Mercatini di Natale con bambini: come trovare quello che fa per noi?

Il Natale si avvicina a grandi passi ed è giunta l’ora di programmare i weekend da dedicare ai mercatini e a Babbo Natale. Scegliere è proprio difficile perché le possibilità sono numerosissime. Ecco qualche consiglio utile per orientarsi nella scelta.

Internet è sicuramente il principale alleato nella scelta delle destinazioni di viaggio, compresi i mercatini, ma spesso è difficile orientarsi. In alcuni casi si ha un sovraccarico di informazioni: non solo perchè aumentano le iniziative legate al Natale, ma anche perchè col tempo migliora la capacità degli organizzatori di promuoversi. In altri casi invece c’è una totale assenza di informazioni, soprattutto quando gli eventi sono piccoli e hanno poche possibilità di farsi conoscere.

Come scegliere Mercatini di Natale giusti per noi?

Una ricetta esatta non esiste, ma ecco come ci muoviamo noi, qualche consiglio semplice che può aiutare a trovare le informazioni giuste ed orientarsi nella scelta…

Presepe galleggiante di cesenatico

1_ scegliere il tipo di evento che interessa

La prima scelta da effettuare è quella relativa alla tipologia di evento che ci interessa: un mercatino in montagna o in città, oppure un presepe particolare, una mostra di presepi, un villaggio di Babbo Natale…insomma, cerchiamo innanzitutto di decidere CHE COSA abbiamo voglia di vedere, anche in base all’età ed agli interessi dei bimbi.

2_ scegliere la destinazione

In secondo luogo, decidiamo DOVE andare.

In questo senso, il fattore più importante è il tempo: in base ai giorni disponibili, cerchiamo di capire a quale distanza da casa possiamo spingerci.

Se per esempio si tratta di un weekend lungo, possiamo anche spostarci in aereo o raggiungere località fino a 4-500 km da casa in auto. Attenzione però alla strada da percorrere, perchè se ci sono lunghi tratti fuori dall’autostrada, in inverno, i tempi di percorrenza potrebbero essere moooolto più lunghi del previsto (i mercatini più famosi in genere si trovano in località non lontane dall’uscita dell’autostrada).

Se invece abbiamo meno giorni, e non siamo riusciti ad organizzarci per tempo con un eventuale volo, limitiamo il numero di km e facciamo ricerche in un raggio d’azione più ridotto.

Se non abbiamo proprio giornate disponibili e siamo obbligati a scegliere una giornata sola nel weekend, nessun problema, le ricerche si limitano alle località vicine a casa (che spesso riservano bellissime sorprese!)

Natale 2013 a Bologna con bambini - scegliere mercatini di natale

Nella scelta della destinazione, un altro fattore che influisce è ovviamente quello dei COSTI. Se ci si sposta in alta stagione, si rischia infatti di spendere davvero tanto, soprattutto se ai mercatini si vuole abbinare una vera vacanza sulla neve.

Ecco allora che cerchiamo offerte e promozioni, come per esempio la Settimana del Baratto, in occasione della quale è possibile soggiornare gratuitamente in molti bed and breakfast italiani, fornendo in cambio dei servizi. Tutte le informazioni sono sul sito > Settimana del Baratto. Quest’anno la settimana del baratto si tiene dal 17 al 23 novembre, ma alcune strutture applicano questo sistema anche in altri periodi durante l’anno.

Oppure si possono cercare gli hotel dove i bambini soggiornano gratis, o hanno skipass e maestro di sci a prezzi agevolati o gratis…

bambini-in-val-d'ega-slittino

3_ scegliere gli eventi e le iniziative

Una volta individuata la zona, inizia l’arduo compito della ricerca dell’evento specifico. Ed è proprio qui che le difficoltà aumentano!

Ovviamente il primo passo è quello di andare su un motore di ricerca internet per trovare le iniziative presenti nella zona prescelta. In questo modo però si trovano solo gli eventi che hanno la possibilità di stare online magari con un proprio sito o propri canali social.

Come fare quindi per individuare anche realtà più piccole, magari altrettanto belle ma che non hanno la possibilità di promuoversi?

Ecco alcuni siti che possono essere utili:

  • i siti delle Amministrazioni Comunali/Provinciali/Regionali: a volte gli eventi sono pubblicizzati lì, altre volte da questi si può trovare facilmente il link dei siti degli IAT/APT/Uffici Turistici
    Per esempio, dal sito del Comune di Bologna cliccando su “Turismo” arrivo al sito di Bologna Welcome, dove trovo tutte le informazioni turistiche su Bologna. Oppure posso anche cliccare sul link Bologna Agenda Cultura e rintracciare eventi e iniziative in città
  • i siti di CNA, Confcommercio e altre associazioni di categoria, che spesso nelle città sono quelle che promuovono l’organizzazione di eventi particolari
    Per esempio, dal sito della CNA di Bologna si va alla pagina degli Eventi e si verifica cosa c’è in programma
  • i siti dedicati alle famiglie: in questo caso la ricerca può risultare più complicata, ma ci si può provare
    Per esempio, a Milano c’è Mamme a Milano, dove sicuramente in periodo natalizio vengono condivise tutte le iniziative adatte ai bambini. Analogamente a Bologna è appena nato il gruppo facebook Mamme a Bologna. Cercare una realtà analoga nella zona che si intende visitare potrebbe essere una buona idea.

A proposito di facebook, un’altra importante fonte di informazioni è rappresentata dai gruppi di viaggiatori, che possono fornire consigli sia in merito ad esperienze vissute viaggiando, sia in merito ad iniziative che si svolgono presso le località in cui vivono. Il nostro gruppo è molto attivo e si chiama > Famiglie Globetrotter

Se per caso ci si imbatte poi in qualche evento/iniziativa che sembra carino, può essere utile rispolverare la sana e vecchia abitudine di dare un colpo di telefono, in modo da chiedere consiglio direttamente agli interessati in merito ad informazioni specifiche, orari e giorni di apertura.

Mercatini di natale 2013 bimbi e viaggi

Infine, se neanche in questo modo siete riusciti a decidervi, non mi resta che darvi un ultimo grande consiglio, decisamente di parte: andate a leggere la sezione di Bimbi e Viaggi dedicata al Natale, dove trovate solo ed esclusivamente racconti di mercatini ed altri eventi natalizi vissuti in prima persona dagli autori del blog:

Mercatini di Natale by Bimbi e Viaggi

….e soprattutto, quando tornate, raccontateci dove siete andati, perché solo così la vostra esperienza può diventare utile per altre famiglie che il prossimo anno dovessero ritrovarsi a passare di qui! 😉

Milly
(testi e fotografie di Milena Marchioni)

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Se ti piace il blog, seguici anche su FACEBOOKTWITTER, INSTAGRAM e GOOGLE+

 

Potrebbero interessarti anche:

L'autrice: * Milly Marchioni *

Mamma di Amanda, classe 2007. Viaggiatrice indipendente, adoro il mare e le isole tropicali ma anche la montagna e in generale i viaggi a contatto con la natura...passando per le città, i piccoli borghi, i castelli, le sagre di paese... Scoprire il mondo con gli occhi di mia figlia mi sta aiutando a crescere come viaggiatrice ma soprattutto come persona.

Commenti

  • Reply Stefania

    Ciao Milly, i miei complimenti per il blog .
    leggendo il post sui mercatini di Natale ho notato la foto del presepe sulle barche di Cesenatico ed essendo della zona vorrei consigliare di portare i bambini a visitare i presepi di sabbia(Cervia-Cesenatico-Bellaria -Rimini) in riviera romagnola , tutti sulla spiaggia con tutto il fascino del mare in inverno,i presepi nei tini a Bellaria e novità di quest’anno il Villaggio di Babbo Natale a Cesenatico con tanto di elfi che preparano i giochi, animazione ed altro..e mi raccomando non partite dalla Riviera senza aver fatto assaggiare la piadina romagnola con nutella ai bambini e non solo 😀
    https://www.facebook.com/santaclausvillagecesenatico
    http://www.bellariaigeamarina.org/eventi-bellaria-igea-marina/3134/LA-MAGIA-DEI-PRESEPI-08-dicembre-2014-06-gennai….html
    Se gradite maggiori info in loco, di dove soggiornare con strutture attrezzate x famiglie con bambini o ristoranti tipici , o altri consigli di cosa visitare o altro ,sarò lieta di aiutarvi
    Stefania

    • Reply * Milly Marchioni *

      Carissima Stefania, grazie infinite!!! Io adoro il Presepe Galleggiante e anche quest’anno ci farò un salto! Ma a questo punto non posso perdermi le altre attrazioni che citi, grazie mille!

  • Reply Brembana

    Io sconsiglierei i mercatini di montagna coi bambini, soprattutto col freddo e la neve. Ho provato ed è un delirio… mamma ho freddo, ho fame, sono stanco… 😮

    • Reply * Milly Marchioni *

      Ah ah ah!!! No, dai, non sono d’accordo: io ci sono sempre andata e mi sono sempre trovata bene… Troppi divertimenti per loro, basta saper dosare lo shopping con qualcosa che interessi loro…Il freddo si supera, basta avere l’abbigliamento adatto! 🙂

  • Reply Daria

    Bel post molto interessante! Io credo che quest’anno però per il ponte dell’Immacolata rimarremo nella nostra Milano a goderci il Villaggio delle Meraviglie che si terrà presso i Giardini di Porta Venezia da sabato 29 Novembre fino a dopo l’Epifania e poi non voglio perdere la fiera degli Oh Bej Oh Bej…giriamo sempre tanto e alla fine ci perdiamo ciò che di bello abbiamo dietro l’angolo 🙂

    • Reply * Milly Marchioni *

      Daria, che bello!! Mi piacciono le attrazioni che citi e mi incuriosiscono molto! Cos’è la fiera degli Oh Bej Oh Bej?? Dal nome già capisco che mi piacerebbe visitarla!!

      • Reply Daria

        Milly scusa il ritardo: la fiera degli Oh Bej Oh Bej è una fiera tipica di Milano che si svolge nei giorni tra Immacolata e Sant’Ambrogio per festeggiare appunto il patrono della città. Sono tantissime bancarelle di ogni genere, alimentare, abbigliamento, antiquariato…che da un po’ di anni fanno in Piazza Castello proprio ai piedi del Castello Sforzesco. Molto carina da visitare anche se effettivamente un po’ affollata, ma si sopravvive anche col passeggino!

  • Reply loris

    Oh bej oh bej con i miei bambini ?! Troppa gente che fatica ! Bello però !
    Ma ….. cos’è il villaggio delle meraviglie ?

    • Reply Daria

      Gli oh bej oh bej da quando li fanno davanti al castello Sforzesco sono molto meno incasinati e si girano meglio però c’è sempre tanta gente!
      Il villaggio delle meraviglie è una specie di villaggio di Babbo Natale con piste di pattinaggio sul ghiaccio, casetta di Babbo Natale, casette di legno tipo mercatini e giostre tematiche. C’è anche il sito se vuoi vedere le foto degli anni scorsi.

  • Reply loris

    Bene … sembra interessante Grazie !
    Grazie anche per i consigli sui mercatini !……. noi dicembre scorso abbiamo fatto Trento. Molto carino come tutta la città ma per i bimbi non c’era molto. Però i miei forse sono ancora troppo piccoli . Le attrazioni partono dai sei anni in su ( a Trento ) .

    • Reply * Milly Marchioni *

      Quelli di Trento non li ho visti, dove li fanno in centro? Che attrazioni c’erano per i bimbi più grandi? Magari adesso col Muse organizzano qualcosa anche per i più piccoli?

    • Reply * Milly Marchioni *

      Wow Tiziana, è bellissimo il tuo articolo! Ora mi vado a leggere un po’ di cose sul tuo blog!!!

  • Reply loris

    A Trento gli fanno in Piazza Fiera e nelle strade adiacenti in pieno centro storico . mi ricordo un tendone (aperto alle pareti ) dove bambini andavano a disegnare, scrivere letterine a Babbo Natale e preparare e mangiare sfiziosi dolcetti ma si trova in un altra piazza di cui non so il nome.
    ….. parcheggio camper in piazza Roberto da Sanseverino a meno di un Km dal centro.

  • Reply iviaggideimesupi

    Stavo cercando proprio questa mattina qualche viaggetto per i Mercatini di Natale 😀
    Secondo me i consigli che hai dato sono utilissimi anche per gli adulti!!
    Magari adulti un po’ bambini 😀

    • Reply * Milly Marchioni *

      Grazie cara! Sì in efetti sono consigli generici …anzi forse più per noi malate di mercatini che per altri! 😉

  • Reply Simonetta Clucher

    Io adoro i mercatini di Natale! Una passione nata a Monaco di Baviere e cresciuta poi a Strasburgo… ne ho visti molti perché credo che sia un’ottima occasione per una visita diversa di una città… insomma ok il mercatino, ma non solo. Soprattutto sono belle le atmosfere che si vivono… io però più che da mercatino parto dalla città che ho voglia di vedere o rivedere con la sua speciale “aria di Natale”

    • Reply * Milly Marchioni *

      Ecco bravissima, questo è proprio il senso che anche io do ai mercatini. E’ bella l’atmosfera di magia che si respira, con e senza bimbi, ma alla fine dei conti sono solo un’ottima scusa per visitare una nuova città (o per tornare in una cui siamo affezionati!)

  • Reply cristina pasin

    Non ho ancora figli ma mi sono appuntata qualcuno dei tuoi consigli 🙂

  • Reply Monica

    io forse riuscirò a vederne uno in Toscana a fine mese se vuoi, posso guardarlo con un occhio “family friendly” e darti anche la mia opinione! Comunque tra i tanti consigli utili ce ne sono due che mi hanno particolarmente colpita. Il primo, che in molti sottovalutano: l’importanza di una pianificazione intelligente degli spostamenti in auto d’inverno! Una improvvisa nevicata può rendere difficile se non impossibile il ritorno a casa -.- [a me è successo di rientro dal trentino!]. Il secondo: la settimana del barattooooooo (l’avevo dimenticata!) 😛

    • Reply * Milly Marchioni *

      Grazie Monica!! Non sono mai stata a un mercatino natalizio toscano quindi sono curiosissima!!
      Per quanto riguarda i tragitti in auto, il problema ci si è posto da quando abbiamo la bimba…una volta al rientro da Bolzano siamo rimasti bloccati per il traffico…fortuna che avevamo uno strudel fresco fresco (doveva essere il regalo per i nonni…che però si sono mangiati solo le briciole! 😉 )

      • Reply Daria

        Io sono stata spesso ai mercatini che si svolgono nel ponte dell’Immacolata a Lucca, che tra l’altro è una delle mie città preferite… E’ una fiera stupenda, tantissime bancarelle nel centro proprio ai piedi del Duomo…poi Lucca è magica nel periodo natalizio! Ricordo che con mio marito compravamo prevalentemente specialità tipiche toscane da mangiare con la famiglia durante le feste e principalmente prendevamo una specialità che si chiama “boccone del buttero” che è un mix di carne secca e salumi tagliati a listarelle e messi sott’olio con olive nere. Era un antipasto che per anni ha spopolato a Natale sulla nostra tavola!

        Altra città meravigliosa per i mercatini (ce ne sono davvero tantissimi in ogni angolo della città) è Berlino, però è molto fredda quindi attrezzatevi bene soprattutto se andate con i bambini!

        • Reply * Milly Marchioni *

          Ecco, allora è certo, devo assolutamente andare in Toscana per Natale!!

  • Pingback: Mercatini di Bressanone con bambini...magia attorno al Duomo

  • Pingback: Mercatini di Natale family friendly, Mercatini di Natale con bambini

  • Pingback: Presepi in Riviera Romagnola: quando Natale fa rima con mare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *