POP for KIDS a Bologna: tutto è pronto per “Il tè dei matti” con Lorenzo Guaia

A Bologna prosegue Pop for Kids, la serie di workshop creativi per bambini con l’artista! Per 3 settimane si lavorerà con le bustine del tè di Lorenzo Guaia…E i baby lettori di Bimbi e Viaggi hanno lo sconto!

Pop for kids a Bologna: cos’è?

pop for kids a bologna

Pop for Kids non è un semplice laboratorio: si tratta di un workshop in cui i bambini si possono cimentare con le tecniche dell’arte contemporanea lavorando assieme agli artisti: utilizzando colori, materiali di recupero e strumenti vari realizzano delle vere e proprie opere d’arte che poi potranno portare a casa (con l’autografo dell’artista!)

Dove e quando?

I workshop si svolgono a Bologna presso “Spazio San Giorgio Arte Contemporanea” in Via San Giorgio 12/a > Spazio San Giorgio

In occasione della mostra personale dell’artista bolognese Lorenzo Guaia, “Il tè dei matti”, POP for KIDS presenta un nuovo ciclo di tre workshop con l’artista:

  • sabato 22 marzo dalle 16.00 alle 18.00 circa
  • sabato 5 aprile dalle 16.00 alle 18.00 circa
  • sabato 12 aprile dalle 16.00 alle 18.00 circa

Perchè “Il tè dei matti“? Perchè Lorenzo Guaia realizza meravigliose opere utlizzando bustine di tè essicate!

Ogni filtro rappresenta un preciso momento di vita, di giornate timide o memorabili, attimi di vita quotidiana. Opere che diventano così ritratti e autoritratti aromatizzati del tempo, che profumano di istanti vicini o lontani. L’artista elegge i filtri a cellule di vita bevuta, o a pixel quadrati e medievali come frati cappuccini avvolti nel loro saio, le opere diventano così mosaici di visioni al tè. Il profumo degli infusi, imprigionato per sempre nelle bustine, apre immagini e sensazioni trasportando gli occhi, la mente e i ricordi in spazi speziati e lontani. La bustina diventa così attrice della scena pronta a spostarsi, stringersi, piegarsi appena per lasciarsi delicatamente dipingere.

pop for kids a bologna lorenzo guaia

Pop for Kids a Bologna: come si svolgono i workshop

Durante il workshop ogni bambino avrà a disposizione un piccolo tesoro: ritagli, filtri, scontrini, foglietti, biglietti da visita, estratti di fumetti, plettri e altri oggetti tutti rigorosamente scelti e raccolti dall’artista. Ciascuno di loro potrà poi realizzare qualsiasi tipo di figura, con la libertà di aggiungere tempera, colori a matita, pennarelli, pastelli o disegnando. Così facendo, I bambini potranno anche avvicinarsi ed immergersi nella poetica dell’artista, osservando e sperimentando nuove possibilità espressive e alimentando le molteplicità di visione.
Come sempre, i bambini porteranno a casa la propria “opera d’arte” firmata dall’artista.

Chi può partecipare

Il workshop è rivolto a bambini dai 5 ai 12 anni.
La presenza dei genitori è libera e facoltativa.

I costi

Il costo del workshop, della durata di 2 ore, è di 30 euro a bambino e include:

  • ingresso alla mostra per bambino e accompagnatori
  • workshop con l’artista
  • uso dei materiali di consumo
  • opera realizzata da bambino e artista assieme, firmata dall’artista
  • merenda

I baby lettori di bimbi e viaggi possono usufruire di uno sconto di 5 euro!

Come? E’ facilissimo

1) iscriviti alla nostra newsletter, compilando il semplice form che trovi nella colonna qui a destra >>>

2) richiedi i biglietti tramite email all’indirizzo info@bimbieviaggi.it precisando nome ed età del bambino

I primi 3 lettori che ci contatteranno potranno usufruire dello sconto
e far vivere un’esperienza davvero unica ai loro bambini!

Per ulteriori notizie sull’artista visita il sito di Spazio San Giorgio.

Milly Marchioni
[foto gentilmente concesse da Spazio San Giorgio]

Potrebbero interessarti anche:

Bimbi a Bologna: gli eventi di questa primavera

Bologna con bambini: un percorso sensoriale tra i Musei della città

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *