La città del Natale a Montecatini: mini guida per un weekend di magia

La Città del Natale a Montecatini è uno degli eventi natalizi più noti a livello nazionale: ecco tutto quello che dovete sapere per gustarvelo al meglio.

Devo ammettere che le aspettative con cui sono partita alla volta del blog tour #CittadelNatale erano molto alte, così come il rischio di rimanere delusa. Quando si tratta di Natale, mercatini ed eventi connessi al periodo dell’anno più amato dai bimbi, è facile imbattersi in allestimenti banali, o in eventi che di fatto non sono capaci di trasmettere il senso di questa festa e l’importanza dei sogni per i bambini (ma non solo).

E invece…

Il Natale di Montecatini ci è piaciuto davvero tanto.

Sicuramente migliorabile da un punto di vista organizzativo, posso certamente dire che l’evento è piaciuto alla nostra piccola esploratrice, che ad ogni appuntamento ha potuto godersi le luci, i colori ed i sorrisi di un mondo davvero fatato, ed è piaciuto a noi, che per 2 giorni siamo tornati bambini con lei, arrivando addirittura a commuoverci di fronte alla sua gioia.

Montecatini con bambini: una vera e propria Città del Natale

In occasione del Natale, l’intera città di Montecatini si veste a festa, con una quantità di appuntamenti ed eventi talmente ricca e varia, da rendere difficile la scelta se si ha poco tempo e si è costretti a selezionare: non solo la Casa di Babbo Natale, l’attrazione più “antica” della città, ma anche tanti altri punti disseminati per il territorio, di cui alcuni davvero unici!

Noi siamo stati a Montecatini per due intere giornate e non siamo riusciti a vedere tutto, nonostante i ritmi serrati, quindi il primo consiglio che posso dare in partenza è:

studiate bene le varie attrazioni e cercate di capire quali siano più adatte ai vostri bimbi, in base alla loro età: inutile fissarsi a voler fare tutto in 1-2 giorni perchè è impensabile!

Per farvi un’idea, a questo link c’è > la mappa di Montecatini con tutte le location dell’evento

Ecco di seguito le attività che abbiamo provato noi…

PICCOLO REGNO INCANTATO (MONTECATINI ALTO)

La città del Natale a Montecatini con bambini-cenerentola

E’ una delle novità 2015: il borgo antico di Montecatini, all’interno del suo castello, diventa palcoscenico naturale di tanti personaggi delle favole. Cappuccetto rosso e il lupo, Babbo Natale e la Befana, Geppetto, Wendy e Capitan Uncino, la Fata Turchina e il Principe Azzurro, Mago Merlino e tanti elfi a guidare i bambini attraverso un mondo di favole che diventano realtà.
All’ingresso ogni bambino viene dotato di un sacchetto con zecchini d’oro e parte assieme al gruppo per un percorso a tappe, lungo il quale userà i soldini per liberare i vari personaggi ed aiutarli a compiere la magia del Natale.
Non saprei dire se si sono divertiti più i bambini a giocare oppure i genitori a tornare bambini. Belle scenografie, location suggestiva, comparse bravissime: insomma, ci è piaciuto e lo straconsiglio!

L’attività dura circa 1 ora. Per arrivare a Montecatini Alto è possibile usare la funicolare, l’autobus o la navetta gratuita.
E’ consigliabile acquistare il biglietto anticipatamente. A questo link tutte le informazioni > Piccolo Regno Incantato

BOSCO DEGLI ELFI (MINIGOLF)

La città del Natale a Montecatini con bambini-falegname

Il minigolf di Montecatini si trasforma in questo periodo nel bosco degli elfi, che sbucano da ogni angolo per far divertire i bambini e far loro scoprire il mondo in cui vivono, trasformandoli in elfi provetti, con tanto di cappello e diploma.

Anche questo è un percorso a tappe che dura circa 1 oretta, molto divertente per tutti: dal trucca-elfo al laboratorietto per fare i biscotti, dall’elfo che regala il cappello alle vere casette degli elfi, con tanto di nonno elfo che lavora il legno.

Altra attrazione molto carina, anche per i più piccolini, che concluderanno il loro percorso ballando “Chu chu ua” con la renna Rudolf. 😉

Anche in questo caso è consigliabile comprare preventivamente i biglietti online (possibilità di acquistare il biglietto pack con la “Magia di Babbo Natale”). Tutte le informazioni sul sito > Il Bosco degli Elfi

CASA DI BABBO NATALE (TERME TETTUCCIO E TAMERICI)

La città del Natale a Montecatini con bambini-renne

Questa è la location storica del Natale di Montecatini, tutto nasce da qui.

E’ difficile racontare a parole la meraviglia di queste antiche terme di inizio Novecento in stile liberty, che da sole varrebbero una visita a Montecatini. Ancora attive durante il periodo estivo, per il benefico effetto delle loro acque sullo stomaco, per Natale diventano la suggestiva sede del magico regno di Babbo Natale.

Presso le Terme di Tamerici si possono visitare il bosco incantato e la casa di Babbo Natale: la sua scrivania, il suo letto, il parcheggio della sua slitta e delle sue renne.

Nel giardino poi c’è un piccolo Villaggio degli Elfi, altra novità di quest’anno, con belle casette e giochi all’aperto per divertirsi un po’.

Nelle Terme di Tettuccio invece si trova niente meno che lui, seduto sul suo grande trono rosso: Babbo Natale in persona, che accoglie tutti i bimbi per chiacchierare con loro e sentire cosa desiderano ricevere come regalo per Natale.

Ma la casa non si esaurisce qui: nella bella Sala centrale si trova l’ufficio postale di Babbo Natale, dove possono essere spedite le letterine preparate nel cortile in entrata. Qui infatti è possibile prendere parte a mini laboratori o semplicemente scrivere la lettera da spedire.

La città del Natale a Montecatini con bambini-ufficio postale
Poco distante, un bell’angolo dove i piccoli falegnami possono costruire il proprio gioco in legno, oltre a un’aula dedicata ai laboratori di choccolateria per i bambini.

Insomma, le cose da fare e vedere nella casa di Babbo Natale sono davvero tante e credo valga la pena gustarsele con la dovuta calma, dedicandole almeno un pomeriggio, se non addirittura di più.

Sul sito trovate tutte le informazioni e i costi per le attività extra che possono essere prenotate all’interno della Casa > La Casa di Babbo Natale

Attenzione: non è sempre è possibile acquistare in prevendita i Biglietti della Casa di Babbo Natale e non è detto che una volta sul posto ci sia ancora disponibiltà. Tutti i dettagli sono riportati a questa pagina > Biglietti Casa di Babbo Natale

LA MAGIA DI BABBO NATALE (KURSAAL)

La città del Natale a Montecatini con bambini-babbo natale

Queata è un’altra novità del Natale 2015: si tratta di un percorso emozionale a tappe lungo il quale i bambini sono introdotti gradualmente alla scoperta del mondo di Babbo Natale: elfi e principesse li accompagnano tra animali e ambienti diversi, per far capire loro l’importanza dei loro come vive Babbo Natale. Ma soprattutto, il percorso mira a valorizzare la vera magia del Natale: i sogni dei bambini. Solo grazie ai loro sogni Babbo Natale riesce a fermare il tempo per una notte intera e consegnare i regali a tutti i bambini del mondo (io qui mi sono commossa, per la cronaca! 😉 )

E infatti anche questo percorso si conclude in una sala incantata: nella penombra sbuca una grande poltrona rossa dove è seduto lui, il vero Babbo Natale, che dispensa abbracci e sorrisi a grandi e piccoli sognatori.

Il percorso dura circa mezz’ora ed è consigliabile prenotare la visita in anticipo.

Sul sito tutte le informazioni > La Magia di Babbo Natale

PARCO DEI FALCHI

La città del Natale a Montecatini con bambini-falchi

All’interno del Bioparco di Montecatini (una bellissima area verde con grandi spazi, ideali per correre e divertirsi con tutta la famiglia) è stato allestito il parco dei falchi, con dimostrazioni di falconeria che vedono anche la partecipazione attiva dei bambini. Se devo essere sincera, a me questi spettacoli non piacciono però ai bambini è piaciuto tantissimo, quindi… 😉

Tutte le informazioni su biglietti e orari sono a questo link > Parco dei Falchi

I PONY DI BABBO NATALE e IL BORGO DEL NATALE

La città del Natale a Montecatini con bambini-pony

Nei pressi delle terme dell’Hotel Excelsior, è allestita un’area con le classiche bancarelle natalizie. Tra le attrazioni presenti, la possibilità di cavalcare i pony o fare un giretto su una slitta su gomma trainata sempre da pony.

Tutte le informazioni sono qui > Pony di Babbo Natale

IL COVO DELLA BEFANA

La città del Natale a Montecatini con bambini-befana

Di tutte le attrazioni visitate, questa è quella che mi ha attratto meno. Mia figlia, invece, ne è uscita entusiasta ed è stata una delle sue preferite, quindi non posso che consigliarla ai bimbi che amino il personaggio della befana.

All’interno di una location abbastanza anonima sono ricostruiti tutti gli ambienti della casa della befana, dal salotto alla cucina fino alla stanza da letto. E infine c’è l’incontro con lei, la befana in persona, che parla con i bambini e raccoglie le loro letterine, salutandoli con una calza piena di doni.

E’ possibile acquistare i biglietti online per evitare di fare la fila > Covo della befana

Oltre a queste attrazioni però, la città del Natale ne comprende tante altre:

  • Natale in Giostra
  • Termeland (parco con gonfiabili)
  • L’angolo di Santa Claus (oggettistica e souvenir)
  • Natale al Teatro Verdi
  • Pattinaggio su ghiaccio
  • La Bimboteca
  • Il Parco di Pinocchio (vengono organizzate gite anche nei dintorni)
  • Natale con Peppa
  • Baby Karaoke
  • Pista di Go Kart

Insomma, la scelta è davvero vasta e non resta altro che decidere cosa vedere. Ma ora veniamo a noi…genitori puntigliosi che vogliamo tutte le informazioni per organizzarci al meglio.

Città del Natale a Montecatini: informazioni pratiche

Una volta intuita la vastità dell’evento, ecco le risposte alle domande che ogni genitore si pone per organizzare al meglio un weekend a Montecatini.

Quando posso visitare la Città del Natale?

Fino al 17 dicembre, le attrazioni sono aperte solo nelle giornate di venerdì, sabato e domenica.

Dal 4 all’8 dicembre e dal 18 dicembre al 6 gennaio sono aperte ogni giorno: superfluo sottolineare che durante la settimana l’affluenza è inferiore e ci si può godere maggiormente le attrazioni coi bimbi.

L’orario di apertura indicativo è dalle 10 alle 20, ma è sempre bene verificare i siti delle singole attrazioni.

Devo fare molta fila per le attrazioni della Città del Natale?

Noi siamo andati a metà novembre, quindi siamo riusciti goderci tutte le attrazioni senza file. L’afflusso aumenterà ovviamente con l’avvicinarsi del Natale.

Molti sanno che il grosso problema degli anni scorsi era rappresentato dalle lunghe attese per le principali attrazioni. UDITE UDITE!!! Da quest’anno le cose cambiano: molte attrazioni sono a numero chiuso!
Se da un lato capiterà quindi di rimanere senza biglietto (la casa di Babbo Natale, per esempio, è già sold out nei giorni di alta stagione), dall’altro però -una volta acquistato- si sarà certi che l’affollamento sarà comunque molto meglio gestito degli scorsi anni.

Devo comprare prima i biglietti?

Alla luce di questa importante novità, risulta quindi fondamentale acquistare in anticipo i biglietti per le attrazioni che li mettono già a disposizione online, così da evitare file sul posto o il rischio di rimanere fuori (nella maggior parte dei casi sarà comunque possibile acquistare i biglietti direttamente là).

In questo senso vi invito a leggere con attenzione le indicazioni riportate sui siti di ogni singola attrazione (riportati sopra) perchè ognuna di esse ha diverse modalità di acquisto, quindi non è possibile generalizzare.

Quanto costa visitare la città del Natale?

I bambini fino a 12/24 mesi (a seconda delle attrazioni) entrano gratis. Gli altri pagano invece prezzo quasi pieno rispetto all’adulto.

Ovviamente la spesa totale dipenderà dal numero di attrazioni che si deciderà di visitare, poichè ciascuna di esse ha prezzi che oscillano indicativamente da 3 a 10 euro a testa.

Acquistando un pacchetto vacanza, infine, si riesce a risparmiare (vedi sotto “dove dormire”).

Posso portare il passeggino?

Tutte le attrazioni sono accessibili anche con passeggini (tra l’altro, volendo, è possibile noleggiarli sul posto presso alcuni esercizi commerciali).

Consiglio da mamma a mamma: se potete, evitate il passeggino. Se vi serve per spostarvi da un’attrazione all’altra o per far riposare i bimbi, benissimo, però organizzatevi con un altro mezzo di trasporto per entrare nelle attrazioni, parcheggiando il passeggino all’esterno.

La città del Natale a Montecatini con bambini-parcheggio

In primo luogo perchè alcuni passaggi sono stretti (per esempio nel Piccolo Regno Incantato, ma non solo) e il passeggino sarebbe solo un fastidioso ingombro in mezzo alle persone. In secondo luogo perchè il bimbo rimarrebbe comunque in una posizione bassa dalla quale difficilmente vedrà cosa succede davanti a lui, a meno che non riusciate faticosamente ogni volta ad infilarvi tra le persone per arrivare in prima fila.

Posso andare al Natale di Montecatini col mio bimbo piccolissimo?

Com’è intuibile, più i bimbi sono grandi, più potranno godersi appieno ogni singola attrazione, dal semplice incontro con Babbo Natale, al più “complesso” laboratorio di falegnameria.

D’altro canto, la magia del Natale non ha età e vi sfido a trovare un bimbo che non sia felice nel vedere i personaggi delle favole in carne ed ossa, gli elfi e tutto ciò che riguarda il mondo del Natale.

La città del Natale a Montecatini con bambini-elfo

Credo che il discrimine per decidere quando sia il momento giusto è solo uno: non appena i vostri bimbi avranno iniziato ad intuire chi sia Babbo Natale, a Montecatini troveranno di che farsi emozionare. Magari finchè sono piccoli focalizzatevi su poche attrazioni, per godervele con calma. Per il resto, più che in base all’età, valutate in base alla sua reale capacità di comprendere almeno in minima parte, la favola nella quale si trova.

Come faccio con i servizi ed i pasti?

Presso tutte le attrazioni sono presenti punti ristoro e servizi, con particolare attenzione ai menu per bambini e per persone allergiche.

Dal ristorante di cucina tradizionale presso il Bosco degli Elfi (minigolf) al fast food presso la casa di Babbo Natale, non si rimane certo a bocca asciutta.

La città del Natale a Montecatini con bambini-menu

Ovviamente è anche possibile portarsi un panino da casa e gustarselo seduti sulle panchine.

Al di fuori delle attrazioni sono comodamente raggiungibili numerosi bar e ristoranti di ogni categoria.

Come ci si sposta tra le attrazioni del Natale a Montecatini?

Sconsigliatissimo l’uso dell’auto, soprattutto in alta stagione. I mezzi a disposizione per lo spostamento in città durante l’evento sono il Trenino della Città del Natale, oltre all’autobus ed alla navetta gratuita che arriva fino a Montecatini Alto (dove è possibile salire anche con la funicolare).

La città del Natale a Montecatini con bambini-trenino

Posso andare alle Terme di Montecatini con i bambini?

Al momento non sono ancora stati predisposti percorsi termali /welleness per bambini, ma presso le terme dell’Hotel Excelsior è presente la Bimboteca, una bella ludoteca molto attrezzata dove è possibile lasciare i bambini mentre i genitori si rilassano nel centro wellness dell’hotel.

La città del Natale a Montecatini con bambini-bimboteca

Presso le terme Redi, invece, ci sono piscine per adulti e bambini.

Dove dormire a Montecatini?

La città è piena di hotel di ogni tipo e categoria.

Il modo migliore per trovare quello che fa al caso proprio è sicuramente quello di acquistare un pacchetto con Montecatini Eventi. In questo caso infatti si ha la possibilità di acquistare anche i biglietti cumulativi per le attrazioni della città del Natale.

Per concludere

Credo di avervi detto tutto quello che avevo in mente, ma se vi servono altre informazioni non esistate a contattarmi o a consultare il sito della > Città del Natale

Siamo tornati a Montecatini nel 2016 > Natale a Montecatini con bambini: le novità 2016

Milly
{Testi e fotografie di Milena Marchioni}

Dai un’occhiata anche qui:

  1. Babbbo Natale a Montecatini
  2. La casa di Babbo Natale a Montecatini
  3. Natale in Toscana con bambini a Montecatini e Montepulciano
  4. Toscana con bambini tra terme e favole
  5. La casa bergamasca di Babbo Natale

 

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

 

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

  • Pingback: Bimbieviaggi nella #CittadelNatale: magia a Montecatini

  • Reply Filo

    Ciao,
    come al solito,articolo molto interessante, pratico e concreto!
    Proprio qualche giorno fa abbiamo prenotato per Montecatini!:-)
    Con noi ci sono un bimbo di 2 anni e una bimba di 4 anni e dobbiamo scegliere cosa visitare: tra “La Casa di Babbo Natale” con “Villaggio degli Elfi” e “La Magia di Natale” + “Il bosco degli “Elfi” cosa ci consigli?
    E “Il piccolo Regno Incantato”?E il giro sul trenino?
    Grazie mille delle preziose informazioni!

    • Reply * Milly Marchioni *

      Ciao Filo, grazie innanzitutto dei complimenti!
      La scelta è davvero ardua e facci fatica ad aiutarti…
      Considera che di fatto mi è venuto naturale raccontare le varie attrazioni in ordine di preferenza, però sono davvero tutte belle.
      Io non mi perderei il piccolo regno incantato: non so se è perchè l’abbiamo fatto la sera, col buio, ma è stato davvero magico.
      Anche il bosco degli elfi, poi, si presta bene ad essere vissuto con entrambi i bimbi.
      Anche la Casa di Babbo Natale è bellissima eh, poi la location è incredibilmente affascinante, però considera che Babbo Natale lo vedi anche alla Magia di Babbo Natale (e anche lui è molto bello e credibile)…
      Il trenino è comodo da usare come navetta, secondo me, niente di imperdibile come esperienza…
      Non so se ti sono stata utile…
      Fammi sapere poi cosa scegliete!!

  • Pingback: Le Case e i Villaggi di Babbo Natale (raccontati dalle mamme blogger) | Around Family Blog

  • Reply Filo

    Ciao,
    siamo stati a Montecatini nel weekend dell’Immacolata, tanta confusione ma tutto assolutamente vivibile e piacevole!
    Abbiamo visitato il Bosco degli elfi e il Piccolo Regno incantato che sono piaciuti tanto a noi e ai bimbi che sono stati coinvolti nelle attività e nella magia delle storie. Per andare a Montecatini Alto abbiamo utilizzato la funicolare e anche questa è stata un’esperienza coinvolgente per i bimbi, nonostante un’ora di fila, la presenza di tanti personaggi, di una truccabimbi che con un’offerta libera trasformava tutte le bimbe in principesse coccolandole al massimo, di una fantastica Biancaneve che interagiva con tutti e di Babbo Natale che dava a tutti un dono ha reso tutti molto piacevole!Io e mio marito abbiamo apprezzato molto queste piccole grandi attenzioni per i bimbi (anche la simpatia e la disponibilità di tutti gli Elfi!) che rendevano tutto molto magico e meno commerciale!
    Poi abbiamo visitato anche la Magia del Natale, prima di partire mi ero già fatta l’idea che fosse adatta ad un target di età più alto dei miei bimbi (2 e 4 anni), ma una volta li abbiamo deciso di provare cmq, ma ho confermato l’idea che mi ero fatta; inoltre il percorso è troppo breve e stretto.
    La Casa di Babbo Natale è in una location meravigliosa, l’Ufficio Postale molto suggestivo ed emozionante e anche il Babbo Natale fantastico con una parola gentile per tutti i bimbi nonostante fosse seduto li da chissa quante ore!Sinceramente pero’ per la cifra spesa per l’ingresso mi aspettavo qualcosa di più organizzato, dei laboratori guidati e strutturati e poi ritengo assurdo dover pagare ancora per far giocare i bimbi nel Villaggio degli Elfi e infatti non siamo andati!
    Naturalmente giro sul trenino inevitabile visto l’entusiasmo dei nostri bimbi ogni volta che lo vedevamo, siamo stati su un paio di ore!
    Il giorno del rientro siamo stati al Parco di Pinocchio di Collodi, antico (soprattutto le giostre sarebbero migliorabili!) ma con il suo fascino, i bimbi sono stati entusiasti, tra l’altro abbiamo assistito ad uno spettacolo di burattini che ha incantanto anche il piccolo e realizzato un cappello da fata turchina che ha entusiasmato la nostra bimba!
    Nel complesso Montecatini molto bello, una splendida atmosfera natalizia con tutte le luci, la musica e le iniziative e molto adatta ai bimbi!

    P.S. L’anno scorso abbiamo visitato la Casa di Babbo Natale di Mezzocorona che è veramente carina, coinvolgente e con tante iniziative per i bimbi!

    • Reply * Milly Marchioni *

      Grazie per il tuo dettagliato feedback! Mi fa molto piacere che sia stata una bella esperienza anche per voi!
      E non conoscevo la Casa di Babbo Natale di Mezzocorona quindi ora mi documento! 🙂

  • Pingback: Natale in Toscana con bambini: Montecatini e Montepulciano low cost

  • Pingback: La città del Natale a Montecatini con bambini: consigli e novità del 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *