Vacanza a Cattolica con bimbi: informazioni e consigli

Cosa significa fare una vacanza a Cattolica con tutta la famiglia? Oggi vi racconto la nostra recente esperienza in Riviera Romagnola, con tanti consigli su cosa fare a Cattolica e dintorni.

Riviera Romagnola é sinonimo da sempre di allegria, forte senso si ospitalità, buon cibo e tanto da fare, non solo in spiaggia ma anche nell’entroterra.

Cattolica si trova in provincia di Rimini e confina con Misano Adriatico e con Gabicce, il primo comune delle Marche, dal quale é separata tramite il Torrente Tavollo. Cattolica é soprannominata “la regina dell’Adriatico” e fu menzionata addirittura da Dante nella Divina Commedia (XXVIII Canto dell’Inferno):

E fa saper a’ due miglior da Fano,
a messer Guido e anco ad Angiolello,
che, se l’antiveder qui non è vano,
gittati saran fuor di lor vasello
e mazzerati presso a la Cattolica
per tradimento d’un tiranno fello.

Cattolica è una località ideale per una vacanza con tutta la famiglia, soprattutto grazie al fatto che attività, attrazioni e divertimento sono garantiti a bambini di ogni età.

Proprio per questo sono stata invitata a vivere qualche giorno a Cattolica, e oggi posso raccontare in prima persona quello che la località offre alle famiglie.

 

Cattolica con bimbi: una spiaggia per tutta la famiglia

Il mare romagnolo é perfetto per i bambini anche piccoli, poiché l’acqua é bassa e calma e digrada molto dolcemente. A Cattolica poi ci sono i frangiflutti, quindi é come avere una sorta di piscina naturale che, nei bagni dove eravamo noi, é presidiata dai bagnini in corrispondenza delle aperture, per garantire la massima sicurezza controllando chi si avventura al largo.

cattolica con bimbi mare adriatico

Per i ragazzi più grandi, oltre al mare, ci sono poi tantissimi divertimenti e sopratutto la garanzia offerta da un ambiente accogliente e familiare, dove si possono spostare tranquillamente, conquistando progressivamente la loro indipendenza e vivendo le loro prime avventure lontano dai genitori.

Cattolica é inoltre bandiera blu da 20 anni, anche grazie alla qualità dei servizi che la spiaggia offre ai turisti.

Durante la nostra permanenza a Cattolica, abbiamo trascorso le giornate di mare presso “I Delfini Beach Village“, un grande stabilimento balneare che include i bagni dal 54 al 64. Il Village si trova al centro di Cattolica, a metà tra il porto a sud e l’acquario al nord, in corrispondenza della Via Dante, il centro pedonale con tutti i negozi.

i delfini beach village cattolica con bimbi

Affittando lettino e ombrellone in uno dei bagni, si può usufruire di tutti i servizi presenti, rivolti prevalentemente all’intrattenimento di bambini e ragazzi. Si va dai playground per bimbi piccoli, con scivoli, castelli e carrucola, al campo da calcetto in sintetico, dal biliardino ai campi da beach volley e racchettoni (dove vengono organizzati tornei quasi ogni giorno). Ai Delfini si puó giocare a ping pong, a bocce, o affittare le tavole da SUP.

delfini beach village cattolica con bimbi

Ma i plus che ci hanno colpito in modo particolare sono due:

  • due piscine riscaldate (di cui una con scivolo per bimbi), alte 1.20 metri;
  • il centro benessere con palestra, idromassaggi e percorso kneipp (l’accesso é a pagamento)….

In questo modo i genitori si possono rilassare mentre bimbi e ragazzi sono impegnati con le quotidiane attività di animazione e intrattenimento (dai lavoretti o corsi di cucina per i piú piccoli, fino ai balli di gruppo per i piú grandi).
Sicuramente ho dimenticato qualcosa perché le attività sono tantissime.. In sostanza si tratta di un vero e proprio villaggio turistico in spiaggia, dove i bimbi possono muoversi in libertà (ai limiti dello stabilimento ci sono barriere divisorie).

All interno dei Delfini ci sono anche 2 bar.

I costi 2018: 1 ombrellone + 2 lettini: €23 al giorno; 1 settimana €120; 2 settimane €210, inclusi tutti i servizi di spiaggia( escluso solo il centro benessere). Se si alloggia negli alberghi o appartamenti convenzionati, si pagano prezzi forfettari definiti in collaborazione con le strutture.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sono sul sito I Delfini Village

Quello che non c’è scritto sul sito ma che si puó vedere solo sul posto é la possibilità di sentirsi come in famiglia, é la ricchezza di tornare di anno in anno per ritrovare vecchi amici e trascorrere con loro parte dell’estate: Roberto Baldassari, uno dei titolari, mi ha raccontato di aver visto crescere tantissimi clienti che venivano qua da bambini e ora continuano a venirci da adulti, coi loro figli…
La magia della Riviera Romagnola é anche questa.

 

Dove dormire a Cattolica

Per quanto riguarda l’alloggio, c’é solo l’imbarazzo della scelta, dai b&b agli hotel di lusso in riva al mare, dagli appartamenti in affitto (che garantiscono massima libertà di e autonomia alle famiglie) agli hotel super organizzati.

Durante la nostra permanenza a Cattolica, noi abbiamo alloggiato presso l’Hotel Ancora, che mi sento di consigliare alle famiglie con bambini poiché dotato di tanti servizi per bimbi di ogni età.

hotel ancora cattolica

Sono presenti lettini con sponde nelle stanze, seggioloni per bebé e baby menu al ristorante, possibilità di pranzare con gli animatori.
La struttura si trova a pochi minuti a piedi dalla spiaggia e dal centro con negozi e locali, e mette le biciclette a disposizione degli ospiti.
Quasi ogni sera poi organizza attività ed escursioni a Cattolica e dintorni, a bordo dei pulmini vintage che sono diventati ormai una grande attrazione per tutti i bimbi che soggiornano qui.

hotel ancora cattolica

Fattore non irrilevante, l’Ancora ha un parcheggio coperto per le auto (che possono quindi rimanere al riparo dal sole mentre voi vi godete il territorio a piedi o in bici).

Tutte le info sono sul sito: Hotel Ancora Cattolica

 

10 cose da fare a Cattolica e dintorni con bambini

Se é vero che una vacanza a Cattolica vedrà sempre il mare come protagonista, é altrettanto vero che le cose da fare, sia in paese che nei dintorni, sono tantissime e la vacanza sarà sicuramente arricchita da tante esperienze divertenti e -perché no?- anche didattiche!
Ecco quindi 10 suggerimenti su attività da fare con i bimbi a Cattolica e dintorni.

 

1) Fare un tour della Cattolica vecchia

Cattolica non ha solo la zona marittima e il vivace centro con negozi e locali, ma anche una zona antica, dove si puó rivivere un po’ della sua storia. Cattolica nasce in epoca romana sulla via Flaminia, a metà strada fra Pesaro e Rimini, rappresentando quindi un luogo strategico per fermarsi: ecco spiegata la “mansio” che accoglieva pellegrini/viaggiatori, di cui è possibile vedere gli scavi archeologici in cui furono rivenuti molti dei reperti attualmente esposti al museo cittadino.

Altre tappe di questo tour:

  • Chiesa di Sant’Apollinare;
  • Rocca Malatestiana, situata di fronte alla Chiesa, visibile solo esternamente poiché di proprietà privata;
  • Il Mercato coperto;
  • Piazza Roosevelt, davanti al Municipio, un edificio di inizio Novecento: nella zona antistante, si trova una piazza con zone d’ombra e una grande fontana

 piazza roosevelt cattolica con bimbi

2) Partecipare ai laboratori per bambini al Museo della Regina

Il Museo della Regina si trova nella parte antica di Cattolica e ospita diverse sezioni, che vanno da quella archeologica (è presente anche una stele daunia del VI sec. a.C.) fino al museo della marineria, probabilmente il più accattivante per i bambini, con la riproduzione delle imbarcazioni antiche e moderne.

L’ingresso al museo é sempre gratuito e durante l’estate vengono organizzati tanti laboratori didattici gratuiti per i bambini.

 

3) Passeggiare per la Cattolica moderna… e fare shopping

Piazza Primo Maggio, a due passi dal mare, é anche conosciuta come Piazza delle Fontane, grazie alle fontane danzanti che la animano di sera (quando non si svolgono manifestazioni in piazza). Da notare la bellissima Fontana delle Sirene, scultura futurista che, con l’attigua Villa Fulgida, richiama vecchi ricordi della Belle Epoque.

fontana delle sirene cattolica con bimbi

Da questa piazzetta partono le stradine che portano alla zona dello shopping, con tanti negozietti. A proposito di shopping, apro qui una veloce parentesi perché questa zona centrale mi è proprio piaciuta: ci sono alcuni negozi con prodotti di qualità (Settimo Cielo per l’abbigliamento e Anna B per i costumi, per citare quelli testati in prima persona) e alcuni localini molto carini per aperitivi o serate.
Sempre in tema shopping, da non perdere “Stile Eclettico“, in via Marconi 6, dove é possibile acquistare (o far creare su misura) borse interamente realizzate a mano riutilizzando vecchie vele di barche: prodotti unici e artigianali, creati proprio all’interno del negozio.

 

4) Diventare biologo per un giorno (o anche 2)

Diventa biologo per un giorno Gabicce

Una delle attività più entusiasmanti che i bambini possano fare a Cattolica è partecipare ai laboratori e alle gite organizzate nell’ambito del progetto “Diventa Biologo per un giorno”. Noi lo scorso anno abbiamo partecipato alla gita in barca, mentre quest’anno Amy ha preso parte al camp estivo, prendendo addirittura il brevetto discover diving, provando due immersioni nella piscina de “I Delfini Beach Village”.

immersioni bambini discover diving padi

Si tratta di attività guidate da una biologa marina, Tiziana Amore, che accompagna i bambini alla scoperta del mare, in modo allegro ed istruttivo. Per maggiori informazioni, potete leggere questo mio articolo: Diventa Biologo per un giorno: escursione in mare per bambini tra Cattolica e Gabicce.

diventa biologo per un giorno summer camp cattolica

 

5) Visitare l’Acquario di Cattolica

Una delle attrazioni più note a Cattolica è certamente il suo acquario, presso il quale è possibile ammirare tante specie marine. Se non volete entrarci, merita comunque una visita dall’esterno, poichè si trova all’interno delle Navi, una struttura futurista che, vista dall’alto, rappresenta una flotta navale.

Per info sull’acquario, potete leggere questo articolo di qualche anno fa: Valeria all’Acquario di Cattolica: gita da Bologna.

 

6) Andare al Castello di Gradara

castello di gradara con bambini nelle marche

A pochi km da Cattolica, si trova il famoso Castello di Gradara, quello di Paolo e Francesca. Gradara è un castello stupendo, ben conservato, ideale per far sentire principi e principesse i nostri piccoli esploratori. Inoltre qui, durante tutto l’anno, vengono organizzati eventi, per lo più dedicati ai bambini, quindi le scuse per andarci non mancano mai.

Per maggiori informazioni: Il castello di Gradara: un borgo da favola nelle Marche.

 

7) Scoprire il Parco Naturale del Monte San Bartolo

In questa zona dell’Italia, esiste un Parco Naturale di cui molti purtroppo ignorano l’esistenza, ma che rappresenta sicuramente una delle attività da non perdere se si viene da queste parti. Sto parlando del Parco Naturale del Monte San Bartolo, all’interno del quale si trovano alcuni borghi, tantissimo verde e un mare dai colori molto intensi.

parco naturale monte san bartolo marche

Ci si può arrivare in auto per ammirare il panorama dall’alto, oppure si possono fare sentieri a piedi o in mountain bike. Si possono infine organizzare delle meravigliose escursioni in barca, durante le quali si può ammirare il Parco dal suo lato più bello. Il monte si staglia, verdissimo, a picco sul mare, che in questa zona è particolarmente blu: navigare lungo la costa è molto piacevole, soprattutto se, come noi, si partecipa ad un’escursione a bordo di un cutter, con tanto di musica e pesce fresco cotto al momento e servito per un apericena indimenticabile.

Io vi garantisco che ho rivissuto, in formato ridotto, le bellezze naturalistiche della Napali Coast a Kauai (Hawaii) e sicuramente la stessa emozionante atmosfera, che solo il mare al tramonto sa regalare.

 

8) Vedere il Porto di Cattolica che si sveglia

Un’attività semplice ma entusiasmante, consiste nel fare una bella passeggiata mattutina al Porto di Cattolica: arrivando entro le 10 circa, è infatti possibile vedere i pescatori che rientrano dal mare col pescato che sarà poi venduto durante la giornata.

Oltrepassando il ponte attiguo al porto, inoltre, si entra nella regione Marche, in particolare nella località di Gabicce, di cui ho parlato in questo articolo: Gabicce con bambini: al mare tra Romagna e Marche.

 

9) Esplorare la foce del fiume Conca

Per chi ama le attività immerse nella natura, qui è possibile visitare un ambiente molto particolare e ricco: la foce del fiume Conca: passeggiate, birdwatchinghg, o anche giri in bicicletta grazie alla pista ciclabile che va dalla foce del fiume fino a Morciano, su entrambe le sponde (terreno pianeggiante, ideale per tutta la famiglia).

Per organizzare una visita guidata family friendly, potete contattare Diventa Biologo per un giorno.

 

10) Vedere l’alba al mare, ma anche il tramonto

Infine, vi consiglio un’attività che potete fare in modo semplice ogni giorno. Vedere l’alba dal mare, sulla costa adriatica, è abbastanza scontato, essendo esposta a est. Più complicato è ovviamente vedere il sole che si tuffa in mare. E invece da Cattolica si può: la costa qui fa una piccola curva, creando di fatto una baia che consente di vedere il tramonto sul mare (il luogo ideale da cui vederlo è il porto). Quindi gli amanti del tramonto, come me, potranno gustarsi ogni singola giornata, finchè non diventa rossa! 😉

tramonto cattolica con bimbi

 

Per ogni altra informazione o attività, potete consultare CATTOLICA TOURISM

vacanza a cattolica con bimbi

 

Milly

{testi e fotografie di Milena Marchioni}
{collaborazione con i Delfini Beach Village e Cattolica Tourism}

 

Dai un’occhiata anche qui:

 

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Per altre informazioni sui viaggi con bambini, leggi la nostra guida: “Bimbi e Viaggi: la guida completa per viaggiare sereni con i bambini

 

Per saperne di più, clicca qui: Cos’è Bimbieviaggi Blog di Viaggi e Vacanze con bambini

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER e GOOGLE+

 

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *