St Martin con bambini passando da Anguilla e St. Barth

Oggi si vola nel paradiso dei Caraibi: mamma Marilena ci porta niente meno che a St Martin (o Sint Marteen, nelle Piccole Antille) con tappa su Anguilla e St. Barth… Ecco tanti consigli pratici per organizzare il viaggio.

Ecco qui tutte le informazioni pratiche per organizzare un viaggio ai Caraibili con bambini, in particolare nelle meravigliose isole di St. Martin, Anguilla e St. Barth.

Prenotare il volo per St. Martin

Dopo aver visto la buonissima offerta di Air France su St. Martin (meno di 500€/testa con ottima coincidenza su Parigi partendo da Bologna) si è insinuato il desiderio di partire per conoscere quella che poi si è rivelata una bellissima isola.
Prenotiamo nemmeno con troppo anticipo (7 giorni circa) sebbene sia alta stagione per il carnevale sull’isola, usufruendo di questo prezzaccio.
Siamo due famiglie, noi con la nostra nana di 13 mesi che è già al 3 volo intercontinentale e i nostri amici, con nanetto di 2 anni alla prima esperienza di volo.

Consigli per il pernottamento a St Martin con bambini

Decidiamo di soggiornare a St. Martin, area francese in Orient Bay (che si è rivelata un’ottima scelta per posizione, distanze, tranquillità di notte) e troviamo una villa privata su Airbnb, ad un prezzo più che abbordabile (considerando che l’isola è abbastanza cara e siamo in alta stagione -100€/notte/famiglia). La quota include le pulizie quotidiane (che con due bambini al seguito non sono da sottovalutare..), la piscina privata, il posto auto privato, lavatrice, asciugatrice lavastoviglie.. insomma tutto per rendere il soggiorno confortevole anche alle mamme.. 😉

St Martin con bambini -orient bay - Caraibi con bambini

Noleggiare l’auto a St. Martin

Il noleggio auto è indispensabile per girare l’isola, sebbene la casa sia a due passi da una delle spiagge più belle, noi abbiamo preferito esplorare le spiagge presenti nell’isola.
Abbiamo scelto Hertz perchè prenotando con Airfrance potevamo usufruire di un coupon con 25% di sconto.

Una cosa che ho scoperto solo quest’anno (lo scorso anno me la sono dormita, ma si sa nei primi sei mesi dopo il parto la lucidità non è il forte della neomamma..) è che si può imbarcare gratuitamente il seggiolino o l’ovetto per l’auto in stiva in aereo (oltre al passeggino), cosa molto comoda in quanto non tutti i noleggio auto garantiscono i seggiolini, e la sicurezza dei bimbi viene prima di tutto.
Quindi così abbiamo fatto e si è rivelata un’ottima scelta (inoltre abbiamo risparmiato i 10$/giorno di noleggio che ci richiedeva Hertz).

St Martin con bambini -st barth - Caraibi con bambini

La moneta

A St. Martin si possono usare indifferentemente gli euro o i dollari (l’atroce scritta 1$=1€ spopola ovunque) quindi alla partenza potete risparmiarvi il cambio moneta.

I pasti: dove mangiare a St Martin

Soggiornando in casa abbiamo fatto ovviamente la spesa nei supermercati della zona. In quelli dell’area Olandese i prodotti sono gli stessi in vendita negli USA , nell’area francese sono prettamente francesi. In ogni caso buon assortimento di pappe per bimbi, pannolini e tutto ciò che vi può servire nel caso abbiate scordato qualcosa.
Oltre ovviamente a un completo assortimento per poter fare provviste per i pasti in casa.
Non mancano comunque ristoranti, pizzerie, sushi bar ecc per pasti in loco o da asporto (a tutti i prezzi)

Le spiagge migliori a St Martin

L’isola di st.Martin ha ben 37 spiagge molto diverse tra loro. Sulla maggior parte di queste è possibile noleggiare ombrelloni e lettini (e spesso se si pranza sulla spiaggia questi sono gratuiti).

Tra le più belle Orient bay (colori magnifici, mare spesso mosso ma balneabile), Mullet Bay (acqua trasparentissima, spiaggia rosata, vista degli aerei che atterrano a SXM ma senza il chiasso di Maho beach), le Gallion (una insenatura riparata, l’acqua molto bassa ideale per bimbi piccoli)

St Martin con bambini -le gallion - Caraibi con bambini

Gite fuori porta…ad Anguilla e St Barth

St. Maarten è a 20 minuti di traghetto da Anguilla (partenze da Marigot ogni 45 minuti) per cui vale la pena fare un salto anche su questa meravigliosa isola. Abbiamo passato una giornata sulla bellissima spiaggia di Shoal Bay che è la spiaggia caraibica per eccellenza.

St Martin con bambini -anguilla - Caraibi con bambini
Da Oyster Pond parte invece una volta al giorno l’aliscafo veloce per St. Barth (da prenotare qualche giorno prima). Tratta da 45 minuti con rientro in serata. Abbiamo passato una giornata anche su questa bella e carissima isola (una giornata vi costerà come 3 a St. Marteen). Il paesino di Gustavia pullula di boutique, il porticciolo vanta la presenza di yacht super lussuosi. La spiaggia raggiungibile a piedi da Gustavia è Shell Beach (una delle poche spiagge al mondo di conchiglie).

La sicurezza a St Martin

Una piccola nota sulla sicurezza su quest’isola. Durante il nostro inverno, l’isola è frequentata da famiglie e pensionati che svernano al calduccio dei Caraibi. La vita notturna è localizzata più nella parte sud dell’isola, quella Olandese, dove sono presenti Casino e discoteche. Il sole tramonta alla 18 e la nostra giornata era focalizzata sulla vita da spiaggia che iniziava fin dal mattino presto. Mai nelle ore diurne abbiamo avvertito di essere in pericolo, sensazione confermata anche da turisti ricorrenti sull’isola. Diciamo che il normale buonsenso è più che sufficiente per evitare spiacevoli situazioni.

St Martin con bambini -mullet bay - Caraibi con bambini
Concludendo: abbiamo amato St. Marteen e la sua varietà di paesaggi, l’accoglienza della gente del posto, la possibilità di arrivare in altre isole.. non escludiamo di tornarci per continuare ad esplorare le innumerevoli e meravigliose spiagge che ci sono.

.

Marilena
{Testi e fotografie di Marilena Gatta }
{La foto di copertina, è tratta da Shutterstock}

.

Dai un’occhiata anche qui:

  1. 12 mete da sogno con bambini
  2. Viaggio in Costa Rica con bambini
  3. Bahamas con bambini: qualche consiglio per godersi al meglio Eleuthera
  4. Bermuda con bambini: un pezzo di Inghilterra ai Caraibi

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

L'autrice: Marilena

Marilena

Mamma di Olivia, classe 2014. Io e Federico, mio marito, non ci siamo mai fatti scappare l’occasione di girovagare alla scoperta di posti nuovi. E dal 2014 abbiamo un ospite a bordo con noi a cui cerchiamo di trasmettere la massima apertura verso questo luogo meraviglioso chiamato mondo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *