Noleggio auto in Giappone: ecco come fare!

Se state partendo per il Giappone e pensate che noleggiare un’auto sia un’impresa impossibile, ecco gli utilissimi consigli di Enrica che ci è appena stata. Spesso i servizi pubblici sono la soluzione migliore ma, se serve l’auto, nessun problema: molti timori sono infondati!

Parte del nostro itinerario in Giappone prevedeva di passare qualche giorno in una località termale sulle Alpi Giapponesi, a Nord Ovest di Tokyo, nella provincia del Gunma.
Un luogo un po’ fuori dalle rotte turistiche classiche occidentali.
Una rapida occhiata alle coincidenze dei treni e degli autobus ed ai relativi prezzi e la visione di una quattroenne, un passeggino, 4 valigie ed una pancia abitata (e dunque la mia impossibilità di portare pesi) ci hanno spinto a valutare l’ipotesi di noleggiare un’automobile.

Noleggio auto in Giappone - strade - Giappone con bambini - informazioni pratiche viaggio in giappone con bimbo - organizzare viaggio in giappone

Noleggio auto in Giappone:
consigli utili

Da quanto abbiamo potuto capire dalle nostre ricerche in rete, noleggiare un’automobile in Giappone da parte di europei in vacanza non è un’opzione molto popolare per vari motivi:

  1. Volendosi appoggiare ai più conosciuti broker di noleggio italiani o europei, le offerte non sono buone, le macchine a disposizione sono poche, costose e l’unica opzione di noleggio sembra essere quella di prelevare e consegnare la macchina in uno degli aeroporti internazionali (lo stesso per prelievo e consegna).
  2. La patente europea non è riconosciuta in Giappone.
  3. Se si seguono rotte prettamente turistiche i treni sono talmente efficienti e puntuali e il Railway pass così omnicomprensivo, che avere una macchina a disposizione non è affatto necessario.
  4. I parcheggi nelle grandi città sono pochi e molto costosi.
  5. Si guida sulla sinistra.

Noleggio auto in Giappone -traffico - Giappone con bambini - informazioni pratiche viaggio in giappone con bimbo - organizzare viaggio in giappone

Una volta lasciata Tokyo, il nostro itinerario non prevedeva grandi città ma un giro sulle Alpi Giapponesi centrali con pernottamento in una località termale, turistica si, ma non ben collegata con Tokyo e per di più in bassa stagione.
Per quanto riguarda i primi due punti, dopo qualche altra ricerca abbiamo capito che:

  1. I prezzi migliori per il noleggio si trovano prenotando tramite il sito www.Nipponrentacar.co.jp . La parte in inglese del sito lascia un po’ a desiderare ma è comprensibile quanto basta per scegliere la macchina ed effettuare la prenotazione; Tokyo, Nippon car ha un ufficio ogni 500 m (spesso all’interno di stazioni di rifornimento) e permette qualsiasi tipo di combinazione prelievo/consegna;
  2. Quasi tutte le patenti europee, compresa quella italiana, possono essere utilizzate in Giappone se si integrano con una “patente internazionale di guida rilasciata ai sensi della Convenzione di Ginevra del 1949” da richiedere alla motorizzazione di residenza.
    Tale integrazione vale per una anno dal primo giorno di ingresso in Giappone.

Noleggio auto in Giappone - patente - Giappone con bambini - informazioni pratiche viaggio in giappone con bimbo - organizzare viaggio in giappone

Essendo noi residenti in UK l’unica cosa che abbiamo dovuto fare è stata spedire due bollette (che in Uk sono prova di residenza), una copia della patente italiana, 8.50£ e due foto tessera formato passaporto alla sede di Swansea della DVLA, equivalente inglese della motorizzazione italiana. In due settimane da Swansea abbiamo ricevuto le nostre integrazioni.
Sinceramente non conosco nessuno che abbia richiesto tale integrazione dall’Italia dunque non so fornire informazioni sui costi e i tempi di tale procedura. Ma, insomma, il modo esiste!

Noleggio auto in Giappone -cartelli - Giappone con bambini - informazioni pratiche viaggio in giappone con bimbo - organizzare viaggio in giappone
Un’altra preoccupazione legata al noleggio auto in Giappone erano i cartelli stradali e il sistema GPS: pur essendo scritti in giapponese i cartelli stradali sono veramente comprensibilissimi, dei cartoni animati! Provare per credere!

I sistemi GPS funzionano immettendo i numeri di telefono delle destinazioni siano essi hotel, musei, centri di informazioni turistiche sempre situati al centro delle località, dunque non è necessario scrivere indirizzi. In più hanno sempre l’opzione di parlata in inglese e sono semplici e chiari.

Insomma, se proprio dovete noleggiare un’auto in Giappone, tutto è fattibile, basta organizzarsi per tempo!

.

Enrica
(testi di Enrica Ippoliti)
(La foto di copertina è tratta dall’originale di Naixn con Licenza Creative Commons)
(La prima foto stradale, la seconda e la quarta foto sono tratte dalle originali di Ykanazawa1999 con Licenza Creative Commons)

.

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

.

Dai un’occhiata anche qui:

  1. Alloggiare in ryokan con bambini
  2. Jet lag nei bambini
  3. Come intrattenere bambini in aereo

Leggi tutti i nostri racconti di viaggio in Giappone con bimbi

L'autrice: *Enrica*

*Enrica*

Mamma di Martina, classe 2010. I mei genitori avevano un camper ed all’età di 16 anni avevo gia visitato la maggior parte delle città italiane ed europee! Per questo mi sento parecchio cittadina europea di nome e anche di fatto. Ingegnera, romana di nascita, al momento vivo con mio marito e mia figlia a Londra, il trampolino del mondo. Un paio di valigette sotto il letto sono sempre pronte, il mondo e’ grande e meraviglioso e il piu’ bel regalo che sto tentando di fare a mia figlia è quello di fargliene conoscere un pezzettino alla volta!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *