British Airways con bambini: la scelta sicura di Enrica

Per la rubrica dedicata alle compagnie aeree baby friendly, oggi Enrica ci racconta le sue numerose esperienze con British Airways: vivendo a Londra, ovviamente, BA è diventata la sua compagnia di fiducia…

Ogni qualvolta ne abbiamo la possibilità (ovvero ogni volta che ci sono offerte per luoghi che abbiamo deciso di visitare), cerchiamo sempre di volare con British Airways.

British Airways con bambini-aereo

Il motivo principale è che volare senza scalo ci risulta sempre più semplice e meno stancante, soprattutto quando la meta è a molte ore di distanza e i giorni a disposizione sono pochi.

Secondo motivo, assolutamente da non sottovalutare, sono le miglia che accumuliamo ogni volta che voliamo con British Airways. Il pacchetto miglia BA è a nostro avviso molto conveniente, soprattutto per viaggi intercontinentali: le miglia di tutti i componenti della famiglia si sommano e si aggiungono a quelle che accumuliamo con la carta American Express che utilizziamo per la spesa settimanale. In più, lavorando entrambi per società inglesi, può capitare di viaggiare per lavoro, quasi sempre con BA, aggiungendo così altre miglia.

Sommando il tutto, quasi sempre riusciamo ad avere abbastanza miglia da sfruttare per il nostro rientro vacanze in Italia a Natale. Qualche volta, come questo anno, anche in business!
Per chi conosce un pochino i prezzi degli aerei nel periodo delle feste natalizie, sa esattamente che non è guadagno da poco!

Certo, viaggiare in economy su voli lungo raggio BA non è perfetto come volare Emirates o Qantas, ma non è neppure così male…

British Airways con bambini: pro e contro

I principali elementi positivi di British Airways:

British Airways con bambini gadget

  1. La flotta aerea è abbastanza nuova.
  2. L’equipaggio è gentile e professionale, soprattutto con i bambini.
  3. I pasti sono sempre serviti in buone porzioni. Noi scegliamo l’opzione “light” in quanto poco speziata e servita per prima.
  4. La disponibilità di film, per adulti e bambini, è molto vasta.
  5. Assistenza a terra impeccabile, soprattutto se si parte dal T5 di Heathrow.
  6. Imbarco prioritario per famiglie, gadget per intrattenere i bambini/e, di solito una borsetta con colori, album e un pupazzo.
  7. I voli BA, in caso di ritardi o problemi, hanno sempre priorità partendo da Heathrow.

Punto negativo è lo spazio a disposizione per i sedili, che non sono particolarmente spaziosi.

Potendo usufruire delle classi superiori tutto cambia: già la classe economy plus ha sedili ampi e confortevoli.

British Airways con bambini-heatrow
T5 Heathrow

I lounge BA sono un altro loro punte forte, non parlo di quello al T5 o quelli in giro per gli aeroporti medio orientali perché è scontato, ma anche quello di Fiumicino è spazioso, ben fornito e molto silenzioso.

British Airways con bambini lounge di fiumicino
Martina nel lounge di Fiumicino

In più, anche avendo usufruito di questa compagnia innumerevoli volte, non abbiamo mai avuto grossi problemi e ritardi e questo ha sicuramente contribuito a farcela apprezzare senza riserve!

AGGIORNAMENTO 2017 BRITISH AIRWAYS CON BAMBINI
by Milly:

Sui voli a corto raggio British Airways non offre più nè snack nè bevande gratuitamente: analogamente alle compagnie low cost, ogni consumazione è a pagamento.

Sui voli a lungo raggio vengono invece serviti i pasti regolarmente, ma non snack extra oltre a quelli portati durante i pasti.

Consiglio quindi di avere con sè sempre qualcosa da sgranocchiare (o, in alternativa, il bancomat per pagare consumazioni extra).

Se Londra è solo uno scalo intermedio per mete più lontane, ricordatevi che durante lo scalo dovrette buttare i liquidi contenuti in contenitori più grandi di 100 ml, anche se si tratta della bottiglietta d’acqua che avete acquistato al Duty Free. Gli unici liquidi ammessi (oltre ai soliti nei contenitori da 100 ml) sono le bottiglie acquistate nei Duty Free e che restano sigillate.

 

.

Enrica
(testi di Enrica Ippoliti)
(La foto di copertina è tratta dall’ originale di Andrew Menage con Licenza Creative Commons)
(La foto dell’aereo è tratta dall’ originale di Simon Boddy con Licenza Creative Commons)
(
La foto dell’aeroporto è tratta dall’ originale di Antonio Garcia con Licenza Creative Commons)

.

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

.

Dai un’occhiata anche qui:

  1. Londra con bambini: gli articoli di Bimbieviaggi
  2. Tutti i post di Bimbi e Viaggi > Aeroporti baby friendly

L'autrice: *Enrica*

*Enrica*

Mamma di Martina, classe 2010. I mei genitori avevano un camper ed all’età di 16 anni avevo gia visitato la maggior parte delle città italiane ed europee! Per questo mi sento parecchio cittadina europea di nome e anche di fatto. Ingegnera, romana di nascita, al momento vivo con mio marito e mia figlia a Londra, il trampolino del mondo. Un paio di valigette sotto il letto sono sempre pronte, il mondo e’ grande e meraviglioso e il piu’ bel regalo che sto tentando di fare a mia figlia è quello di fargliene conoscere un pezzettino alla volta!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *