Noleggio camper per famiglie in Italia e nel mondo: i consigli degli esperti

Hai voglia di organizzare un viaggio in camper ma non sai da dove iniziare? Ecco le informazioni utili dalle nostre famiglie camperiste, per viaggiare in camper in Italia o dall’altra parte del mondo.

Perchè scegliere il camper per un viaggio in famiglia?

Il camper è certamente il mezzo di trasporto migliore per chi ama i viaggi on the road e la vita all’aria aperta.

Ti consente di conciliare l’avventura di un viaggio itinerante con la comodità di una casa sempre a portata di mano; la voglia di vedere un panorama diverso ogni giorno, con la libertà di fermarsi in qualsiasi momento e in qualunque luogo ci si trovi, la leggerezza della vita open air con la rassicurante presenza di un tetto che ti ripara dalle intemperie.

Il camper diventa per qualche giorno il cuore pulsante della famiglia, luogo di intima condivisione di un’esperienza di viaggio vissuta al 100% da tutti i partecipanti.

Il camper regala la libertà di vagare per il mondo, pianificando ogni singola tappa o brancolando senza meta, seguendo semplicemente quello che ci dice il cuore.

noleggio camper per famiglie - bimbi in camper

Papà Massimiliano, esperto camperista, nel suo articolo > Camper con bambini… in attesa di volare di nuovo <  scriveva:

Con un camper e con due figlie under 3, si impara in fretta a vivere le soste come un momento di pausa dentro la vacanza, e non come un rallentamento verso una meta che di fatto non esiste: viaggiando in camper non si parte da A per arrivare a B, ma da A per tornare (prima o poi, pensando già al viaggio successivo) ad A, passando da x posti, x momenti, x strade. Che sia dopo un giorno, un weekend o un mese, lo spirito del camperista è questo. Si viaggia, si torna, e si pensa a ripartire

Anche Stefania, mamma camperista, ci ha messo poco a convincerci della bontà della sua scelta > Bimbi in viaggio: 5 motivi per viaggiare in camper:

  1. Non più valigie, ma una vera casa, con tutto lo spazio necessario per portare con sè quello che serve.
  2. Bimbi a bordo in allegria, con tanto spazio tutto per loro e un punto di vista privilegiato sul mondo.
  3. Pianificazione last minute: la libertà di poter partire quando si vuole, senza vincoli di prenotazioni, e di fermarsi in ogni momento.
  4. Vacanze all’aria aperta: immaginate ora di essere in pineta e sentire le onde del mare, oppure in un bosco e sentire l’odore delle pigne, oppure in riva al lago e vedere le paperette. Questo è il camper!
  5. Senza più fretta: quando partiamo in vacanza siamo ossessionati dall’idea di arrivare, cerchiamo la strada più veloce, con meno traffico e con meno curve al solo scopo di arrivare prima. Immaginate ora di poter scegliere la strada più tortuosa per valicare un passo di montagna innevato, o per attraversare una valle incantata o una strada panoramica sul lungomare. Questo è il camper!

La Neocampertista Francesca non ci aveva pensato due volte: appena capito che il camper era quello di cui aveva bisogno, ha venduto l’auto e ha cambiato vita > Camperisti alle prime armi:

Il camper, per quello che sto imparando, va preso con filosofia e spirito d’avventura. Poi ci sono tanti tipi di camperisti: uno può desiderare esserlo per portarsi dietro la casa, un altro per viaggiare liberamente, un altro per passare un’intera stagione in campeggio.

.

Non tutti, però, hanno la fortuna di avere un proprio camper. Ecco allora che si entra nella grande giungla del noleggio camper!

Perchè noleggiare un camper?

I motivi per noleggiare un camper possono essere molteplici:

  • Perchè non ci si può permettere di comprarne uno
  • Per fare qualche prova prima di acquistare il proprio camper
  • Per usarlo come mezzo per esplorare paesi lontani

Quest’ultimo motivo è spesso sottovalutato, soprattutto in Italia, eppure sono tanti i paesi anche lontani che potrebbero essere esplorati con un camper noleggiato sul posto.
Ce ne ha parlato per esempio mamma Sara, che ha esplorato l’Australia in camper con i suoi due bambini di 5 anni e 22 mesi > Australia in camper: viaggio on the road con 2 bimbi

noleggio camper per famiglie nel mondo

Come organizzare un noleggio camper per famiglie?

Abbiamo capito che il camper fa al caso nostro e vogliamo provare a noleggiarlo ma non sappiamo da dove iniziare?

Da qualche mese è attivo anche in Italia Campanda, un portale di origine tedesca che opera già in diversi paesi e consente di effettuare ricerche e noleggiare camper in tutto il mondo.

Il punto di forza di questo portale è rappresentato proprio dal fatto che consente di affittare camper in tutto il mondo, fungendo da intermediario tra il cliente finale ed i noleggi presenti nel paese che interessa.

Ho scoperto questo servizio poche settimane fa e lo trovo particolarmente semplice e intuitivo anche per chi è alle prime armi:

  • nel form iniziale si selezionano località, periodo e tipologia di veicolo e si verificano immediatamente i costi dei veicoli disponibili, ciascuno con una dettagliata scheda tecnica contenente tutte le informazioni che lo riguardano (per esempio, una famiglia che ha bisogno di spazio può optare per i camper mansardati, dove in genere ci sono anche ampi garage per oggetti ingombranti, come i passeggini e le altre attrezzatture eventualmente necessarie per i più piccoli)

noleggio camper per famiglie campanda

noleggio camper per famiglie

  • Per ogni veicolo è poi possibile selezionare tutta una serie di voci aggiuntive, relative agli eventuali ulteriori servizi di cui si possa avere necessità. Un aspetto decisamente non secondario, considerando la varietà di prodotti disponibili:

noleggio camper per famiglie campanda

  • Una volta individuato il veicolo che ci interessa, è possibile compilare il form per inviare la richiesta non vincolante di preventivo e la verifica dell’effettiva disponibilità del mezzo nel luogo dove vogliamo noleggiarlo.
  • Se durante la ricerca non dovessero esserci disponibilità secondo i parametri prescelti, è comunque possibile inviare la richiesta di preventivo senza impegno e Campanda si occupa di contattare il fornitore più vicino all’area interessata.
  • Una volta deciso di accettare il preventivo ricevuto, si procede con la prenotazione, pagando un acconto (in genere 30%) a Campanda. Entro 30 giorni prima della partenza, si versa poi il saldo direttamente alla società di noleggio.

Per risparmiare un po’…

Per trovare tariffe più convenienti, è sempre opportuno organizzarsi per tempo e usufruire degli sconti “prenotazione anticipata” (= “early bird”), che oscillano tra il 5% ed il 20%.

Per ogni altra informazione, consultate il sito > Campanda.it

E adesso…

Non resta altro che decidere dove andare!

.

Ecco qualche articolo per iniziare a sognare:

  1. Camper in inverno: consigli per quando fa freddo
  2. Consigli per neocamperisti
  3. Viaggi in camper con bambini < Tutti gli articoli di Bimbi e Viaggi

 

Milena Marchioni
(la foto di copertina è di Campanda)

 

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

 

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *