Bahamas con bambini: qualche consiglio per godersi al meglio Eleuthera

Organizzare un viaggio alle Bahamas e avere il privilegio di ricevere consigli direttamente da chi alle Bahamas ci vive? Sì, è possibile grazie a Giorgia, mamma italiana expat ad Eleuthera, che oggi ci spiega il “dietro le quinte” di questo paradiso tropicale!

Le Bahamas in generale sono costose, ve ne sarete accorti se avete fatto qualche ricerca online e ve lo posso confermare perché ci vivo!

Se stavate pensando di approfittare della bassa stagione (luglio – novembre) per avere prezzi più bassi, io ve lo sconsiglio per svariati motivi: in primis bassa stagione = periodi con più alta possibilità di impatto Uragani e se volete l’opinione di una che ha vissuto 4 uragani con 2 bambini NON FATELO!!!! Per tutto il resto, avete presente Rimini in bassa stagione? Ecco moltiplicatelo 3 volte e avete un’idea della situazione!

bahamas con bambini-nuvole

Bahamas con bambini: i voli per Eleuthera

Se volete risparmiare un po’, acquistate il vostro volo diretto dall’Italia a Miami il prima possibile e poi prendete uno dei voli giornalieri diretti per uno dei tre aeroporti dell’isola (in questa tratta gli sconti sono molto limitati):

  • North Eleuthera ELH (nel nord dell’isola, se la vostra destinazione finale è Harbour Island, Spanishwells o se volete pensare ad un viaggio on the road per percorrere tutti i 180km dell’isola)
  • Governor’s Harbour GHB (nella zona centrale dell’isola)
  • Rock Sound RSD (nel “profondo” Sud)

…con questo itinerario dovrete probabilmente  trascorrere una nottata a Miami, meglio che a Nassau!! In primis per il vostro portafoglio, perché a Miami avrete molta più scelta e avrete modo di scegliere a seconda del vostro budget… Inoltre ridurrete il numero degli scali.

bahamas con bambini-panorama

Bahamas con bambini: spostarsi a Eleuthera

Il noleggio dell’auto è indispensabile per vedere tutte le bellezze dalla punta nord a quella sud, poichè non esistono mezzi pubblici. Sfortunatamente non esistono nemmeno car rentals ufficiali, dimeticatevi Hertz, Avis etc…

Potrete però chiedere direttamente ai proprietari del posto dove alloggiate (indifferentemente casa o hotel) oppure ad uno dei taxisti (solitamente sono loro che noleggiano). Non importa con quale “compagnia” affitterete la vostra macchina.

Se disponibile, prendete una Jeep o qualsiasi auto che sia rialzata e vi consenta di percorrere sterrati…

La Queens Highway (per favore non illudetevi di vedere un’autostrada per colpa del traduttore) ha buche degne di essere considerate crateri ed è l’unica strada che vi porterà da nord a sud e indietro.

Lo so, siamo genitori e la cosa che ci interessa di più è la sicurezza dei nostri bimbi..ma i seggiolini auto qui non ci sono, non si affittano neppure.. fate come hanno fatto i miei genitori: bambini dietro con un adulto a controllarli e guidate godendovi la vacanza…chi va piano va sano e va lontano 😛

bahamas con bambini-surf

Bahamas con bambini: gli alloggi ed il cibo a Eleuthera 

Qui non si scappa, i prezzi sono alti, e la differenza nel servizio tra hotel e casa in affitto è minima. La maggior parte degli alloggi è situata nella zona centrale dell’isola con Governor’s Harbour in testa. La differenza la può fare la presenza di una cucina visto che i ristoranti sono costosi e potreste abbassare un po’ il costo della vacanza cucinando voi stessi

Negli hotel si trova cucina internazionale, Americana per lo più, ma ora come ora un hotel offre anche sushi e affini.

I seggioloni per i bimbi non sono sempre disponibili, ma quando i miei mostri erano piccoli portavo sempre con me un passeggino ad ombrello (poco pesante, si infila ovunque)..

bahamas con bambini-sabbia

Bahamas con bambini: sanità a Eleuthera

A Eleuthera non esiste un ospedale, ma in ogni paese sono presenti delle cliniche pubbliche dove potrete consultare un medico di base. Portatevi ogni singolo medicinale crediate necessario perché non sempre è semplice reperirli.

Nella malaugurata ipotesi doveste incorrere in un’emergenza, scegliete di essere trasportati a Miami piuttosto che a Nassau, perché le strutture sono più attrezzate.

bahamas con bambini-snorkeling

Consigli per risparmiare?

Se vi piace il cibo locale, non così fancy, con $10 a testa vi portate a casa mezzo pollo e patatine (non male su).

Chiedete nei vari paesini per il pontile dei pescatori: se affittate una casa il pesce fresco è sempre il meglio, cosi come le aragoste (quelle locali non hanno le chele).

Ci sono orti ovunque tra la giungla dell’isola, e gli isolani sono sempre fieri nell’indicarvi il proprietario. Inoltre in Governor’s Harbour stanno aprendo un mercato ortolano.

Se i vostri piccoli hanno bisogno di omogeneizzati, li trovate in qualsiasi negozietto cosi come il latte in polvere e pannoloni.

bahamas con bambini-relax

Insomma, non manca quasi niente no, come aveva già raccontato Milly dopo il suo viaggio in questa bellissima isola >

Un sogno chiamato libertà: Eleuthera (Bahamas)

Giorgia
[Testi e fotografie di Giorgia Simmons del blog Coccobbello]

 

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Per altre informazioni sui viaggi con bambini, leggi la nostra guida: “Bimbi e Viaggi: la guida completa per viaggiare sereni con i bambini

Per saperne di più, clicca qui: Cos’è Bimbieviaggi Blog di Viaggi e Vacanze con bambini

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER

 

Per approfondire:

  1. Grand Bahama con bambini: 5 giorni di relax dopo la Florida
  2. Bahamas con bambini: consigli pratici per visitare Eleuthera
  3. Exuma con bambini
  4. Ammalarsi in viaggio: come comportarsi negli Stati Uniti

L'autrice: *Redazione*

Della Redazione di Bimbi e Viaggi fanno parte tutti i genitori che hanno raccontato i loro viaggi in giro per il mondo assieme ai loro piccoli esploratori: http://www.bimbieviaggi.it/chi-scrive-per-bimbieviaggi/

Commenti

  • Pingback: Un sogno chiamato libertà: Eleuthera (Bahamas) - bimbi e viaggi

  • Reply Jessica

    Grazie Giorgia per il tuo bell articolo e quanto prima andrò a vedere il tuo blog…noi ( mamma , papà e laBea che avrà compiuto da poco 3 anni)andremo a grand bahama ad aprile…voleremo da fort laurdadale con Bahamas Air ( putroppo continuo a leggere opinioni negative…e Milly lo sa che viaggio viaggio -proprio ieri sono scesa da un voletto interno alle Seychelles- ma il timore mi rimane!!!)…volevo sapere se ci sono collegamenti in giornata per eleuthera o exuma…o che isoletta più selvaggia ci consigli di visitare in giornata!
    Grazie!!

  • Reply Giò

    Ciao Jessica!
    Per quanto riguarda Bahamasair…i ritardi esistono..si vola in Bahamian time 😉 ( sto imparando il politicaly correct)
    Non esistono collegamente diretti tra outislands per le gite giornaliere ad exuma o Eleuthera…io pero’ stavo pensando ad un giretto ad abaco?… Ho scritto ad una amica e appena mi conferma ti mando ulteriori dettagli se vuoi

  • Reply Jessica

    Grazieeeeee!!!!!!!!!!!!!!!
    Aspetto tue news allora!!!!!!!e parto armata di pazienza e bahamian time!!!

  • Reply Giò

    Ciao Jessica!
    Allora c’è la possibilità di fare un escursione in Abaco usando la compagnia “Pinders ferry” ti attaccò un Link dove puoi trovare il contatto
    http://www.theabaconian.com/ferry-schedules/
    C’è un servizio bus tra Freeport e il porto di partenza del”traghetto” in Gran Bahama e affittano macchine al porto di arrivo in Abaco.
    Sfortunatamente non riesco a trovare una email per contattarli solo telefono e fax..
    Se hai problema contattarli fammi sapere che ci posso provare io da qui

    Gio

  • Reply jessica

    grazie mille davvero……….
    vado immediatamente a vedere…intanto bahamas air ci ha cambiato nuovamente orario volo…ma porto pazienza bahamian….
    noi saremo al viva fortuna…che fortunatamente stanno ristrutturando…
    grazie davvero e ti faccio sapere
    jessy

  • Reply emma

    Visto la tua esperienza preziosa ed imparagonabile alla migliore lonely planet ho una domanda da farti: potendo viaggiare sempre e solo ad agosto e Natale, Eleuthera è fattibile?
    La sogno da anni, ma dopo 2 capodanni al gelo a Tulum e uno bello fresco a Cuba ho sempre rinunciato ad organizzare le Bahamas . So che ormai il clima è strano e difficile da prevedere.. ma a Natale di solito come si sta? Grazie mille!

    • Reply Gio

      Ciao Emma,
      Se volete 30 gradi e mare caldo no, non te lo consiglio ma se vi accontentate di una 20 con acqua freschi ma allora si!!!
      Magari trovate un paio di giorni ventosi che si risolvono con un paravento in spiaggia e una giacchetta leggera. Il mese più freddo solitamente è Febbraio.
      Scrivi pure se hai bisogno di un aiuto per organizzare
      Ciao!!!

  • Pingback: Grand Bahama con bambini: 5 giorni di relax dopo la Florida

  • Pingback: St Martin con bambini passando da Anguilla e St. Barth

  • Reply Marilena

    Ciao Giorgia.. Posso approfittare della tua esperienza diretta anche io? Ho appena prenotato un volo A/R da FLL su North Eleuthera . 19-24 agosto.
    So che è bassa stagione e la sconsigli ma sono lì in Florida e volevo vedere queste mitiche Bahamas.
    Ora devo cercare l’alloggio e la macchina ..ho al seguito una pargoletta che avrà 20 mesi e il marito. Ho letto che molti posti sono chiusi quindi oensavo di stare vicino a Governor’s Harbour che forse ha più grocery aperte.. Mi permetto di chiederti se hai qualche posto x soggiornare da segnalarmi ( in + o in -) e eventualmente se tutti i rental car che si trovano sono affidabili .. ( ma direi di sì.. )
    Grazie !!!

    • Reply Giorgia

      ciao Marilena
      se vuoi stare in Eleuthera (isola pricipale)io cercherei su airbnb magari con una casa sei piu comoda con la piccola. se invece vuoi provare spanishwells che e’ bella e niente chiude altrimenti puoi cercare qui in Harbour island ma e’ un po piu costoso che sulle altre due isole, per quanto riguarda l”affitto macchine solitamente i taxisti all’aeroporto affittano anche macchine
      fammi sapere se hai bisogno di ulteriori info
      Giorgia

  • Pingback: Exuma con bambini: come organizzare un viaggio alle Bahamas con bimbi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *