Parchi divertimento in Italia: gite fuori porta per un’avventura speciale

Se siete alla ricerca di una gita fuori porta con i bambini o di un’attività alternativa da fare durante le vacanze, ecco qualche suggerimento per voi.

Sarò sincera: non amo particolarmente i parchi divertimento. Per i miei gusti sono troppo grandi, troppo caotici, spesso troppo costosi…
Però è innegabile che per i bambini siano un vero spasso e per loro una giornata in un parco significa vivere magiche avventure che si ricorderanno a lungo.

C’è anche da dire che tanti genitori non sono come me e si divertono quasi più dei bambini ogni volta che hanno la fortuna di andare in un parco, come ci hanno raccontato per esempio Jessica a Disneyland Paris o Enrica a Disneyland Tokyo, il cui entusiasmo è davvero contagioso!

Ecco allora che quando mi hanno segnalato, qualche giorno fa, questo sito che suggerisce un itinerario on the road con bambini alla ricerca di parchi diverimento > Itinerario per famiglie < ho pensato di raccogliere un po’ di spunti per gli appassionati del genere.

Davvero impossibile elencare tutti i parchi d’Italia (e non avrebbe senso fare una scheda stile lista della spesa) quindi ecco alcuni consigli derivanti dalla nostra esperienza personale, in un ipotetico itinerario che parte da Genova e arriva a Rimini, toccando i parchi preferiti dalle mamme della nostra community (ai quali aggiungerò qualche mio personale consiglio per i non amanti dei parchi 😉 )

GENOVA

Genova per bambini-razze - Parchi divertimento in Italia

Partendo da Genova non si può non parlare del famoso Acquario, in cui diverse di noi hanno già vissuto bellissime esperienze > Acquario di Genova con bambini.

Si tratta di uno dei più famosi acquari europei, dove è possibile ammirare pesci e specie marine provenienti da tutto il mondo. Oltre all’acquario, inoltre, a Genova sono presenti importanti attrazioni come la Città dei Bambini e il Museo del Mare.

Due miei consigli, se avete la possibilità di trascorrere qualche giorno in Liguria:

grotte di toirano - idee weekend con bambini
L’organo

BERGAMO, NOVARA E DINTORNI

Chi vive da queste parti ha sicuramente fatto tappa più volte a Leolandia, storico parco divertimenti situato a Capriate, pochi km da Bergamo. Da qualche tempo il parco si è arricchito con un’attrazione che i bimbi non potranno che adorare: il Mondo di Peppa Pig!

Mondo di Peppa Pig Italia-bagno

In provincia di Novara poi un’altra attrazione molto nota è il Safari Park di Pombia: non si tratta ovviamente di un parco divertimenti ma di una specie di zoo con tanti tipi di animali e anche un angolo dedicato alle giostre per i più piccoli.

I miei consigli parchi-free in zona? Eccoli:

Lago di Como con bambini

  • una gita in esplorazione sul Lago di Como, tra meravigliosi Giardini e antiche ville > Lago di Como con bambini
  • un giretto sul Lago d’Iseo, alla scoperta niente meno che di un’isola > Monte Isola
  • un’esperienza di > rafting lento con bambini < lungo il fiume Ticino a Vigevano
  • inutile aggiungere che, nell’anno di Expo, il più grande luogo di divertimenti per bambini è sicuramente questo > Expo con bambini

 

VERONA E DINTORNI

tulipani di sigurta con bambini

Qui c’è un parco vero, che è sì “divertimento” ma non come lo stiamo intendendo in questo articolo: si tratta del > Parco Giardino Sigurtà < un’immensa area verde a Valeggio sul Mincio, un tripudio di tulipani (in stagione) e altre fioriture, che riempiono gli occhi di meraviglia!

RIVIERA ROMAGNOLA

Parco divertimenti in Romagna Mirabilandia - salto

Qui c’è davvero l’imbarazzo della scelta: la Romagna è la patria del divertimento, dal mare ai parchi. Eccone alcuni:

  • Acquario di Cattolica, dove ammirare pesci da tutto il mondo
  • Aquafan di Riccione, un grandissimo parco acquatico con scivoli e attrazioni per tutte le età
  • Mirabilandia a Savio (Ravenna): preparatevi ad una giornata di adrenalina per grandi e piccini, perchè qui trovate dai piccoli scivoli per bambini alla giostra con accelerazione da Formula 1

Non li abbiamo mai visitati ma credo di andare sul sicuro se vi consiglio altri tre parchi da queste parti:

  • OltreMare, parco tematico attiguo ad Aquafan di Riccione;
  • Fiabilandia a Rimini, particolarmente indicato per i bimbi più piccoli;
  • Italia in Miniatura a Rimini, per un viaggio lungo lo stivale (e non solo).

I miei consigli in Romagna?

entroterra di rimini

Parchi divertimento in Italia: qualche consiglio

Prima di accedere ai parchi, è meglio verificare se ci sono attrazioni adeguate ai bimbi piccoli (a Mirabilandia per esempio ogni attrazione ha l’indicazione dell’altezza minima ammessa, e se si ha un bimbo molto piccolo si rischia di non poter far niente).

Se si ha la possibilità di scegliere tra più date, conviene vedere sui vari siti se ci sono eventi particolari che magari possano essere interessanti (per esempio esibizioni di personaggi famosi, ecc…)

In molti casi è possibile risparmiare qualcosa sui biglietti:

  • cercando promozioni e sconti su siti di coupon o su prodotti alimentari che riportano la pubblicità dei parchi;
  • acquistando biglietti combinati che consentano di di visitare più parchi a prezzo scontato (tutte le informazioni sono disponibili sui vari siti);
  • aderendo ai circuiti Viviparchi o Mondoparchi che, previo acquisto di una tessera, danno diritto a sconti in tantissime strutture.

Un paio di consigli mammeschi:

  • meglio portarsi sempre dietro un cambio completo quando si va nei parchi (sia per bambini che per adulti) perchè magari ci si bagna con giochi d’acqua;
  • può essere utile dotare i bimbi di braccialetto con il nostro numero di telefono, da contattarre nella malaugurata ipotesi in cui ci si perda di vista.

 

Milena

 

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

 

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Dai un’occhiata anche qui:

 

 

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *