico

Voglia di una vacanza mare in ogni momento dell’anno, non lontano dall’Italia? Patrizia ci racconta Fuerteventura, nelle Canarie, dove le piace spezzare l’inverno con qualche giorno di relax assieme a tutta la famiglia.

Per 3 anni abbiamo spezzato il periodo invernale concedendoci una vacanza di una settimana nella più selvaggia delle isole Canarie: Fuerteventura! E quest’anno che non possiamo andare, ci manca!!!

La prima volta che sono andata a Fuerteventura è stato circa 15 anni fa. Allora era veramente un’isola  selvaggia, pochi paesini e poi il deserto, perché Fuerte sembra un pezzo d’Africa staccato dal continente….

Fuerteventura con bambini-Grandes playes

Da qualche anno in alcune zone hanno costruito selvaggiamente bellissimi e giganteschi hotel e centri commerciali, che per coloro che amano il divertimento e tutte le comodità sono una pacchia, ma per fortuna sono limitati in poche aree al sud.

Nelle altre aree restano ancora km e km di paesaggi deserti e naturali ed è questo che a me piace..

2 sono i miei posti preferiti: Corralejo e El Cotillo…

Corralejo, un paesino di pescatori a Nord, dove noi prediligiamo alloggiare e che, sebbene si sia sviluppato rispetto al passato, ha conservato un piacevole centro con caratteristiche case bianche, ed ha splendidi localini e ristoranti dove pranzare o cenare divinamente tapas, pesce, paella e altre specialità spagnole..

Fuerteventura con bambini-Corralejo
Il nostro preferito è “la Playita”, ristorantino su una piccola spiaggetta in centro, con camerieri gentilissimi che ci riconoscono ad ogni stagione, e “Gregorio il pescatore”, in una piazzetta all’interno, dove abbiamo mangiato  la migliore paella….

Da Corralejo ci si può imbarcare anche per Lanzarote, che è stata meta di un soggiorno di 2 giorni in una delle nostre vacanze a Fuerte e merita l’escursione per la possibilità di noleggiare un auto, andare a visitare il vulcano, la grotta sotto terra e tutte le bellezze naturalistiche, e dove sono presenti hotel ben attrezzati per i bambini..

A pochi km da Corralejo ci sono le splendide dune sul mare…uno spettacolo della natura, dove nostra figlia vorrebbe sempre tornare per rotolarsi nella sabbia e oltre le quali si arriva alle Grandes Playas, grandi di nome e di fatto con un mare cristallino anche se molto freddo..

Fuerteventura con bambini-dune di Corralejo

A Corralejo c’è una vasta scelta per gli alloggi, dagli alberghi (non sul mare) agli appartamentini o residence a cifre veramente irrisorie (noi abbiamo speso anche meno di 30 Euro al giorno in appartamenti in residence, bilocali con cucina e piscina).

A una mezz’ora di auto da Corralejo si arriva all’altra nostra località preferita, El Cotillo: qui ci sono splendide piscine naturali su un mare azzurro-verde bellissimo, il cui colore è accentuato dalle rocce nere che si alternano alla spiaggia  da una parte e coste rocciose dall’altra..

Fuerteventura con bambini-cotillo Sunset

Nell’ultimo viaggio ho voluto soggiornare qualche giorno proprio sulla spiaggia di Los Lagos, in un fantastico piccolo hotel sulla spiaggia, il Cotillo Sunset, appartamento delizioso, ben attrezzato e vista mozzafiato sul mare e sul tramonto con piscina e anche idromassaggio.

Anche qui è presente un bar ristorante sulla spiaggia dove si  mangia anche ottimo pesce a prezzi contenuti e volendo hamburger per i piu’ piccoli.

Il paese di El Cotillo non è molto movimentato, anzi c’è proprio poco ma è molto carino: anche qui ci sono le caratteristiche case bianche con gli infissi azzurri, ci sono splendidi ristorantini (il nostro favorito “la Vaca Azul”), a picco sul mare, un grande supermercato, pizzerie da asporto gestite da italiani trasferitisi nell’isola dell’eterna primavera, meravigliose baie dove il mare arriva impetuoso sugli scogli…

Fuerteventura con bambini: come muoversi

Fuerteventura è ben servita da un servizio di autobus, tuttavia è consigliabile noleggiare un auto (i costi dei noleggi sono molto contenuti) per muoversi e visitare l’isola o raggiungere le varie spiagge, senza essere vincolati ad orari.

Fuerteventura con bambini-strada

Fuerteventura con bambini: cosa vedere

Se si alloggia a Corralejo merita una visita il sud e viceversa se si alloggia al sud non si puo’ mancare di arrivare fino a Corralejo per vedere il paesino e il parco naturale delle dune..Da non perdere, soprattutto per chi ha bambini, il parco naturale zoologico Oasis, nella parte sud (ma ci sono autobus che partono da Corralejo con viaggio gratuito incluso nel biglietto) a La Lajeres, nella penisola di Jandia, dove si possono vedere animali in splendidi contesti naturali particolari uno splendido giardino botanico di piante grasse.

Fuerteventura con bambini-Oasis park

La penisola di Jandia, a sud, caratteristica per  le sue spiagge enormi offre sicuramente panorami unici. Mi è piaciuta in particolare la spiaggia del centro di windsurf di Rene Eglì, dove si svolgono i campionati mondiali di windsurf, particolarmente interessata dal fenomeno delle maree e che ha un piccolo bar con le palme e con atmosfera caraibica che merita una sosta..

L’interno dell’isola poi offre panorami incantevoli, dall’alto delle sue montagne vulcaniche..

A chi non è consigliata Fuerteventura

A chi è infastidito dal vento, che può essere molto forte! D’estate però il vento è una benedizione, considerando che l’isola è molto vicina all’Africa e senza vento le temperature sarebbero davvero molto elevate.

Nella maggior parte delle spiagge sono stati costruiti dei ripari per i turisti a forma circolare per proteggersi dal vento con le rocce vulcaniche..e al loro interno si sta che è una meraviglia.

Fuerteventura con bambini-Cotillo lagos

Attenzione che, essendo largamente praticato il nudismo nell’isola si possono incontrare di frequente turisti completamente nudi: siete avvisati!! 😉

Quando andare a Fuerteventura con bambini

Io sono andata ad agosto, a marzo, ad aprile e a gennaio; il periodo in cui ho trovato più fresco è stato marzo dello scorso anno, nel senso che c’era un tempo primaverile, con qualche giornata con i nuvoloni e la pioggia anche se non per tutta la giornata.
Sono sempre uscita a vivere una settimana di vacanza prendendo il sole in spiaggia, ma mai a fare il bagno perché l’acqua è ghiacciata..magari la sera è freschino, occorre una giacca pesante..
A novembre invece il tempo può essere proprio brutto..ma è sempre questione di fortuna.

Fuerteventura con bambini-scoiattolini

Come arrivare

Fuerteventura è relativamente vicina per godere di un po’ di sole d’inverno, 4 ore di volo con Ryanair da Pisa o Bergamo o Roma, mentre è difficile raggiungerla con altre compagnie che fanno scalo in capitali europee impiegando molte ore per il viaggio.

L’alternativa per andare è acquistare un pacchetto, ma, nonostante si trovino anche delle buone offerte, i prezzi sono molto più alti rispetto al fai da te, specialmente dallo scorso anno quando Fuerteventura è diventata per molti un’alternativa al mar Rosso..

Insomma una meta molto consigliata per una vacanza di mare a non troppe ore di volo da noi!!

Patrizia
[testi e fotografie di Patrizia Pazzaglia]

.

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Dai un’occhiata anche qui:

  1. Gran Canaria con bambini: (very) low cost & (very) last minute!
  2. Tenerife con bambini: consigli pratici per un viaggio alle Canarie
  3. Spagna con bambini: guida completa per organizzare il viaggio
  4. Maiorca, la perla delle Baleari: non solo mare
  5. Valencia per bambini: a spasso tra leoni, elefanti e squali

L'autrice: *Patrizia*

Patty per gli amici, moglie di Giuseppe e mamma di Giada, classe 2004, appassionata in particolare di paradisi tropicali! Ho bisogno di vedere posti nuovi o diversi, di evadere, quando posso, dalle solite visioni e realtà, per vivere con la mia famiglia fuori dalla quotidianità, vedere l'entusiasmo di mia figlia ad ogni viaggio, stare a contatto con la bellezza del mondo e contagiarmene...Amo organizzare vacanze fai da te, che sogno e pianifico molto tempo prima perchè..."non si parte per andare da nessuna parte senza aver prima di tutto sognato un posto e viceversa senza viaggiare prima o poi finiscono tutti i sogni" (W.Wenders)

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *