Lago di Como con bambini: idea weekend tra parchi e ville

Voglia di sole, di giochi all’aria aperta e di full immersion nella natura? Serena inizia a raccontarci alcuni dei parchi italiani che ama di più: oggi si parla di quelli sul Lago di Como, perfetti per trascorrere divertenti gite fuori porta con i bambini.

La stagione più colorata e profumata dell’anno ci invoglia a stare all’aperto e a scoprire con tutta la famiglia angoli meravigliosi di questo stupendo Paese in cui abbiamo la fortuna di abitare. Infatti alla nostra penisola non manca proprio niente: lunghi arenili sabbiosi, montagne dalle cime aguzze, isole, coste frastagliate che si gettano a picco nel mare, pianure e laghi.

Tra la Lombardia, il Veneto ed in Piemonte in uno spazio chilometrico esiguo si trovano laghi di rara bellezza, su cui si affacciano borghi pittoreschi, ville sontuose e parchi lussureggianti che danno il meglio di sè con il sopraggiungere della bella stagione.

Per chi, come noi, ama vivere a contatto con la natura, andare alla scoperta di questi luoghi diventa un appuntamento imperdibile che si ripete, e si rinnova, anno dopo anno.

Oggi inizio a raccontarvi alcuni dei nostri parchi preferiti, quelli che si trovano sulle sponde ripide del Lago di Como: collocati l’uno di fronte all’altro, i Parchi di Villa Melzi e di Villa Carlotta…

Lago di Como con bambini: Giardini di Villa Melzi

Il Lario, o più comunemente Lago di Como, è un lago lombardo di origine glaciale dalla singolare conformazione. Qualcuno scherzosamente ne descrive la forma come il corpo di un uomo con il busto e due gambe. Questa sua particolare natura origina paesaggi davvero suggestivi che hanno ispirato negli anni non pochi illustri scrittori.

In prossimità di Bellagio, uno dei paesi più noti della zona, si sviluppa in tutto il suo splendore il Parco di Villa Melzi.

Lago di Como con bambini-parco Villa Melzi

Una volta trovato il parcheggio, impresa che può risultare ardua, a pochi metri dall’attracco dei battelli che fanno il giro del lago, si accede all’ingresso principale.
Il giardino si compone di una parte pianeggiante, che digrada dolcemente fino a sfiorare le acque del lago, e di una parte terrazzata.

Mentre si passeggia immersi in una vegetazione strabiliante per colori e varietà, lo sguardo spazia sulle sponde opposte del lago e sulle montagne, ancora innevate, che lo incorniciano. La fioritura dei rododendri rappresenta forse il momento più bello in cui poter visitare questo luogo. Piante di proporzioni gigantesche, profumatissime e dalle infinite sfumature di rosa sono lo sfondo ideale per scattare bellissime foto-ricordo.

Lago di Como con bambini-rododendri

Seguendo il sentiero di ghiaia bianca si possono ammirare varie specie botaniche, conoscerne le caratteristiche e la provenienza, grazie ad una dettagliata cartellonistica. Così, i bambini hanno l’occasione di imparare qualcosa di nuovo oltre a poter correre e divertirsi all’aria aperta. Passeggiando tra cipressi, sequoie, bambù, abeti, faggi, olmi e cedri, si scorgono imbarcazioni antiche, sculture, un chiosco moresco ed addirittura antichità egizie.

Lago di Como con bambini-passeggiata

All’estremità sud-occidentale della proprietà sorgono l’imponente villa ottocentesca e la cappella in cui sono conservate  le spoglie della famiglia Melzi.

Imboccando nuovamente il sentiero si accede alla parte superiore del giardino da cui si gode una vista superba sui prati, sulla vegetazione e sul lago.

Lago di Como con bambini-giardino
Superata la siepe di camelie si arriva all’ultimo suggestivo ambiente: il giardino orientale. Aceri giapponesi, laghetti con ninfee e ponticelli sospesi regalano un fantastico scenario con cui concludere la visita.

Tutte le info utili sono sul sito > Giardini di Villa Melzi

Lago di Como con bambini: il giardino botanico di Villa Carlotta

Dopo una pausa ristoratrice a Bellagio in cui pullulano bar, ristoranti e tanti bei negozi, con un comodo battello (> gestione navigazione laghi) si può raggiungere la riva opposta del lago per visitare Villa Carlotta.

Lago di Como con bambini-Villa Carlotta

All’ingresso una fontana ricca di giochi d’acqua ed una scalinata conducono al livello della villa e del giardino, rialzati rispetto al lago. La dimora ottocentesca ospita una collezione di opere d’arte talmente ricca da poter essere considerata un vero e proprio museo. Al primo piano si possono ammirare alcune opere del Canova e dei suoi allievi, su tutte “Amore e Psiche” di una perfezione tale da lasciare senza fiato; al secondo piano sono visibili mobili ed oggetti antichi e dalle finestre imperdibili affacci sul giardino e sul lago.

Lago di Como con bambini-statue

Il pezzo forte è rappresentato dagli esterni: uno spazio immenso in cui perdersi tra i colori ed i profumi di una natura generosa ed esplosiva. La parte più antica del giardino risale all’epoca seicentesca e nel corso dei secoli è andato arricchendosi di specie botaniche e di ambienti.

Tra la fitta vegetazione spiccano superbe orchidee e piante tropicali che prosperano grazie al microclima del lago, mentre i salici piangenti e i pioppi affascinano per la loro maestosità.

Lago di Como con bambini-fioritura

Mentre ammiriamo divertiti le simpatiche forme di animali che sono state date ai cespugli di bossi arriviamo in prossimità della valle delle felci. Come se avessimo fatto un lungo viaggio, ci troviamo immersi in una foresta tropicale di palme ad alto e basso fusto, avvolti da una cappa di umidità, prodotta da una nebulizzazione artificiale continua.

Lago di Como con bambini-natura

Saliamo la ripida scala per addentrarci ancora di più nella fitta vegetazione e per godere dall’alto di una prospettiva privilegiata, fino ad arrivare al bosco di bambù tra ponticelli e corsi d’acqua. Una scalinata sormontata da un portale in stile orientale ci conduce nuovamente sul sentiero principale, dove tra il profumo di azalee e rododendri completiamo la visita…

Tutte le info utili sono sul sito > Villa Carlotta

Non solo Lago di Como

Come ho detto all’inizio, la nostra passione per laghi e parchi non si ferma qui. Fra qualche giorno vi racconterò un altro lago su cui si affacciano meravigliosi giardini botanici…

Eccolo qui > Lago Maggiore con bambini

Serena
(testi e fotografie di Serena Borghesi)
(la foto di copertina è tratta dall’originale di Matteo Arco con licenza Creative Commons)

Iscriviti alla newsletter di Bimbi e Viaggi per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

(Privacy Policy)

 

Dai un’occhiata anche qui:

  1. Una gita con la famiglia al SafariPark di Pombia (Novara)
  2. Val Seriana con bambini: Alpi Orobie per tutta la famiglia
  3. Leolandia con bambini: le avventure della piccola Bea
  4. Il mondo di Peppa Pig: bimbi felici a Leolandia
  5. Dinosauri a Milano: il Museo di Storia Naturale
  6. Montagna Lombardia con bambini: alla scoperta della Valle Sabbia
  7. Valtellina con bambini: dove Natura e Turismo si tengono per mano
  8. Val Seriana con bambini: Alpi Orobie per tutta la famiglia

L'autrice: *Redazione*

Della Redazione di Bimbi e Viaggi fanno parte tutti i genitori che hanno raccontato i loro viaggi in giro per il mondo assieme ai loro piccoli esploratori: http://www.bimbieviaggi.it/chi-scrive-per-bimbieviaggi/

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *