Vacanze per famiglie in Umbria: una settimana ad Alcatraz

Oggi vi racconto la mia esperienza di vacanza in Umbria ad Alcatraz, interamente dedicata al gioco da fare assieme, genitori e figli.

Libera Università di Alcatraz: un nome, un programma. Avevo intuito che cosa fosse Alcatraz guardando il sito…ma nessun racconto online potrà mai sostituire la particolare emozione che si prova visitandola…e poi tornando a casa con una maggiore ricchezza nel cuore.

Alcatraz non è un posto per tutti, sia chiaro. E questo mio articolo ha l’ambizione di aiutarvi a decidere se Alcatraz sia fatto per voi..o, meglio, sei voi siate fatti per Alcatraz…

 

Dove e cos’è Alcatraz?

La Libera Università di Alcatraz si trova in Umbria…

L’Umbria, fino a pochi metri prima del cancello di Alcatraz, è la meravigliosa regione che già conosciamo, fatta di romantici paesaggi collinari, antichi borghi e città talmente rilevanti da un punto di vista storico-culturale da essere stati oggetto dei nostri studi scolastici o universitari…per non parlare dello squisito olio d’oliva e tanto altro ancora…
Poi, man mano che ti avvicini ad Alcatraz, lasci da parte i libri d’arte per entrare in una favola fuori dal tempo e dal mondo…

vacanze per famiglie in umbria alcatraz con bambini

Alcatraz è un luogo fiabesco

Entrando ad Alcatraz mi sono sentita un po’ Alice nel paese delle meraviglie.
Tutto è apparentemente normale, le stesse splendide colline umbre, le stesse stradine che si inerpicano verso l’alto, passando a fianco di piccole casette… e invece…

E invece uno degli ultimi cartelli stradali prima dell’ingresso segnala un “pericolo attraversamento zebre e giraffe” e capisci che qualcosa sta cambiando… poi entri nella tenuta e non sai più dove guardare…

vacanze per famiglie in umbria alcatraz con bambini statue nel parco

Un faccione bifronte (Obama, di Jacopo Fo) ti accoglie poco prima della reception. Un’altra grande scultura in legno sulla destra, e ancora tante strane creature lungo i sentierini, una statua di donna ricoperta di mosaici (Vera, di Eleonora Albanese), un’altra in legno dedicata a Franca Rame, e poi batman a grandezza reale sul tetto del ristorante, un ippopotamo con un viso di donna in bocca lungo il sentiero di casa…e il nostro bungalow…

vacanze per famiglie in umbria alcatraz con bambini ippopotamo

Non sto parlando di giocattoli, ma di vere e proprie sculture, in pietra o legno, a tratti seriose, a tratti fanciullesche, tutte sicuramente curiose e trasformabili in attrazioni per i bimbi, frutto della creatività della famiglia Fo. Non mi sarei stupita se avessi visto sbucare Bianconiglio tra la folta vegetazione…

vacanze per famiglie in umbria alcatraz con bambini statue nel parco

 

Alcatraz è un agriturismo

La prima definizione che mi viene in mente quando devo spiegare cosa sia Alcatraz è proprio ‘Agriturismo‘: abitazioni ad alta efficienza energetica, un’ottima cucina semplice e genuina, a base di ingredienti biologici per lo più a km zero o autoprodotti…

alcatraz con bambini cibo

…attenzione alle tematiche ambientali e dello sviluppo ecosostenibile; un’immensa area verde boschiva con numerose possibilità di percorrere sentieri di varie difficoltà, piscina di acqua fredda (a 1 km dalla struttura) e piscina di acqua calda salata dove è anche possibile prenotare trattamenti di watsu (shiatsu in acqua) oltre ai più tradizionali shiatsu e reiki.

Alcatraz occupa un’ampia zona collinare in località Santa Cristina, tra Perugia e Gubbio, a 7 km dal primo centro abitato: c’è un nucleo “centrale” con reception, bar, ristorante e “palestra dipinta” per le attività; tutto attorno, diverse tipologie di alloggio (comprese semplici piazzole per tende) situate da pochi metri fino a 1 km di distanza.

vacanze per famiglie in umbria alcatraz con bambini casette colorate

Noi eravamo nella zona bungalow, anche se, in realtà, chiamarli bungalow è fuorviante perché si tratta di vere e proprie “casette colorate” in muratura, completamente dipinte a mano sia fuori che dentro (coperte comprese) dalla famiglia Fo… così siamo sempre stati in compagnia dei coloratissimi animilli e degli “gnomi alti” che davano il nome alla “nostra” casetta.

vacanze per famiglie in umbria alcatraz con bambini casette colorate

Tutto è semplice, semplicissimo, al limite dello spartano (per chi è abituato ai tradizionali servizi alberghieri): ti devi rifare il letto e pulire la stanza, il ristorante è a buffet e self service. Ma cosa importa? Il tempo che si trascorre in casa e al ristorante è davvero poco rispetto a quello vissuto all’aperto o nella ‘palestra’..

Alcatraz è un luogo ideale per vacanze “alternative” con bambini

Ad Alcatraz vengono organizzati durante l’anno tantissimi corsi e attività di vario genere, soprattutto per adulti, “ad alto contenuto energetico”, tenuti principalmente da Jacopo Fo o da altri esperti in diversi ambiti, dal teatro alla musica, passando per l’escursionismo e varie forme d’arte.

Alcatraz nasce nel 1981 per creare un luogo dove organizzare corsi e dedicarsi al benessere psicofisico: una libera università, appunto, da poter frequentare a piacimento in occasione dei corsi, tra i quali spiccano quelli di yoga demenziale e comicoterapia...

Dal 2011 poi, durante l’estate, Alcatraz è diventato anche un luogo per vacanze dedicate alle famiglie, in pacchetti a tema della durata di una settimana.

Mi piace definirle “alternative” perché le vacanze organizzate a cui siamo abituati tendono a separare i genitori dai figli, mentre qui succede proprio il contrario! Queste Vacanze per Famiglie nascono infatti con lo scopo esplicito di far trascorrere tempo di qualità a genitori single e figli (anche se di fatto sono aperti a tutti i genitori).

alcatraz con bambini attivita genitori figli

.

Non andare ad Alcatraz se…

Come dicevo in premessa, Alcatraz non è una destinazione adatta a tutti: io stessa ho visto una famiglia andarsene la sera dell’arrivo, e un’altra che ha continuato a lamentarsi per tutta la settimana, perché probabilmente non si erano informate adeguatamente o avevano travisato il senso di un’esperienza di vacanza qui…alternativa appunto!

vacanza per famiglie umbria alcatraz

Ecco allora che vi Sconsiglio vivamente di andare ad Alcatraz nei seguenti casi:

  • non andate ad Alcatraz se volete baby parking/mini club o altri servizi di intrattenimento tradizionale dei bambini, perché qui i genitori hanno l’obbligo morale di giocare tutto il giorno con i figli (o nipoti o amici..)! Non a caso il motto di Alcatraz è “In vacanza giochiamo assieme“;
  • non andate ad Alcatraz se siete alla ricerca del villaggio turistico con animazione tradizionale: qui le giornate sono scandite da giochi assieme, passeggiate nel bosco, laboratori creativi/didattici, momenti di ozio/chiacchiere/relax tutti insieme (o in solitudine, se proprio non se ne ha voglia), e pause pasti da gustare in compagnia degli altri partecipanti, nel ristorante self service a buffet;
  • non andate ad Alcatraz se cercate un posto elegante: qui si sta vestiti sportivi tutto il giorno, le stanze sono comode, originali, con lenzuola in cotone, coperte in bambagia di pura seta, ma con mobili essenziali e spartani, non c’è la televisione (sottolineo: AD ALCATRAZ NON CI SONO TELEVISIONI) e, come dicevo, le pulizie sono autogestite (con cambio asciugamani a metà settimana);
  • non andate ad Alcatraz se non potete fare a meno di piatti ricercati in stile masterchef, serviti da camerieri in livrea: il ristorante è a buffet, si mangia su lunghe tavolate di legno e bisogna anche sparecchiare il proprio piatto; le pietanze sono genuine e di ottima qualità ma più simili alla cucina contadina che a quella dei ristoranti stellati (io le ho trovate tutte squisite e non sono certo tornata a casa dimagrita, nonostante le passeggiate 😉 );
  • non andate ad Alcatraz se cercate un viaggio low cost: la qualità delle attività offerte, la competenza delle persone che ti accompagnano in questo percorso e la qualità e naturalezza dei cibi hanno un costo e ad Alcatraz paghi essenzialmente questo (i costi senza corsi oscillano da 40 a 73euro a testa per solo pernottamento, e da 76 a 109 per la pensione completa, a seconda dell’alloggio prescelto, salvo ovviamente le offerte che vengono fatte periodicamente).

Questi sono i motivi che ho potuto constatare personalmente, ma Jacopo Fo ne elenca tanti altri in questo articolo, che vi invito a leggere perché riassume perfettamente lo spirito di Alcatraz: questa casa non è un albergo.

vacanze per famiglie in umbria alcatraz con bambini

Ad Alcatraz ho incontrato tante mamme single (perché separate o perché semplicemente il marito non poteva partecipare, come nel mio caso), in vacanza coi loro figli, alla ricerca di un’occasione per trascorrere con loro tempo di qualità. Ho incontrato famiglie con bambini appassionati di musica e di arte che, seppur piccoli, hanno dimostrato di saper suonare la tromba o recitare come veri professionisti. Ho incontrato mamme in carriera che trovano nelle discipline divulgate da Jacopo Fo uno strumento per dare sfogo alle proprie qualità e tirare fuori la propria energia nascosta, e che quindi sono venute qui con la famiglia per proseguire il cammino assieme ai loro figli. Ho trovato anche qualche papà eh, ma erano in minoranza. E ho incontrato anche alcune persone che già conoscono e leggono Bimbieviaggi (sempre una grande gioia per me!)

Ho incontrato un nutrito gruppo di famiglie che avevano già vissuto questa esperienza negli anni scorsi, e si erano trovate così bene da darsi appuntamento per quest’anno, tutti insieme.

Sono persone speciali, e ve lo garantisco perché ho visto i loro sorrisi, i loro sguardi e addirittura la loro chat su whatsapp…insomma, sono loro i migliori testimonial di questa esperienza e la cosa migliore sarebbe proprio sentire cosa ha lasciato Alcatraz nei loro cuori (io sono tornata da pochi giorni e sto ancora elaborando).

Insomma, se da queste poche frasi avete capito che Alcatraz fa per voi, ecco un racconto più dettagliato sulle settimane dedicate alle famiglie “in vacanza giochiamo assieme”.

.

In cosa consiste una settimana di vacanza ad Alcatraz?

Le settimane di vacanza per famiglie vanno da sabato a sabato e ciascuna di esse ruota attorno ad un tema, sviluppato da un ospite speciale.

Ogni settimana si rivolge ad un range predefinito di età, ma se i vostri bimbi sono più grandi o più piccoli rispetto all’età prevista per la settimana che vi interessa, fate comunque una telefonata per capire se c’è comunque la possibilità di godersi la vacanza appieno.

alcatraz con bambini suoniamo assieme adolfo zilli

Il titolo della nostra settimana era “Giochiamo a suonare“: accompagnati dal musicista Adolfo Zilli, abbiamo scoperto strumenti musicali antichi e moderni, abbiamo imparato, giocando con tubi, bottiglie, bicchieri, barattoli di latta, stecchetti di legno…, le basi del ritmo, delle note e delle melodie, abbiamo inventato strumenti musicali con oggetti di uso comune, attraverso il riciclo e il riuso… i bambini sono diventati una vera e propria orchestra, che si è esibita nel gran concerto del venerdì sera!

Pochi giorni sono bastati per imparare tante nozioni attraverso uno strumento molto semplice ed efficace: il gioco unito al divertimento.

alcatraz con bambini suoniamo assieme adolfo zilli

Un plauso al grandioso Adolfo, che è riuscito a portare sul palco anche un gruppo di appassionati genitori (compresa la sottoscritta) semplicemente trasmettendoci la sua passione.

Con le altre ‘animatrici’ di Alcatraz abbiamo ballato, fatto gare e giochi, passeggiato nel bosco e attraverso torrenti, dipinto su immensi fogli i nostri corpi, cucinato pane e pizza..

laboratori per bambini alcatraz umbria

Insomma, una grande varietà di attività che occupano le giornate di genitori e figli in vacanza qui.

Durante la mia permanenza le ho raccontate sui social e trovate tutti i miei post in questo storify: Storify Bimbieviaggi ad Alcatraz

I programmi prefissati possono variare in virtù del tema, delle attività previste e del meteo ma l’articolazione delle giornate è indicativamente la seguente:

  • Colazione libera
  • Ore 10-12.30 attività ludico-ricreative-didattiche con il “maestro” della settimana
  • Ore 13-14 pranzo
  • Ore 15.30-16.30 attività
  • Ore 16.30 merenda
  • Ore 17.30-19 attività
  • Ore 20 cena
  • Ore 21.30 intrattenimento serale

Nel tempo libero capita che i bambini giochino liberamente nelle ampie aree verdi di Alcatraz, tra le sculture o in mezzo al boschetto, a caccia di mostri o alla ricerca di rifugi segreti.
Insomma, si tratta di una settimana ad alto contenuto ludico.

.

Al di fuori delle settimane organizzate, cosa si può fare ad Alcatraz con bambini?

  • Passeggiare per i boschi di Alcatraz, in autonomia o accompagnati da guide esperte.
  • Ammirare le opere del bosco fantastico, realizzate dalle persone che visitano Alcatraz nei weekend dedicati alla creatività.
  • Tuffarsi nella bella piscina estiva, in un ampio parco a circa 1 km dalla struttura centrale.

alcatraz con bambini piscina fredda

  • Rilassarsi nella piscina di acqua salata calda (34°)
  • Prenotare un trattamento watsu, shatsu, reiki o di riflessologia plantare
  • Fare laboratori creativi
  • Ridere, rilassarsi, divertirsi, cazzeggiare, ammirare la natura e giocare, sempre, con chiunque passi di lì.

Ci è piaciuta la vacanza ad Alcatraz?

Lascio rispondere la protagonista:

Grazie mamma per avermi portato qui: mi sono divertita tanto a fare tutti quei giochi.
Le cose che mi sono piaciute di più sono state: il gioco della fiducia nel bosco, le leziodi di Adolfo e andare in piscina!

alcatraz con bambini gioco della fiducia nel bosco
gioco della fiducia nel bosco

 

Per saperne di più, consultate il sito > Vacanze per famiglia ad Alcatraz

CLICCA QUI per sapere le date e i temi delle settimane per famiglie ad Alcatraz nel 2017

E, prima di lasciarvi un bellissimo souvenir della nostra settimana ad Alcatraz, non posso non ringraziare e fare i miei migliori complimenti a Matte Fo, che ha fortemente voluto e continua a gestire queste settimane di vacanze per le famiglie!

milly marchioni e mattea fo alcatraz

 

Ed eccolo qui, il gran concerto del venerdì sera:

 

 

.

Milly
{testi e fotografie di Milena Marchioni}

.

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

.

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

 

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *