Qatar Airways con bambini e l’aeroporto di Doha

Rimaniamo in tema di compagnie aeree arabe: Elena ci racconta la sua esperienza con Qatar Airways e con l’aeroporto di Doha. Tra servizi online e servizi di terra, raccolta miglia e attenzione per i più piccoli, che dite? Si saranno dimostrati all’altezza della loro fama?

Questa volta non vi porterò in nessuna località di vacanza ma semplicemente cercherò di portarvi a bordo di una delle migliori compagnie con cui abbiamo mai volato: Qatar Airways.

Qatar Airways con bambini: una compagnia a 5 stelle

Il nostro recente viaggio alle Maldive è stato possibile anche per un’ottima offerta di questa compagnia 5 stelle che, ormai da diversi anni, si trova nella Top 5 delle Regine dei cieli.
Qatar offre costantemente offerte per l’Asia, alcune di queste con scadenza a sei mesi, altre a tempo indeterminato, e questo rende la compagnia una delle più competitive sul mercato del lungo raggio.

Compagnia di bandiera del Qatar, con il suo aeroporto nella città di Doha (una sorta di futura Dubai), detiene la proprietà dei più nuovi Airbus in commercio, l’ormai conosciuto A380 e il Dreamliner 787 in volo a partire dal 2015.

Qatar Airways con bambini-baby sitter

Gli aerei sono nuovissimi, puliti e l’equipaggio è gentile e molto preparato. Per i nostri piccoli, più che un volo sembra una gita al Luna Park, vista la quantità di gadget che regalano: zainetti, libretti, astucci, stickers, pennarelli e addirittura una valigia rigida del piccolo viaggiatore, dove gli Assistenti di volo gli servono il loro Child Menu, comprensivo di portata principale, acqua, succo, dolcetto, cioccolato, caramelle, patatine e formaggino.

Qatar Airways con bambini-gadget

Avendo volato con Airbus 320 (tra i più piccoli della flotta) viste le due brevi tratte ciascuna di 6 ore massimo, impressionante è stato vedere come abbiano adattato questi aerei da medio raggio alle esigenze di un volo intercontinentale: kit di benvenuto con spazzolino, creme, mascherine e monitor in ogni postazione, nonché servizio eccellente e costante notte e giorno.

Da cliente Privilege ho avuto inoltre l’opportunità di scegliere con largo anticipo il menù per me e la mia famiglia. Qatar infatti, permette la Membership card familiare, attraverso cui puoi accumulare le tue miglia e quelle della tua famiglia in un’unica card. Altra particolarità  della tessera Qatar è la sua scadenza triennale anziché annuale, caratteristica che vi permetterà di accumulare più miglia con i voli di bandiera ma anche con quelli delle sue compagnie partner.

Qatar Airways con bambini-cibo

Un percorso decisamente più facile quindi, per accumulare miglia e privilegi, soprattutto in confronto a compagnie tipo Lufthansa ed Emirates.
In ogni loro attenzione, in ogni loro strategia, c’è la consapevolezza di voler fidelizzare il cliente, scelta intelligente per tutti e tipica dei paesi in ascesa.

Qatar Airways con bambini: l’aeroporto di Doha

Volendo parlare dell’aeroporto di Doha, un aggettivo su tutti prevale nella mia mente: Impressionante!

Dopo aver visto l’Aeroporto di Singapore ho sempre pensato che fosse impossibile restare a bocca aperta davanti ad un’altra “Casa degli aerei“, come la chiama Clara, e invece Doha è sinonimo di innovazione e tecnologia.

Qatar con bambini-giochi

Esistono intere aree allestite per i bambini, con tanto di sculture in acciaio alte metri dotate di scivoli, spazi enormi attrezzati con giochi di ogni tipo e decine di passeggini di cortesia firmati Pierre Cardin a totale disposizione dei clienti. Il vostro passeggino infatti non verrà caricato sull’aereo in Italia prima di salire a bordo, bensì verrà imbustato dal personale di terra e trattato come un normale bagaglio.

Per gli adulti esistono aeree relax, zone con divani e monitor Apple, zone per fumatori, decine di concessionarie dove poter sognare l’auto milionaria del momento, per non parlare poi del wifi che si trova persino in bagno.

Qatar Airways con bambini-passeggini

Tutto questo condito da tariffe comprensive di 30kg di bagaglio a testa, adulto o bambino che sia.

Non credo ci sia niente da aggiungere, se non l’ottimo voto che attribuisco a questa “Regina dei cieli” e la speranza di salire a nuovamente a bordo il prima possibile.

Elena
Testi e fotografie di Elena

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Potrebbero interessarti anche:

  1. Lufthansa con bambini e gli aeroporti di Francoforte e Monaco
  2. Emirates per bambini: Bimbieviaggi approved
  3. Compagnie aeree baby friendly: tutte le nostre recensioni
  4. Voli lunghi con bambini: meglio di giorno o di notte?
  5. Gratis alle Maldive grazie a Bimbieviaggi: il racconto di Elena Frosi

 

L'autrice: *Redazione*

Della Redazione di Bimbi e Viaggi fanno parte tutti i genitori che hanno raccontato i loro viaggi in giro per il mondo assieme ai loro piccoli esploratori: http://www.bimbieviaggi.it/chi-scrive-per-bimbieviaggi/

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *