Estate in Thailandia: le isole del golfo del Siam

Koh Tao e Koh Phangan: due isole thailandesi adatte per essere visitate anche durante la nostra estate, quando il rischio di monsoni è remoto. Ce le racconta mamma Patrizia.

Ho già raccontato la nostra tappa a > Bangkok con bambini: 2 giorni alla scoperta della città

Come già detto, dopo una prima notte a Bangkok, ci siamo spostati verso il Golfo del Siam, per trascorrere una vacanza marittima.

Estate in Thailandia: Koh Tao e Koh Phangan

Scegliamo queste 2 isole, adiacenti alla più conosciuta Koh Samui, perché si dice che siano un po’ meno sfruttate turisticamente rispetto a quest’ultima.

Koh Tao è conosciuta per il bel mare ed è considerata un paradiso per i subacquei: essendo uno dei luoghi dove vengono sfornati più brevetti nel mondo, è molto frequentata da chi ama fare diving (ma non possiamo dare un’opinione sui fondali in quanto mio marito, che è dive master, dallo scorso anno ha attaccato l’attrezzatura al chiodo).

Koh Phangan negli anni 80 diventa meta del turismo hippy ed ancora oggi è celebre per il suo full moon party, la festa della luna piena, che raccoglie ogni mese migliaia di ragazzi che festeggiano nella spiaggia di Haad Rin.

In entrambe abbiamo trovato tanti giovani con zaino spalla, che si divertono facendo una vacanza in posti stupendi, che può essere veramente economica se si hanno poche pretese e ci si adatta.

ALLOGGI

Noi abbiamo scelto alloggi di prezzo medio, dando priorità al fatto di essere in strutture caratteristiche e soprattutto sulla spiaggia: a Koh Tao un bungalow tutto in legno con tetto di paglia, mentre a Koh Phangan, un posto dove potevo non mettere mai neanche le ciabatte, salvo se dovevo andare sulla strada.

Estate in Thailandia-bungalow

In entrambe le isole Giada ha conosciuto tanti amici pelosi, dei cagnoni che sulle spiaggie dei nostri resort nelle 2 isole girano sulla spiaggia, fanno amicizia con i turisti, giocano tra di loro, corrono, fanno il bagno in mare: lei ha dato il nome a tutti quelli che ha incontrato ed era contenta di rivederli ogni giorno, giocare con loro divertendosi e affezionandosi.

Altra cosa: In questi paradisi si può godere di ottimi massaggi a prezzi strabilianti: 300 bath per 1 ora di massaggio thailandese, ovvero con poco più di 8 euro mani esperte ti rilassano, ti stiracchiano, ti curano e alla fine ti offrono anche il the assieme al loro sorriso.

Estate in Thailandia-resort

Estate in Thailandia: Koh Tao

Koh tao è un’isoletta di 21 km. La spiaggia principale per grandezza e centro della vita notturna è Sairee, dove abbiamo deciso di alloggiare e che ha alle spalle un vivace paesino. Sairee come zona non ha il migliore mare dell’isola ma noi eravamo nel punto spiaggia più bello, a mio parere, molto rilassante, all’estremo nord, lontano dal caos dei locali, in un bungalow vista mare, di un piccolo resort con fiori meravigliosi e una magnifica piattaforma sotto le palme dove fare colazione..

Estate in Thailandia-Koh Tao

Da qui si poteva raggiungere con una bella passeggiata il fulcro della vita notturna costituito da bar e ristoranti sulla spiaggia, con musica spettacoli pirotecnici e intrattenimenti vari: al tramonto comincia ad animarsi ed è piacevole fermarsi a sorseggiare un aperetivo. Alla sera si può cenare direttamente sulla spiaggia o comunque di fronte al mare. Mio malgrado non abbiamo visitato tutte le spiagge che dicono essere le più belle di Koh Tao (Ao Leuk, Jansom bay, Mango bay, ecc , visitabili magari con un tour giornaliero in barca): Giada e il papà volevano anche rilassarsi e i lettini del nostro resort sotto le palme erano un’attrazione irresistibile con la vista dei colori stupendi del mare con la bassa marea.

N.B.: la bassa marea non consentiva di fare il bagno. Per questo dovevamo fare una lunga passeggiata sulla spiaggia fino ad arrivare davanti al nostro bar-ristorante preferito. Inoltre spesso il tempo sembrava incerto o cambiava rapidamente e questo ci scoraggiava dal muoverci perché i colori del mare ovviamente non rendono se la giornata non è serena. A questo si aggiunga che proprio per questa variabilità, il mare era spesso mosso e non invitava quindi ai trasferimenti in barca: bisognerebbe avere giorni a sufficienza per rilassarsi e girare..ma ne avevamo a disposizione soltanto 5 per isola.

Le escursioni che abbiamo fatto sono state a:

Sharks Bay, una bella baia con l’acqua verdissima che abbiamo raggiunto con mezz’ora di strada su un bellissimo pick up, per la gioia e il divertimento di Giada;

L’isola di Koh Nang Yuan, a 20 minuti di taxiboat dalla spiaggia di Sairee, il posto più bello di tutta la vacanza!!!

Estate in Thailandia-Sairee

L’isola è molto particolare, è formata da 3 isole unite da lingue di sabbia con un mare cristallino dai colori strepitosi, dei grossi massi granitici che costeggiano il mare e un sito favoloso per lo snorkeling chiamato “giardino giapponese”.

E’ presente un unico resort, un ristorante e, poiché l’isola è privata, alle 17 tutti i turisti devono andarsene. Nei momenti centrali della giornata, quando arrivano anche tutte le barche delle escursioni, i turisti sono molti, ma a mio avviso la bellezza del posto ti fa dimenticare la folla e le ultime ore, quando l’isola si svuota, sono impagabili. Nostra figlia, fan delle Maldive, ha amato moltissimo questo posto e questa la dice lunga sulla sua bellezza!

Estate in Thailandia: Koh Phangan

Koh Phangan dista 45 km da Koh Tao, è piu grande di Koh Tao e ci stupisce subito nel trasferimento dal porto al nostro alloggio, per la bellezza della sua natura, le verdissime palme da cocco, e il suo aspetto rilassante.

Qui scegliamo una struttura più piccola sulla bella e grande spiaggia di Haad Yao, i Seaboard bungalows, gestita da italiani e con cuoca italiana, per la gioia della nostra Giada che ha avuto talvolta difficoltà a trovare cibo che le piacesse (ma ghignosa com’è..) ..

Estate in Thailandia-amache

Il posto è molto informale, e siccome siamo veramente in pochi nella struttura, ci sembra di essere a casa nostra, possiamo godere di tutti gli spazi, i salottini vista mare, le amache appese, i tappeti con cuscini che mettono sulla spiaggia per per godersi un drink al tramonto ..Qui il mare, quando c’è il sole, è veramente cristallino. Al mattino ha bellissimi colori mentre al pomeriggio quando arriva la marea è piu mosso.

Estate in Thailandia-Koh Phangan

Anche a Koh Phangan, per le stesse ragioni che a Koh Tao, non ci spostiamo molto, a maggior ragione perché la spiaggia dove siamo dicono che sia una delle più belle dell’isola.

Andiamo soltanto a visitare Bottle beach, tappa obbligata in quanto è definita la spiaggia più bella, raggiungibile agevolmente soltanto via mare: ha un’acqua verdissima, almeno così era quando siamo andati noi col cielo leggermente velato (ma ho visto foto che la mostravano di un celeste maldiviano), ed ha un paio di resort e ristorantini sulla spiaggia tra cui uno dove mangiamo ottimo cibo Thai..

Estate in Thailandia-ristorante

Per arrivare all’imbarco per Bottle beach percorriamo un po’ di entroterra e ci godiamo il paesaggio che è proprio bello. Anche qui mi rammarico di non poter girare di piu’..Bisognerebbe proprio restare piu’ giorni!!!

Estate in Thailandia-passeggiata

Per concludere…

Queste isole sono veramente “easy”, ti fanno venire la voglia di vivere in modo “easy” e ..ti fanno sentire anche più giovane! Giada si è subito adattata al loro spirito e dopo un po’ ci siamo perfettamente integrati anche nel look!

Estate in Thailandia-noi

E già me la immagino ritornare da sola, tra qualche anno…

 

Patrizia
[testi e fotografie di Patty]

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

 

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

Dai un’occhiata anche qui:

  1. Thailandia con bambini: come organizzare un viaggio nel Paese dei sorrisi
  2. Thailandia in gravidanza: il nostro itinerario
  3. Koh Lipe con bambini: tra tuffi e sorrisi
  4. Bangkok con bambini: 2 giorni alla scoperta della città
  5. Cambogia con bambini
  6. Farmaci da viaggio per bambini: cosa mettere in valigia?!?
  7. Sri Lanka con bambini: il Buddhismo e le visite ai luoghi di culto
  8. Viaggi ai tropici con bambini: mai più senza…
  9. Visitare isole tropicali con bambini? Si può! 10 scatti dai nostri viaggi…
  10. Come siamo sopravvissuti a 18 ore di viaggio (e 6 di fuso orario)

L'autrice: *Patrizia*

Patty per gli amici, moglie di Giuseppe e mamma di Giada, classe 2004, appassionata in particolare di paradisi tropicali! Ho bisogno di vedere posti nuovi o diversi, di evadere, quando posso, dalle solite visioni e realtà, per vivere con la mia famiglia fuori dalla quotidianità, vedere l'entusiasmo di mia figlia ad ogni viaggio, stare a contatto con la bellezza del mondo e contagiarmene...Amo organizzare vacanze fai da te, che sogno e pianifico molto tempo prima perchè..."non si parte per andare da nessuna parte senza aver prima di tutto sognato un posto e viceversa senza viaggiare prima o poi finiscono tutti i sogni" (W.Wenders)

Commenti

  • Reply laura

    bellissimo..ci penseremo per il prossimo anno… e che mare…. io aggiungo poi che come in tutte le cose per il tempo ci vuole un pizzico di fortuna. noi siamo tornati ieri sera dal nostro giro in thailandia malesia e singapore e devo dire che abbiamo sempre trovato tempo bellissimo. pure a Krabi che tutti mi dicevano che ero pazza ad andare in estate abbiamo trovato 6 giorni di sole bollente con una sola pioggia notturna

    • Reply * Milly Marchioni *

      Ciao Laura, bentornata!
      Concordo che sul fattore meteo ci vuole solo una gran fortuna sempre! So che il tuo viaggio è andato benissimo quindi sono molto felice per te! 🙂

  • Pingback: Vacanza mare in Thailandia: Koh Tao ideale per bambini

  • Pingback: Feste e ponti 2016: dove andare con i bambini? - Bimbi e Viaggi

  • Pingback: Bangkok con bambini: 2 giorni alla scoperta della città

  • Reply Silvia

    Ciao Tiziana e Milly! Quest’estate, ad agosto, andremo in vacanza in Thailandia con le nostre due bimbe, di cinque anni e un anno e mezzo. Quali isole consigliate e che mezzo di trasporto è meglio per raggiungerle? Vorremo un mare bello, posti non troppo affollati e turistici ma con un minimo di servizi, specialmente per la più piccola. Pensavamo di fare due isole, dedicando 4-5 giorni a ciascuna. Che ne pensate? Grazie mille

    • Reply Patty

      Ciao, Silvia, ti rispondo anch’io visto che mi è arrivata la notifica sul mio articolo. Noi avevamo scelto come isole Koh Tao e Koh Phangan, tralasciando Koh Samui perchè in molti dicevano essere diventata molto turistica. Se tornassi indietro sceglierei di nuovo entrambe le isole e dividendo proprio a metà il tempo a disposizione. Sono isole diverse tra loro, Koh Tao piu’ piccolina, si gira con taxi pick up e taxi boat (mare permettendo), Koh Phangan è piu’ grande per cui noi ce la siamo vissuta piu’ stanziale. Per raggiungerle noi ci siamo trovati bene con il combinato pullman+catamarano della compagnia Lompraya viaggiando di notte, mia figlia ha dormito e anche mio marito (l’unica che ha dormito poco sono stata io) partendo dal centro di Bangkok, con arrivo al mattino presto. Al ritorno abbiamo preso un volo Air Asia, si risparmia qualche ora, ma comunque il viaggio è lunghetto perchè devi prendere il taxi per l’aeroporto, arrivare all’altro aeroporto, prendere un pullman che ti porti al porto, un traghetto e all’arrivo all’isola il taxi per l’alloggio..fatto di giorno è vario e quindi puo’ essere un’alternativa se prenoti presto trovando un volo economico (con poca differenza che con il pullman)..Dovresti valutare tu se preferisci viaggiare di notte oppure di giorno (il pullman c’è anche di giorno ma secondo me sarebbe piu’ difficoltoso intrattenere i bambini). Il mare è bello ma non aspettarti le Maldive, e spesso il cielo puo’ essere velato, il mare piu’ bello l’abbiamo trovato durante l’escursione a Koh Nang Yuan che vedi anche nella foto dell’articolo..Ad agosto un po’ di folla credo che la troverete.. a Koh Tao noi siamo stati bene a Sairee dove alla sera potevi fare una passeggiata per la strada piena di negozietti e mangiare sul mare cambiando ogni sera posto..Nell’articolo trovi i riferimenti degli alloggi, ma anche Tiziana è stata in un posto molto bello a Koh Tao. Per servizi cosa intendi?

      • Reply Silvia

        Perfetto Patrizia, grazie mille! Per servizi intendevo negozietti e ristoranti per le passeggiate serali. Direi allora che queste due isole potrebbero proprio fare al caso nostro. Secondo te è fattibile fare 4 giorni in una e 4 nell’altra? Abbiamo a disposizione 15 giorni effettivi e vorremmo fare 2 gg a Bangkok, 4 ad Angkor e 9 al mare… Grazie mille!

        • Reply Patty

          Secondo me è fattibile. Noi abbiamo fatto 5 e 5 e 3 notti a Bangkok (+ 1 notte in pullman). A Koh Tao, se stai a Sairee ci sono i servizi che richiedi, non ho alloggiato in altri posti ma molti consigliavano di stare li’ perchè è il posto piu’ animato e devo dire che confermo che è molto piacevole e vivace – spero vivibile in agosto. A Koh Phangan un po’ meno, almeno dove alloggiavamo noi: c’erano ristoranti sulla spiaggia ma non una passeggiata pedonale, solo la strada principale (dietro o sopra la spiaggia) con qualche negozio (supermercati con souvenir, ristoranti ecc.), Considera che Koh Phangan è famosa per i full moon party per cui potresti trovare posti moltooo animati se vai in quel periodo.. e considera anche che i costi per gli spostamenti incidono parecchio sul budget-voli, pullman-taxi, taxi boat, ecc. (per le isole e nelle isole intendo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *