Turkish Airlines con bambini e l’aeroporto di Istanbul

Continuano le recensioni sulle compagnie aeree testate da mamme e bambini della community di Bimbi e Viaggi.
Oggi parliamo di una delle stelle nascenti nel panorama europeo, la pluristellata Turkish Airlines, compagnia turca con base a Istanbul. Ecco cosa ne pensa Francesca.

Noi abbiamo volato più volte con questa compagnia: verso Istanbul (inverno 2012), verso la Thailandia (febbraio 2014) e verso il Sudafrica (marzo 2015).

Cosa ci ha portato a scegliere questa compagnia e a perseverare nelle prenotazioni con loro? Ecco i motivi principali:

  • tariffe ottime, tra le più basse per le destinazioni che mi interessavano;
  • orari molto comodi dal nostro aeroporto preferito, Venezia Marco Polo (ma in Italia Turkish vola praticamente da tutti gli aeroporti principali);
  • un’ottima reputazione e una lista lunghissima di premi internazionali, che l’hanno eletta di recente “Migliore compagnia aerea europea”.

Devo dire che le nostre esperienze sono sempre state molto buone, e, se pur la mia famiglia continui a preferire Lufthansa e Emirates a parità di prezzo, prenotiamo sempre volentieri con Turkish!

Turkish Airlines con bambini-libri

Turkish Airlines con bambini: il nostro giudizio

PORTALE E CHECK IN ONLINE

Nei nostri viaggi abbiamo sempre prenotato senza intermediari o agenzie, utilizzando il portale turskishairlines.com (disponibile anche in Italiano). Devo dire che da utilizzatrice “standard” il sito di Turskish non mi sembra particolarmente funzionale; nessun problema in fase di prenotazione ma una volta ottenuti i biglietti elettronici non sono immediate operazioni come, ad esempio, la scelta dei posti (che noi peraltro abbiamo fatto tramite mail con l’ufficio dell’aeroporto di Venezia).

Il check in online, con relativa stampa delle carte d’imbarco e la selezione dei posti, è disponibile per quasi tutte le tratte a partire da 24 ore prima della partenza. La mail che si riceve all’atto della prenotazione contiene un comodissimo link alla pagina web del check in online. In questa schermata, è possibile inserire i dati dei passaporti, scegliere i posti e visionare l’eventuale pasto speciale scelto alla prenotazione o richiesto via mail.

Come per le altre compagnie, la carta d’imbarco stampata in pdf consente di usufruire della fila agevolata in aeroporto per il drop off dell’eventuale bagaglio da stivaimbarco qualora si viaggi solo con il bagaglio a mano (come abbiamo fatto noi per il nostro breve soggiorno a Istanbul nel 2012). Ancora una volta, un’opzione che mi sento di consigliare caldamente per limitare le lunghe code in aeroporto, soprattutto per chi viaggia con bambini piccoli.

Se avete bisogno di servizi aggiuntivi (ad esempio la culletta per gli infant) vi consiglio di prenotarli quanto prima contattando il servizio clienti o direttamente il ticketing office in aeroporto.

Turkish Airlines con bambini-Turkish

IMBARCO PRIORITARIO

Non presente, nel senso che le famiglie con bambini non vengono chiamate insieme alla business class. E’ anche vero che prima vengono fatti imbarcare i passeggeri che necessitano di assistenza speciale, forse in questa categoria potrebbero rientrare le famiglie numerose o con infant.

RACCOLTA DELLA MIGLIA

Turkish fa parte di Star Alliance, la più ampia alleanza a livello mondiale che unisce 27 vettori e che consente ai passeggeri di volare in 193 Nazioni con più di 18.500 voli giornalieri!
Tra i partner di Star Alliance, troviamo Lufthansa, Air Canada, Air China, Air New Zeland, SAS, Singapore Airlines, Thai, e United.
Anche se con alcune limitazioni (principalmente collegate alle classi di prenotazione), è possibile raccogliere miglia sui voli di tutte queste compagnie sul programma “Miles & Smiles”.

Turkish Airlines con bambini-miglia

GADGET

Turskih pubblica una bellissima rivista di bordo destinata ai bambini e ai ragazzini, “Heroes”, che prevede articoli, giochi e puzzle per bambini dai 4 ai 6 anni e dai 7 ai 10 anni. Oltre alla rivista, Lorenzo ha ricevuto dei simpaticissimi gadget tra cui un set con cuffie personalizzate, dentifricio, spazzolino e calzini, un tenerissimo orsetto pilota e altri giochini.

Turkish Airlines con bambini-gadget

Una nota di merito anche ai gadget per adulti, che personalmente adoro e che sono stati eliminati dai budget di quasi tutte le compagnie europee e americane: un’elegante scatolina di latta (all’andata) e un pratico astuccio morbido (ritorno) con dentro mascherina, calzini, balsamo per le labbra, spazzolino e dentifricio.

Turkish Airlines con bambini-gadget adulti

CARTONI ANIMATI E GIOCHI

Una cosa lodevole di Turkish è che quasi tutti gli aeromobili, compresi quelli per il corto raggio, dispongono della TV individuale di bordo (anche sui voli brevi Italia – Turchia abbiamo goduto dello schermo individuale per ben 5 tratte su 6). Ampia presenza sia di cartoni che di serie tv dedicate a bambini e ragazzini, non però in Italiano. Molto affascinante la telecamera di bordo al decollo e atterraggio!

Turkish Airlines con bambini-film

DISPOSITIVI ELETTRONICI E ALLESTIMENTO DEGLI AEROMOBILI

Presenza di porte USB sugli aeromobili per il lungo raggio. Internet wifi disponibile a circa 15 euro per 24 ore.
Noi abbiamo quasi sempre trovato aeromobili nuovi ed estremamente confortevoli sul lungo raggio (spazio per le gambe superiore alla media, pediera, …).

Turkish Airlines con bambini-giochi

PASTI

Possibilità di ordinare pasti speciali all’atto della prenotazione, tra cui il “child meal”. Tra l’altro, Turskih è una delle poche compagnie aeree a servire il pasto caldo su tutte le tratte (compresi i voli brevi Europa – Turchia e vv). Qualora il vostro bimbo dorma o non abbia fame, il personale è disponibile a tenere da parte il pasto e a scaldarlo in un secondo momento (ottima soluzione).

Turkish Airlines con bambini: l’aeroporto di Istanbul “Ataturk”

L’aeroporto di Istanbul “Ataturk” è l’hub di riferimento di Turskish Airlines, e dista dal centro città una mezzora. L’aeroporto è in costante miglioramento e espansione. La zona dei duty free e ristoranti è luminosa e abbastanza pulita, c’è internet ma non è free, a parte nei pressi del Caffè Nero nel food corner.

In sintesi: se anche non posso elevare Turkish ai livelli delle compagnie mediorientali come Emirates e Qatar o di quelle asiatiche come Singapore o Cathay, la compagnia si colloca sicuramente ai primi posti nel panorama europeo. Aeromobili moderni, servizi di alto profilo (come intrattenimento e pasti caldi su tutti i voli) e tariffe abbordabili sono punti di forza di primario livello.

Turkish, continueremo a volare con voi!

Francesca
(testi e fotografie di Francesca Dal Mas)

.

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

.

Dai un’occhiata anche qui:

  1. Istanbul in gravidanza

L'autrice: *Francesca*

Mamma di Lorenzo, classe 2008. La mia passione per i viaggi nasce da due genitori fantastici che mi hanno fatto scoprire, fin da piccolissima, quel luogo magnifico che è la Terra. Ex "bimba viaggiatrice", non potevo non fare lo stesso splendido regalo al mio bambino, che ora segue me e mio marito nelle nostre avventure a spasso per il mondo!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *