Lufthansa con bambini e gli aeroporti di Francoforte e Monaco

Visto che ci piace tanto volare, continuiamo le recensioni sulle compagnie aeree utilizzate per i nostri viaggi, accompagnate dai piccoli viaggiatori della community. Oggi è il turno di Lufthansa e ce ne parla Francesca…

Oggi parlo di Lufthansa, una delle compagnie europee a mio avviso più affidabili in assoluto!

Usando lo stesso format che già ci ha accompagnato alla scoperta di Etihad, di Emirates e di American Airlines, scopriamo tutti i servizi della compagnia di bandiera tedesca riservati alle famiglie con i bambini.

Noi abbiamo volato parecchie volte con questa compagnia, che non neghiamo essere una delle nostre preferite proprio per l’affidabilità e la puntualità che la contraddistingue. Con Lorenzo di appena 7 mesi, ci ha accompagnato a Malaga; nel 2013 ci ha riportato a casa da una delle nostre avventure americane da Seattle, sempre nel 2013 abbiamo volato con loro verso gli Emirati Arabi, nel 2014 siamo tornati a Malaga sempre sfruttando le comode coincidenze tramite l’hub di Francoforte sul Meno.
Per lavoro, ho poi utilizzato questa compagnia per volare a Monaco (2011), in Finlandia (2012), a Bilbao (2013), … Insomma, nel nostro carnet del viaggiatore Lufthansa è sempre ai primi posti!

lufthansa con bambini aereo

Lufthansa con bambini: quali servizi?

CHECK IN ONLINE

Il portale di Lufthansa è di facile consultazione. Entrando con i dati della prenotazione (oppure con i codici Miles & More assegnati dalla stessa compagnia) è possibile visualizzare le proprie prenotazioni, scegliere in anticipo i posti ed eventuali pasti speciali, sia per i bambini che per gli adulti. Qualora il volo lo richieda (es. viaggi extra UE), è possibile inserire i dati dei propri passaporti, di residenza ed eventuale contatto di emergenza.

24 ore prima del volo è possibile effettuare il check in online. La compagnia manda un reminder via email all’indirizzo indicato nella prenotazione, con un link automatico che porta direttamente alla pagina del check in.
La carta d’imbarco stampata in pdf consente di usufruire della fila agevolata in aeroporto per il drop off dell’eventuale bagaglio da stiva, oppure permette di andare subito al gate per l’imbarco qualora si viaggi solo con il bagaglio a mano, ancora una volta, un’opzione che mi sento di consigliare caldamente per limitare le lunghe code in aeroporto, soprattutto per chi viaggia con bambini piccoli.
Se avete bisogno di servizi aggiuntivi (ad esempio la culletta per gli infant) vi consiglio di prenotarli quanto prima contattando il servizio clienti.

IMBARCO PRIORITARIO

Assolutamente consentito. Anzi, nei voli intercontinentali, prima dell’imbarco gli addetti Lufthansa ricordano alle famiglie con bambini di presentarsi al gate alla prima chiamata, per agevolare la sistemazione a bordo.

RACCOLTA DELLA MIGLIA

Lufthansa fa parte di Star Alliance, la più ampia alleanza a livello mondiale che unisce 27 vettori e che consente ai passeggeri di volare in 193 Nazioni con più di 18.500 voli giornalieri!
Tra i partner di Star Alliance, troviamo Air Canada, Air China, Air New Zeland, SAS, Singapore Airlines, Thai, Turkish Airlines e United.
Anche se con alcune limitazioni (principalmente collegate alle classi di prenotazione), è possibile raccogliere miglia sui voli di tutte queste compagnie sul programma congiunto di Lufthansa, Austrian Airlies e Swiss “Miles& More”.
Anche i bambini possono iscriversi al programma e guadagnare miglia grazie a Jetfriends.

GADGET

lufthansa con bambini gadget per bambini

Le simpatiche mascotte di Jet Friends Lu e Cosmo sono i protagonisti dei gadget che Lufthansa dedica ai viaggiatori fino ai 10 anni: peluches, album da colorare, diari del piccolo esploratore, puzzle, carte da gioco, caramelle vengono distribuiti durante il volo (a seconda della disponibilità, però: a noi è capitato di ricevere un sacco di giochini in un volo breve e nessuno in un volo intercontinentale…).

CARTONI ANIMATI E GIOCHI

lufthansa con bambini cartoni a bordo

Nonostante la selezione di programmi non sia così ampia come quella di Emirates, nei voli intercontinentali non mancano schermi individuali con tanti film, cartoni e giochi. Alcuni sono in italiano, altri disponibili in inglese e altre lingue.

DISPOSITIVI ELETTRONICI

Devo dire che in alcuni aeromobili non ho trovato il sedile equipaggiato con presa internazionale e usb, tuttavia, al bisogno (caricare il telefonino) ho chiesto aiuto alle hostess che gentilmente mi hanno aiutato, lasciandomi usare le prese della business class.
Negli intercontinentali, ho usufruito del wifi ad alta velocità offerto in collaborazione con Deutsche Telekom (prezzo: 15 € per 24 ore di connessione senza limiti).

PASTI

lufthansa con bambini pasti a bordo

Quando Lorenzo era piccino, ho sempre chiesto alle assistenti di volo di scaldare il biberon. Non avendo provato però Lufthansa con infant sul lungo raggio, non posso esprimere un parere sul pasto per bebè.
Molto buono (con tutti i limiti del caso!) il pasto child (dai due anni in su), che ordiniamo regolarmente sui voli intercontinentali. Alcuni esempi di quello che potreste trovare nel child meal: hamburger, pure, verdura al vapore, pasta al pomodoro, cracker, biscotti, yoghurt, frutta fresca.

Lufthansa con bambini: gli aeroporti tedeschi

aeroporti baby friendly - francoforte aereo

AEROPORTO DI FRANCOFORTE

Francoforte è il principale hub Lufthansa. E’ una struttura molto grande e articolata ma devo dire che rispetto ad altri aeroporti (ad esempio Parigi Charles De Gaulle) è ben organizzata, anche nelle connessioni tra i voli europei e quelli intercontinentali. Non ho visto la presenza di passeggini di servizio (come invece a Dubai), i bagni invece sono attrezzati per i più piccini. Non mancano invece bar ristoranti e negozi di tutti i tipi!
Il terminal destinato ai voli europei dispone di una nuovissima e bellissima area gioco a stile aeroportuale vintage.
Il wifi è free e velocissimo (abbiamo tele-chiamato babbo e nonni senza alcun problema!).

Ne ho parlato anche in questo post > Aeroporti baby friendly

AEROPORTO DI MONACO

L’aeroporto di Monaco di Baviera è l’hub secondario di Lufthansa, è più piccolino di Francoforte ma molto piacevole! Proprio per le dimensioni contenute e l’organizzazione impeccabile è l’ideale, secondo me, per i viaggi a lungo raggio con i nostri piccoli esploratori. Non mancano aree gioco, un favoloso negozio di giocattoli e bar e self service dove si possono trovare anche cibi adatti ai più piccoli. Inoltre, in caso di stop over lungo, la zona è molto piacevole (noi abbiamo pranzato in una splendida birreria bavarese a dieci minuti di autobus dall’aeroporto).

Lufthansa con bambini: imprevisti e piacevoli sorprese

Una delle ragioni che mi spingono, quando è possibile, a prenotare con Lufthansa è proprio l’organizzazione rigorosa e ineccepibile della compagnia (non per niente sono tedeschi!). La gestione efficiente ed efficace di quelli che possono essere normali contrattempi di viaggio è, a mio avviso, importantissima, soprattutto quando con noi ci sono i nostri cuccioli.

Nel 2012, il nostro volo Venezia – Monaco è stato ritardato causa nebbia nello scalo bavarese. Le condizioni climatiche avverse ci hanno fatto perdere la stretta coincidenza per Helsinki. Ebbene, appena scesi a Monaco abbiamo trovato una gentilissima assistente di terra che ci aspettava per consegnarci le nuove carte d’imbarco! Mentre eravamo in volo verso la Germania, noi ed il nostro bagaglio siamo stati riproiettati con un altro operativo, senza stress né ritardi eccessivi.

Altra piacevole sorpresa…. Chi lo dice che le mamme che viaggiano da sole con il loro bambino non possono avere un upgrade in business class? E’ successo a noi nell’estate 2014, purtroppo per un volo breve (Francoforte – Venezia), ma abbastanza lungo per ricevere un trattamento davvero da principi (cena calda, cioccolata belga deliziosa, selezione di riviste e libri, morbide coperte ecc).

lufthansa con bambini upgrade business

Lufthansa è davvero promossa come compagnia aerea family – friendly!

Francesca
(testi e fotografie di Francesca Dal Mas)

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Dai un’occhiata anche qui:

L'autrice: *Francesca*

Mamma di Lorenzo, classe 2008. La mia passione per i viaggi nasce da due genitori fantastici che mi hanno fatto scoprire, fin da piccolissima, quel luogo magnifico che è la Terra. Ex "bimba viaggiatrice", non potevo non fare lo stesso splendido regalo al mio bambino, che ora segue me e mio marito nelle nostre avventure a spasso per il mondo!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *