Monte Tamaro: Svizzera con bambini tra avventura e relax

Sono andata in Svizzera, finalmente! Non ho mangiato cioccolato, ma ho visto qualche mucca che pascolava su montagne incantate e mi sono divertita tantissimo!

L’occasione per andare in Svizzera è stata un #minubetrip alla scoperta del Ticino: 3 giorni intensi tra Locarno e Lugano, due belle città che si riflettono sull’acqua dei rispettivi laghi, circondate da maestose montagne verdi. Durante il tour ho osservato tutto con i soliti occhi “mammeschi”, per poter condividere i giusti consigli con chi abbia voglia di fare un viaggio in Svizzera con bambini!

Svizzera con bambini
Foto scattata da Martina Vitali Photography

Di tutte le esperienze provate, quella più emozionante e divertente è stata sicuramente la giornata trascorsa sul Monte Tamaro: passeggiata sospesa tra gli alberi, tuffi nel vuoto appesa ad una fune, paesaggi da favola e relax in piscina…un mix entusiasmante che ha reso la giornata davvero magica!

Svizzera con bambini: parco avventura sul Monte Tamaro

La Stazione Turistica del Monte Tamaro si trova ad una ventina di chilometri da Lugano ed è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici e con la telecabinovia da Rivera (d’altronde siamo in Svizzera e la puntualità dei trasporti rispecchia pienamente tutti i clichè 😉 ). Svizzera con bambini

La salita verso il monte prevede due tappe: la stazione intermedia e quella superiore.

La stazione intermedia
Appena scesi alla stazione intermedia della telecabinovia siamo entrati nel Parco Avventura attrezzato per bambini di tutte le età.
Per i più piccoli c’è una zona giochi tradizionale.

Svizzera con bambini

I bambini dai 4 anni in su possono divertirsi con i percorsi acrobratici tra gli alberi: ne esistono diversi, suddivisi per gradi di difficoltà e altezza da terra (fondamentale scegliere il percorso adeguato all’età del bambino, per evitare inutili forzature!). Dopo un mini percorso di prova con l’istruttore, ci siamo avventurati nel bosco e abbiamo vissuto l’emozione di camminare su ponti sospesi o semplici assi di legno, ci siamo agganciati con la carrucola al cavo d’acciaio per spostarci da un albero all’altro (ovviamente sempre in completa sicurezza!)…Svizzera con bambini

Per me era la prima volta e devo dire che muoversi ad un’altezza di 5 metri da terra, nel silenzio del bosco (a parte gli urletti delle fifone come me!), è stata un’emozione forte!

Se si cercano passatempi più tranquilli, presso la stazione intermedia è possibile fare semplici passeggiate lungo i sentieri nel bosco, anche con passeggini.

La stazione superiore
Altra intensa scarica di emozioni ci aspettava alla stazione superiore!
Appena arrivati abbiamo provato la slittovia, una slitta che corre su binari metallici. Le slitte sono biposto e adatte quindi anche per bambini piccoli accompagnati perché, dopo una lenta salita, la velocità di discesa è regolata dal passeggero posteriore… i grandicelli (tipo noi) possono invece provare l’ebbrezza di correre veloci giù per la montagna!Svizzera con bambiniSvizzera con bambini

Una delle principali attrazioni del Monte Tamaro è la “Tirolese più lunga della svizzera“. “Di cosa si tratterà?” mi chiedevo…ecco…non si tratta di un’alta signora che indossa vestiti tipici 😉 ma di un’altra botta di adrenalina spettacolare! Imbragata e appesa con la carrucola ad una fune, mi sono lasciata andare nel vuoto per 400 metri…Sembrano tanti, ma il paesaggio che si ammira da lassù è talmente estasiante da farti perdere cognizione del fatto che sei sospesa nel vuoto (cognizione che ti ritorna chiarissima appena la corsa finisce contro il frenaggio automatico!!! Questo è il mini video del mio arrivo!)Svizzera con bambiniSvizzera con bambini

In teoria possono salire i bambini dai 9 anni in su…vedete voi! 😉

Per i bambini più piccoli poi ci sono altre due aree giochi: una più semplice a fianco del ristorante e una per bambini dai 3 anni in su in posizione super panoramica…
Svizzera con bambiniSvizzera con bambini

Sì perchè il Panorama (con la P maiuscola) è il vero protagonista qui sul Monte Tamaro: durante la nostra permanenza c’era un meraviglioso cielo blu e mi perdevo incantata ad ammirare il contrasto tra il cielo, le montagne verdi, le nuvole bianche, le mucche al pascolo, le fresche acque del tipico laghetto di montagna…
Insomma, l’ideale per chi ama inebriarsi con gli spettacoli della natura!

Svizzera con bambini

Non a caso l’Architetto Mario Botta ha progettato proprio qua la Chiesa S. Maria degli Angeli (fine anni 90)…Pur non amando molto le Chiese moderne devo dire che questa mi è piaciuta: riesce ad essere in sintonia con l’ambiente e ad emanare solennità sia al suo interno che fuori, in posizione così dominante sulla cima del monte…svizzera-monte-tamaro-chiesa1Svizzera con bambiniSvizzera con bambiniSvizzera con bambini

Dulcis in fundo, alla stazione superiore del Monte Tamaro è possibile fare qualche passeggiata, ovviamente panoramica!
Infine, i più avventurosi possono praticare Downhill (neanche io sapevo cosa fosse!) e parapendio (ma non è il mio caso!)

Dopo l’avventura, il relax: Splash & Spa

Dopo questa giornata così intensa e ricca di emozioni, siamo tornati a Rivera con la telecabinovia e ci siamo rilassati al Parco acquatico Splash & Spa Tamaro, un enorme acquaparco di nuovissima costruzione dotato di ogni confort. Piscine di ogni genere e dimensione, idromassaggi, onde, enormi scivoli, una divertente area dedicata ai bambini e un grande centro benessere…Svizzera con bambiniSvizzera con bambini

Qualche informazione pratica per chi viaggia con bambini

  • La stazione turistica di Monte Tamaro è aperta da aprile a novembre
  • Per salire si utilizza la telecabinovia da Rivera all’Alpe Foppa, sulla quale si possono trasportare anche passeggini richiudibili
  • l’altitudine della stazione superiore è di 1530 m quindi adatta anche ai bambini più piccoli
  • è possibile acquistare il biglietto combinato per accedere sia al parco avventura che al centro Splash & Spa
  • non lontano da Monte Tamaro c’è un’Area Camper

Dove mangiare:

  • alla stazione intermedia è presente un bar e c’è anche un’area picnic libera
  • alla stazione superiore si trova il Ristorante Alpe Foppa molto spazioso, con specialità ticinesi e attrezzato anche per gli ospiti più piccoli

Svizzera con bambini

Con questo termino il mio primo assaggio di Svizzera, ma non finisce certo qui… stay tuned! 😉

Milly
[
testi e fotografie di milena marchioni]

 

Potrebbero interessarti anche:

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Per altre informazioni sui viaggi con bambini, leggi la nostra guida: “Bimbi e Viaggi: la guida completa per viaggiare sereni con i bambini

 

Per saperne di più, clicca qui: Cos’è Bimbieviaggi Blog di Viaggi e Vacanze con bambini

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER e GOOGLE+

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *