Inghilterra del sud con bimbi: da Harry Potter ai Cotswolds

Siete appassionati di Harry Potter e di campagna inglese? Allora non potete perdervi questo racconto di Sara sulla sua vacanza tra Costwolds e le location per veri Potterhead, ovviamente con i suoi piccoli esploratori!

L’obiettivo principale di questo nostro mini viaggio era concretizzare il regalo della Prima Comunione di Emma e visitare gli Harry Potter Studios a Watford, vicino a Londra. Visto che Londra ormai la conosciamo abbastanza, non abbiamo soggiornato in città ed alla visita degli Studios abbiamo associato un giretto nei dintorni alla ricerca delle location dove è stato girato il film. Ho quindi anche colto l’occasione per scoprire una parte di Inghilterra che ancora non conoscevo, i Cotswolds, perché va bene accontentate i bambini, ma anche la mamma vuole la sua parte 😉

Il nostro volo era su Londra Stansted. In realtà l’aeroporto più comodo per gli Studios è Luton ma, volando da Bologna, non c’era molta scelta. Abbiamo noleggiato una macchina per 5 giorni: la prima notte l’abbiamo trascorsa nei pressi dell’aeroporto ed il giorno dopo siamo partiti per il nostro itinerario “potteriano”.

Inghilterra del sud con bimbi cotswolds con bambini
Cotswolds

 

INGHILTERRA DEL SUD CON BIMBI:
INSEGUENDO HARRY POTTER

Il primo giorno è stato quasi interamente dedicato agli Studios. I biglietti sono da prenotare on line con largo anticipo. La prenotazione va per fasce orarie. La nostra era alle 17 quindi ci siamo diretti con calma a Saint Albans, a pochi km da Watford. Il paese di Saint Albans vale una visita. La sua cattedrale è molto imponente e bella, ci sono bellissimi parchi dove giocare, vedere scoiattoli, anatre e rilassarsi.

Dopo la visita a Saint Albans, visto che Emma non stava più nella pelle, ci siamo presentati con 2 ore di anticipo rispetto alla prenotazione e, per fortuna, ci hanno fatto entrare prima. Il parcheggio degli Studios è gratuito presentando il biglietto di ingresso. Avevo prenotato l’audioguida da casa per i bambini, ma con il senno di poi non la prenderei perché, nonostante sia in italiano, i video sono in inglese con sottotitoli. Se i bambini sono piccoli o leggono poco, è sufficiente un’unica guida per un adulto. Per la visita agli Studios bisogna considerare circa 3 ore. Inutile dire che Emma fosse entusiasta e che non volesse più andare via. Visto l’orario di uscita, ci siamo fermati a dormire in un hotel a pochi km dagli Studios.

Dagli Studios, poi, è partito il nostro giro ad anello alla scoperta dei Cotswolds.

Inghilterra del sud con bimbi - studios harry potter londra

LE LOCATION PER VERI POTTERHEAD

Proprio ai confini dei Cotswolds si trovano delle location in cui sono state girate alcune scene della saga di Harry Potter.

LACOCK

La prima location che abbiamo visitato è l’abbazia di Lacock. Qui sono state girate diverse scene del film: il chiostro centrale è il corridoio di Hogwarts e nella stanza accanto al chiostro sono state girate la scena dello specchio e la lezione tenuta dal professor Quirrell in “Harry Potter e la pietra filosofale”.

L’abbazia non è solo per i fans del maghetto, la sua bellezza colpisce chiunque, sia per gli spazi interni che per gli spazi esterni. L’abbazia, come molte altre strutture e parchi, è gestita dalla National Trust e l’ingresso è a pagamento. Da non perdere i Gardini Botanici esterni all’abazia. Un giro per il paese di Lacock è d’obbligo: quei bellissimi cottage di pietra ben conservati riportano ad un’altra epoca storica. Interessante la chiesa medioevale di St Cyriac del quattordicesimo secolo. Abbiamo trovato anche un paio di negozi di souvenir di HP dove ho trovato prezzi leggermente più bassi che agli Studios.

Lackok itinerario harry potter in Inghilterra del sud con bimbi
Abbazia di Lackok

GLOUCHESTER

La seconda location potteriana è stata la Cattedrale di Glouchester, la cui navata centrale è la sala da pranzo di Hogwarts e nel cui chiostro sono state girate altre scene, come il corridoio in cui sono apparse le parole fatidiche, “La camera dei segreti è stata aperta” e il pilastro dietro al quale Harry e Ron si nascondono dal troll. La cattedrale è molto ben tenuta, imponente e bella.

Cattedrale di Glouchester itinerario harry potter - Inghilterra del sud con bimbi

Non ci siamo intrattenuti molto a Glouchester per questioni di tempo, giusto un giretto veloce dopo la vista della cattedrale. Mi sento di segnalare il Sainsbury Superstore dove abbiamo trovato diversi gadget di HP nel reparto cancelleria a prezzi veramente ottimi. Non posso garantire che ci siano sempre, forse è solo stato un caso, ma un giretto sempre meglio farlo.

Cattedrale di Glouchester - inghilterra del sud con bambini
Cattedrale di Glouchester

OXFORD

Ultima location da Potterhead che abbiamo visitato è Oxford. Non mi soffermo a raccontare la città anche perché il nostro è stato solo un giro di 3 ore. Sicuramente merita molto di più tempo. Tornando al film, la scalinata del Christ Church College, uno dei più grandi della città, è nientepopodimeno che la scalinata della scuola di Hogwarts. Da visitare anche la Bodleian Library e la Divinity School, quest’ultima è l’infermeria di Hogwarts. In generale è piacevole una passeggiata nella zona universitaria. Vedere così tanti college, respirare l’aria di Oxford e guardare tantissimi ragazzini con la divisa, ha fatto entrare ancora di più i bambini nel Potterhead mood.

oxford con bambini - Inghilterra del sud con bimbi
Oxford

COSTWOLDS CON BAMBINI:
COSA ABBIAMO VISTO

 

Cotswolds è un’area collinare che abbraccia 6 contee e che si trova a circa 2 ore di macchina ad ovest Londra, confina con Oxford e Bristol, e questi due sono i paesi più vicini per raggiungere la zona.

È una zona d’Inghilterra che mi ha letteralmente rapita. Qui i paesini presentano i tipici paesaggi da cartolina inglese. I cottage di pietra color crema, con i loro giardini curati nel minimo dettaglio, le locande e le chiese medioevali, tutto incanta. Gli appassionati di foto trovano pane per i loro denti e gli appassionati di giardini si trovano davanti ad una meraviglia continua. Noi siamo andati a fine primavera, ovvero inizio giugno, e le fioriture erano incredibili; complice anche il bel tempo.

cotswolds con bambini - Inghilterra del sud con bimbi
Cotswolds

La cosa più indicata è un viaggio on the road: le distanze tra un villaggio e l’altro sono ridotte e cambiando ogni giorno destinazione si ammirano paesi da favola. Il mio consiglio è di girarli perdendosi per le campagne come è successo a me, perché le campagne inglesi sono così belle… È la prima volta che ringrazio il navigatore per aver sbagliato strada innumerevoli volte ed averci fatto percorrere stradine minuscole che attraversavano zone sconosciute. Tante le mucche, i cavalli, le pecore, i daini e gli scoiattoli che ci hanno attraversato la strada. Un incanto.
Come scritto sopra, abbiamo fatto un giro ad anello di 2 giorni e mezzo, partendo da Saint Albans.

Burton on the water


I paesi che abbiamo visitato sono i seguenti:

  • Castle Combe che ci ha particolarmente incantati per i giardini del Manor House;
  • Tetbury il cui centro storico è famoso per i numerosi negozi di antiquariato e per Highrove, la residenza estiva -visitabile- del principe Carlo e di Camilla;
  • Bibury che con la sua Arlington Row è uno dei villaggi più fotografati d’Inghilterra e dove ci si può perdere ad ammirare i cigni nel fiume;
  • Burton on the water con i suoi canalini;
  • Lower Slaughter (la mia preferita in assoluto) con il suo mulino ed i cottage sul fiume e l’adiacente Upper Sloughter;
  • Stow on the Wold, Sudeley Castle con un parco giochi imperdibile, ottima valvola di sfogo per i bambini;
  • Broadway e la sua Torre dove si trovano daini che pascolano sotto la torre;
  • Hailey, ultimo paese dove abbiamo soggiornato.

Questi paesi sono tutti uno più bello dell’altro. L’Inghilterra è sempre meravigliosa, piena di angoli tutti da scoprire.

Inghilterra del sud con bimbi
Bibury

INFORMAZIONI PRATICHE:

Hotel: abbiamo soggiornato sempre, a parte l’ultima notte, nei Travelodge che hanno un ottimo rapporto qualità prezzo. Sono un’ottima soluzione per girare l’Inghilterra low cost. Prima si prenota e meno si paga. In fase di prenotazione vengono offerte diverse soluzioni, dal solo pernottamento non rimborsabile al pacchetto con colazione-wifi e cancellazione gratuita. È disponibile anche l’app dei Travelodge per gestire al meglio le prenotazioni. Certo non è come dormire nei B&B inglesi, dove abbiamo passato l’ultima notte, ma è una catena che usiamo spesso in Inghilterra e ci siamo sempre trovati bene.

Inghilterra del sud con bimbi - Castle Combe
Castle Combe

Pasti: abbiamo prevalentemente mangiato nei pub. In tutti i pub c’è sempre il Kids Menu con prezzi che vanno dai 4.50£ ai 7£. Per gli adulti menu sugli 11-15£. Un’alternativa altrettanto economica ai pub sono i supermercati Asda, Sainsbury e Tesco che quasi sempre al loro interno hanno la zona ristoro con self service o locali di ristoro a prezzi ottimi e cibo molto buono. Non manca mai il Kids Menu.

Carburante: la benzina più conveniente si trova nei distributori delle grandi catene di centri commerciali come Asda, Tesco ecc. È molto più conveniente fare il pieno di carburante presso queste catene che non altrove.

Un’ultima osservazione: alla guida a sinistra ci si abitua bene, quando sei là tutti i santi ti aiutano. Il problema vero è il rientro in Italia dove ti senti sicuro, ma ti vengono mille dubbi se stai guardando dal lato giusto della strada o se stai infilando la rotonda nel verso giusto. 😉

 

Sara

{testi e fotografie di Sara Venieri}
{foto di copertina di Kensei Ono via Shutterstock}

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Dai un’occhiata anche qui:

Cotswolds con bambini: animali e giochi al Cotswold Wildlife Park (Inghilterra)

Inghilterra con bambini: Bath e Cotswolds

Tutti i nostri racconti di viaggio a > LONDRA CON BAMBINI <

Londra sulle tracce di Harry Potter: tutti i nostri articoli

 

Per altre informazioni sui viaggi con bambini, leggi la nostra guida: “Bimbi e Viaggi: la guida completa per viaggiare sereni con i bambini

Per saperne di più, clicca qui: Cos’è Bimbieviaggi Blog di Viaggi e Vacanze con bambini

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER e GOOGLE+

L'autrice: *Sara*

*Sara*

Mamma di Emma classe 2008 ed Antonio classe 2011. Viaggiatrice dalla nascita. Ho ereditato la passione per i viaggi dalla mia mamma, una viaggiatrice seriale incallita. Da piccola ho scoperto quanto è bello viaggiare, conoscere il mondo, venire a contatto con culture diverse e persone nuove. Non posso far altro che tramandare questa passione familiare anche ai miei figli. Cos’è per me viaggiare? Evadere dal quotidiano per esplorare un mondo semplicemente meraviglioso e pieno di posti e persone da conoscere. Viaggiare è non tornare mai come sei partito, ma sempre più arricchito. A volte viaggio anche solo con la mente: mi perdo a guardare il planisfero, sogno, studio e pianifico destinazioni che non necessariamente visiterò. Tutto questo è più bello e magico con i bambini

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *